News dal 28 al 30 gennaio

[invernoalcasalepodererosa]

Newsletter del 28.gennaio.2016
[centrodiculturaecologica] al Centro di Cultura Ecologica
  • Il Centro di Cultura Ecologica e la biblioteca
    “Fabrizio Giovenale” nel Parco di Aguzzano proseguono l’apertura
    nei consueti orari lunedì, mercoledì, venerdì, sabato dalle 10.00 alle 18.00. Attualmente il servizio offerto è la sola sala per leggere e studiare e consultare le monografie in sede, mentre il servizio di prestito libri riprenderà appena possibile. Per informazioni e contatti: info@centrodiculturaecologica.it L’ingresso è da p.zza Fermo Corni (accanto al campetto di calco) bacheca fb con gli aggiornamenti della vertenza e altre notizie

[casalepodererosa] al Casale Podere Rosa
  • FERMARE L’ATTACCO AGLI SPAZI SOCIALI:

    Difendere le occupazioni a Roma significa immaginare una nuova politica, di Christian Raimo, su Internazionale del 27/01/2016 “(…)Roma
    – diciamoci la verità – non è una città vittima della violenza, della criminalità, del degrado: Roma è una città preda della noia. Dove i cinema si spengono: il 31 gennaio prossimo sarà l’ultimo giorno di programmazione dell’Alcazar, una delle pochissime sale storiche del centro, una delle tre che proiettava film in lingua originale. In cui i centri sociali e le occupazioni (abitative e non) si sgomberano: prima della minaccia a Esc è toccato allo Scup, a Casale Falchetti, a Degage, al Teatro Valle, al Rialto, a decine di posti, a decine di migliaia di persone, giusto stamattina a villa Lauricella, domattina via Prenestina 1391. E tutto per cosa? In nome di un’idea di legalismo che confonde il governo con la vigilanza, e fa terra bruciata di tutto quello che non si conforma a quest’andazzo.(…)”

    Moratoria giubilare per gli spazi sociali a Roma, di Roberto
    Ciccarelli su il manifesto del 27/01/2016 “L’altra faccia di Mafia Capitale. Una moratoria giubilare per cancellare i debiti degli spazi sociali e della città di Roma prodotti da una governance inefficiente e imposti per via amministrativa o poliziesca. E una “carta di Roma” che, sull’esempio del regolamento sugli usi civici approvato dalla giunta De Magistris per l’Asilo Filangieri a Napoli, stabilisca una cornice giuridica di garanzie che tuteli e sviluppi l’autogestione, il mutualismo e le produzioni indipendenti come beni comuni. L’idea di “moratoria giubilare” dovrebbe essere estesa all’emergenza degli sfratti, così da includere un altro aspetto determinante della vita precaria nella Capitale. (…)”

  • IN BIOOSTERIA Venerdì 29 e sabato 30 a cena dalle ore 20.00. Tutto 99% bio e a filiera corta! prenotazioni: info@casalepodererosa.org o 3920488606

  • Per rifornirsi di prodotti Bio da cucinare, freschi e a km -quasi- zero, vi ricordiamo l’appuntamento del sabato mattina ore 10-13 con il GAABE – gruppo d’acquisto alimenti bio & Equi, un modo diverso di fare la spesa biologica con acquisti collettivi di prodotti di piccoli produttori locali e condivisione di compiti e saperi. Info e iscrizioni alla lista d’attesa

    [gaabe]
  • SPAZIO RAGAZZI: ore 17.00

    giovedì 28 film I CROODS di Chris Sanders, Kirk De Micco USA 2013 95′ animazione / Quando la caverna della famiglia preistorica dei Croods viene distrutta, padre, madre, figli e suocera sono costretti a lasciare la loro terra, mettendosi in viaggio. Fra scontri generazionali e movimenti sismici, scopriranno un incredibile nuovo mondo popolato da creature fantastiche, e un futuro al di là di ogni loro piú sfrenata immaginazione.
    venerdì 29 film MIA’ E IL MIGU‘ di Jacques RemyGirerd  Italia Francia 2008 animazione / Mia è una bambina di appena 10 anni. Allarmata da un presentimento, decide di lasciare il suo villaggio natale situato da qualche parte dell’America del Sud per partire alla ricerca di suo padre. Il padre lavora in un gigantesco cantiere che sta trasformando un pezzo della foresta tropicale in un lussuoso complesso alberghiero. La strada per ritrovare suo padre è lunga e Mia deve oltrepassare una montagna circondata da un’enigmatica foresta popolata da creature misteriose.
    sabato 30 film ZANNA BIANCA di Randal Kleiser USA 1991 105′ / Trasposizione del classico di Jack London. Jack Conroy, un giovane cercatore d’oro, sbarca in Alaska durante la febbre dell’oro per cercare una miniera lasciatagli in eredità dal padre. Qui si unisce ad altri due cercatori, Alex e Skunker, che lo accompagnano nel suo viaggio. Attraversando una sperduta zona di foresta, i tre uomini e i loro cani da slitta vengono aggrediti da un branco di lupi. Durante la notte una lupa, in realtà mezza lupa e mezza cagna poiché non teme il fuoco, attira i cani lontano dal falò per farli mangiare dal branco. Skunker tenta di difendere i cani, spara sul branco ferendo la lupa ma viene in seguito ucciso dagli altri lupi. Il mattino seguente, l’arrivo di altri uomini salva Jack ed Alex che riprendono il viaggio, mentre la lupa si trascina fino alla tana dove muore. Il suo cucciolo si allontana in cerca di cibo e finisce in una trappola, viene trovato da un indiano di nome Castoro Grigio, che lo battezza Zanna Bianca e lo addestra come cane da slitta…

  • FILM DELLA SETTIMANA:

    venerdì 29 MINI RASSEGNA ALEJANDRO GONZALEZ INARRITU
    ore 19,30 21 GRAMMI di Aleijdro Gonzalez Inarritu USA 2003 120′ / Un incidente imprevisto unisce tre persone, Paul, Jack e Cristina, le loro vite e il loro destino. Toccheranno i vertici dell’amore, l’abisso della vendetta, la promessa di redenzione. 21 grammi è il peso che si perde quando si muore, il peso portato da chi sopravvive.
    ore 21,45 BIRDMAN di Alejndro Gonzalez Inarritu USA 2014 119′ / Un attore, famoso per aver interpretato in passato un mitico supereroe, è alle prese con le difficoltà della messa in scena di una commedia a Broadway. Nei giorni che precedono la serata della prima, l’uomo deve fare i conti con il suo io e tentare di recuperare la famiglia, la carriera e se stesso.
    sabato 30 MINI RASSEGNA: CAVE CANEM
    ore 19 AMORES PERROS di Alejndro Gonzalez Inarritu Messico 2000 147′ / Primo lungometraggio di Inarritu ed è il primo capitolo della Trilogia sulla morte, seguito da 21 grammi e Babel. Il film è diviso in tre episodi che si intrecciano fra di loro; i protagonisti sono persone di diverse estrazioni sociali che per un motivo o per l’altro interagiscono con i cani e tra loro.A Città del Messico, un incidente stradale è il punto di partenza di tre storie che s’incontrano. Un giovane decide di fuggire con la moglie di suo fratello; un uomo lascia la moglie per andare a vivere con una splendida modella che muore subito dopo; un sicario, ex combattente comunista si trova sul luogo dell’incidente.
    ore 21,45 WHITE GOD di Kornel Mundruczo Ungheria Svezia Germania 2014 119′ / Nella Budapest di oggi una disposizione di legge, per favorire l’allevamento dei cani di razza, prevede che sui bastardi venga applicata una forte tassa. Per questa ragione molti padroni stanno abbandonando gli animali nei canili. Lili, 13 anni, deve andare a vivere con il padre a causa di un prolungato impegno di lavoro all’estero della madre. Porta con se’ il suo cane bastardo Hagen ma il genitore non ha alcuna intenzione di averlo per casa e finirà per abbandonarlo in strada. Lili e’ sconvolta e si mette alla ricerca dell’animale. Nel frattempo Hagen sta cominciando a sperimentare il passaggio da una situazione protetta a un’altra in cui, insieme ad altri suoi simili, diviene oggetto di persecuzione.

  • LABORATORI&CORSI:

    LABORATORI di AUTOPRODUZIONE Laboratori per ri-scoprire i saperi dimenticati e il saper fare…insieme! in collaborazione con l’ass. Revisioni del tempo riprendono a febbraio con un
    nuovo ciclo (si può prenotare e partecipare anche ad uno solo dei laboratori):
    5/2 Panificazione naturale 1 (pane con pasta madre)
    12/2 Dentifricio deodorante and co
    19/2 Mozzarella
    29/2 Crema naturale per il viso
    4/3 Panificazione naturale 3 dolce (con pasta madre)
    11/3 Kefir

    [autoproduzionesigrazie]
  • CAMPAGNA DI SOTTOSCRIZIONE 2016.

    La quota annuale è di vitale importanza in quanto ci permette di far fronte a diverse spese. I costi restano invariati ma vi invitiamo a sottoscrivere la tessera da 10€ (quota ordinaria + donazione). Ci aiuterete ad affrontare l’emergenza (vedi vicenda della biblioteca Giovenale e quella relativa al conguaglio affitto). La quota ordinaria è 5€ e la quota studenti 2,50€. Per gli under 18 … 0€!

    [tessera2006]

e-mail: info@casalepodererosa.org
telfisso 068271545 – telmobile: 3920488606
www.casalepodererosa.org
bacheca fb
Newsletter ospitata sul server inventati.org
Per non ricevere più la newsletter: info@casalepodererosa.org

6 febbraio Mag Roma / La finanza etica e AutoGestita a Roma assemblea e spazio aperto a tutti/e

promoflyer assemblea mag roma 6 febbraio 2016

sabato 6 febbraio MAG ROMA al Casale Podere Rosa
La finanza etica e AutoGestita a Roma assemblea e spazio aperto a tutti/e.
“Mag Roma promuove una finanza autogestita e solidale che ponga la società, i diritti e l’ambiente al centro dell’economia.
Promuove il denaro come strumento e non come fine e l’affermazione dei principi alla base del movimento cooperativo: mutualità, associazionismo dal basso, democraticità, legame con il territorio.
Acquista quote di capitale e diventa socio di Mag Roma: il denaro utilizzato per il solo profitto è fonte di ingiustizia e sfruttamento, dai inizio al cambiamento.”

PROGRAMMA:
programma assemblea mag roma 6 febbraio 2016


Laboratori di autoproduzione casalinga – febbraio/marzo

promo flyer laboratori di autoproduzione casalinga febbraio marzo 2016

AUTOPRODUZIONE, SI, GRAZIE!
Laboratori per ri-scoprire i saperi dimenticati e il saper fare…insieme!

Al Casale Podere Rosa con Revisioni del Tempo
Il venerdì dalle 18.30 alle 20.30
Costo 15€ a lezione comprensivo di materiali (si può prenotare e partecipare anche ad uno solo dei laboratori)
Iscrizione annuale all’ass. Casale Podere Rosa 5€
Prenotazioni a: info@casalepodererosa.org

5 febbraio: Panificazione naturale 1 (pane con pasta madre)
Impariamo insieme a fare il pane con la pasta madre: utilizzare il lievito naturale è semplice, da moltissime soddisfazioni e cambierà le vostre abitudini quotidiane. Riceverete in dono la pasta madre e porterete a casa la vostra prima pagnotta autoprodotta. Portare un barattolino di vetro (tipo omogeneizzato -150 ml- ), un contenitore per alimenti e un grembiule

12 febbraio: Dentifricio deodorante and co
Come poter fare a meno di dentifricio, deodorante e collutorio? Con pochi semplici passaggi avremo prodotti naturali, semplici, a basso impatto ambientale ed a un costo molto ridotto. Portare: tre barattolini

19 febbraio: Mozzarella
Fare in casa la mozzarella è possibile, facile e richiede pochi accorgimenti, proviamo a farla insieme!! Ogni partecipante potrà portare a casa un nodino di mozzarella, se resisterà a non mangiarla appena fatta! Portare un contenitore per alimenti medio.

26 febbraio: Crema naturale per il viso
Facciamo insieme uno scrub per il corpo e per il viso, una maschera rigenerante e un oleolito, base per moltissime altre preparazioni cosmetiche. La cosmesi naturale comincia così, è semplice ed efficace, provate! Portare tre barattolini di vetro di medie dimensioni.

4 marzo: Panificazione naturale 3 dolce (con pasta madre)
Per chi già panifica con la pasta madre, come realizzare cornetti per la colazione, leggeri e friabili, e panini morbidi al cioccolato. E’ semplice e le vostre colazioni saranno sempre più sane! Portare: due contenitori per alimenti.

11 marzo: Kefir
Vediamo come realizzare uno yogurt probiotico sano e gustoso con i granuli di kefir, ma non solo: facciamo insieme la ricotta e vediamo come poter fare molte altre preparazioni in modo veloce e divertente. Ogni partecipante potrà portare a casa una colonia di kefiran, i granuli di kefir sia si latte che di acqua. Portare un barattolo di vetro 150/200 ml con tappo


Newsletter del 21/01/16

[invernoalcasalepodererosa]

Newsletter del 21.gennaio.2016
[centrodiculturaecologica] al Centro di Cultura Ecologica
  • Il Centro di Cultura Ecologica e la biblioteca
    “Giovenale” proseguono l’apertura
    nei consueti orari lunedì, mercoledì, venerdì, sabato dalle 10.00 alle 18.00. Nulla di nuovo in questa settimana, gli uffici di Roma Capitale non hanno ancora definito nulla sul futuro (bando, concessione, etc.etc.). Una cosa è certa: la “Giovenale” è uno spazio importante per il quartiere e non possiamo lasciarlo in mano a speculazioni di sorta. La “Giovenale” non è mai stata né dovrà essere merce di scambio per le prossime campagne elettorali. Le ‘attenzioni’ che in questi ultimi due mesi si sono manifestate in seguito alla vertenza portata avanti insieme agli studenti, non hanno sollecitato abbastanza l’amministrazione comunale che non riesce a recuperare il tempo perso nel delineare il futuro di questa come di altri spazi di cultura e di socialità nella città. Notiamo invece che l’amministrazione (commissariata, per giunta) non perde tempo se deve chiudere le porte a centri sociali, centri culturali, palestre popolari, associazioni di base, etc. che operano da anni nei quartieri periferici e che da anni creano un argine al degrado sociale, culturale ed ambientale. Molte ormai sono le strutture sociali che stanno ricevendo dagli uffici comunali lettere di cessato contratto, ingiunzioni di sgombero più o meno bonario, richieste di pagamenti arretrati di cifre stratosferiche, autorizzazioni all’utilizzo degli spazi in cambio di affitti mensili paragonabili a quelli dei locali commerciali e solo fino a nuovo bando che assegnerà a nuovi soggetti gli spazi sociali in questione. Il Comune di Roma fa cassa utilizzando gli spazi sociali come merce di scambio e cancellando anni e anni di pratiche alternative al consumismo sfrenato! La “Giovenale” quindi non è sola di fronte alla difficoltà di difendere un bene comune. Oggi con l’attuale giunta commissariata e ancor più domani con la nuova giunta comunale, dovremo rivendicare il “credito” che le realtà locali radicate nel territorio hanno maturato nella nostra città, nella gestione di servizi culturali e sociali di primaria importanza. Soprattutto nei quartieri periferici. info

[casalepodererosa] al Casale Podere Rosa
  • SLURP, CHE MENU’ IN BIOOSTERIA Venerdì 22 e sabato 23, potrete scegliere tra questi piatti: pizzoccheri al forno con radicchio e formaggio, tortino di patate e cavolfiore romanesco, scamorza con radicchio al forno, spezzatino di pollo alla cacciatora, polpette di manzo al sugo, piatto formaggi misti di mucca, pecora e capra, cime di rapa stufate, e… l’immancabile la torta cioccolatino. Il tutto 99% bio e a filiera corta! prenotazioni: info@casalepodererosa.org o 3920488606

  • Per rifornirsi di prodotti Bio da cucinare, freschi e a km -quasi- zero, vi ricordiamo l’appuntamento del sabato mattina ore 10-13 con il GAABE – gruppo d’acquisto alimenti bio & Equi, un modo diverso di fare la spesa biologica con acquisti collettivi di prodotti di piccoli produttori locali e condivisione di compiti e saperi. Info e iscrizioni alla lista d’attesa

    [gaabe]
  • PER I RAGAZZI QUESTA SETTIMANA:

    due bei film di animazione e il laboratorio “I LIBRI ILLEGGIBILI” (tutti gli spettacoli ore 17.00 / trame dei film)
    GIOVEDI’ 21 film KIKI CONSEGNE A DOMICILIO di Hayao Miyazaki
    VENERDI’ 22 film PINOCCHIO di Enzo D’Alò
    SABATO 23 spettacolo e laboratorio I LIBRI ILLEGGIBILI a cura di “Le Girandole” / La valigia di girandola questa settimana porta: Libri illeggibili? Certo! libri senza parole ma con buchi, fessure, fili, carte, bottoni, ritagli, pieghe, tasche (segrete non!). Per bambini e bambine da i 4 anni. Costo di partecipazione al laboratorio: 5,00€ a bambino Riservato ai soci/e 2016 5,00€ adulti accompagnatori, prenotazione: info@casalepodererosa.org o 3920488606

    [ilibriillegibili]
  • A PROPOSITO DI LIBRI (1):

    Sabato 23 gennaio 2016 ore 19.00 ingresso libero. Lettura a più voci del racconto di Erri de Luca IN NOME DELLA MADRE intorno al mistero della nascita di Jeshu. A cura di Mirabilis teatro societas. Partecipano: Erika Marinucci, Giorgia Marti, Luciano Minestrella “La forza della scrittura dell’opera e la ricchezza evocativa e poetica delle parole, ci hanno così preso e coinvolto che abbiamo sentito il bisogno di condividere con altre persone il cammino narrativo dell’evento descritto da Erri De Luca. Siamo andati nelle case dove venivamo ospitati, nelle biblioteche, nelle comunità, in piccole e silenziose chiese dove venivamo accolti come portatori di quel vento che fa sbattere le porte, gonfia la stuoia degli ingressi… e porta parole e semi…”

    [innomedellamadre]
  • A PROPOSITO DI LIBRI (2): FILM DELLA SETTIMANA

    VENERDI’ 22 ore 20 I RACCONTI DI CANTERBURY di Pier Paolo Pasolini Italia Francia 1972 106′ / Secondo film della Trilogia della vita in cui Pasolini ridusse per lo schermo le famose raccolte di novelle del Trecento. Così, come già fatto ne Il Decameron, e come farà per Il Fiore delle mille e una notte, Pasolini, stavolta per il suo film prende dall’opera di Chaucer (interpretato qui da lui stesso) otto racconti, rielaborandoli in chiave comica o grottesca e altri lasciandoli così come sono. Tutte le novelle sono collegate al prologo nel quale Geoffrey Chaucer decide di partire con dei pellegrini per Canterbury, invitandoli a raccontare delle storie.
    VENERDI’ 22 ore 21,45 FAHRENHEIT 451 di Francois Truffaut Francia Gran Bretagna 1966 112′ / La carta brucia a 451 gradi Farhreneit., così le pagine di Pinocchio, Madame Bovary, Lolita si piegano in volute sensuali animandosi nel calore del fuoco. Truffaut, che detesta la fantascienza, si fa rapire dal romanzo dell’autore di Cronache Marziane, l’americano Ray Bradbury, perché parla di “uomini-libro” protagonisti di un possibile presente in cui è proibito leggere. Così, come nel romanzo, in una società futuristica, condannata all’ignoranza da un potere dispotico che condanna i libri al rogo, il pompiere incendiario Montag incontra Clarissa che ama la lettura, comincia a leggere per curiosità e non smette più, diventando un fuorilegge.
    SABATO 23 ore 21,45 SOSTIENE PEREIRA di Roberto Faenza Italia Francia 1995 105′ / La trasposizione cinematografica di Roberto Faenza del romanzo di Antonio Tabucchi. Nella Lisbona del 1938, sotto la dittatura, un anziano giornalista con la passione dei necrologi di scrittori illustri incontra due giovani impegnati nella lotta clandestina contro il regime e un medico colto e democratico che l’aiutano a uscire dalla sua neutralità.

  • LABORATORI&CORSI:

    GIOVEDI’ 21 ore 17-18.30 YOGA AL CASALE: ultima lezione prima di una breve pausa del corso che riprenderà regolarmente da giovedì 18 febbraio. Ricordiamo che la lezione di prova è gratuita leggi le info
    LABORATORI di AUTOPRODUZIONE in collaborazione con l’ass. Revisioni del tempo riprenderanno a febbraio con un nuovo ciclo. A breve il nuovo programma!

  • CAMPAGNA DI SOTTOSCRIZIONE 2016.

    La quota annuale è di vitale importanza in quanto ci permette di far fronte a diverse spese. I costi restano invariati ma vi invitiamo a sottoscrivere la tessera da 10€ (quota ordinaria + donazione). Ci aiuterete ad affrontare l’emergenza (vedi vicenda della biblioteca Giovenale e quella relativa al conguaglio affitto). La quota ordinaria è 5€ e la quota studenti 2,50€. Per gli under 18 … 0€!

    [tessera2006]

e-mail: info@casalepodererosa.org
telfisso 068271545 – telmobile: 3920488606
www.casalepodererosa.org
bacheca fb
Newsletter ospitata sul server inventati.org
Per non ricevere più la newsletter: info@casalepodererosa.org

In nome della Madre / lettura teatralizzata

promoweb
Sabato 23 gennaio 2016 ore 19.00 ingresso libero
Lettura a più voci del racconto di Erri de Luca intorno al mistero della nascita di Jeshu.
A cura di Mirabilis teatro societas. Partecipano: Erika Marinucci, Giorgia Marti, Luciano Minestrella
“La forza della scrittura dell’opera e la ricchezza evocativa e poetica delle parole, ci hanno così preso e coinvolto che abbiamo sentito il bisogno di condividere con altre persone il cammino narrativo dell’evento descritto da Erri De Luca. Siamo andati nelle case dove venivamo ospitati, nelle biblioteche, nelle comunità, in piccole e silenziose chiese dove venivamo accolti come portatori di quel vento che fa sbattere le porte, gonfia la stuoia degli ingressi… e porta parole e semi…”