Lettera. Sostegno da parte di Revisioni del Tempo

Il 24 dicembre con molto piacere riceviamo copia della lettera di Francesca e Fabiana dell’Associazione Revisioni del tempo : Alla cortese attenzione della Virginia Raggi Sindaco , dell’Assessora alle Politiche Sociali con delega alla Scuola Laura Baldassarre e di Babbo Natale.
“Salve,
siamo Fabiana Bologna e Francesca Piccoletti, fondatrici dell’associazione Revisioni del Tempo e ci occupiamo di green economy, inclusione sociale e autoproduzione.
Insegniamo con amore e dedizione, a chiunque voglia imparare, a fare in casa il pane, il sapone, i detersivi, i cosmetici, la pizza e molto altro. I nostri corsi sono stati accolti al Casale Podere Rosa con grande entusiasmo e ormai abbiamo molte classi da più di quattro anni. Abbiamo avuto nel tempo centinaia di allievi, costruito una solida rete sociale di autoproduttori, che sono diventati amici, ci sostengono e partecipano ai nostri eventi,
come l’appuntamento, ormai famoso nell’ambiente della panificazione domestica nazionale, Figli di Pagnotta, che si tiene ogni anno proprio al Casale e che vorremmo riproporre anche il prossimo maggio, sempre se avremo lo spazio. Siamo alla quarta
edizione e ci stiamo già preparando, fiduciose che il giardino sarà ancora lì pronto ad accoglierci.
La nostra associazione inoltre si occupa di inclusione sociale e abbiamo attivato anche un corso di teatro completamente gratuito per migranti e richiedenti asilo. Il corso è andato così bene che adesso esiste una compagnia teatrale, Bakwè, che è stata ospite di vari festival, da ultimo quello del Giornalismo Civile di Napoli. Tutto questo non sarebbe stato possibile senza uno spazio adeguato, che ci è stato offerto gratuitamente sempre dal Casale Podere Rosa, dove c’è un teatro a nostra disposizione. I ragazzi hanno potuto da subito sentirsi accolti come professionisti, in un teatro vero, e noi abbiamo potuto montare uno spettacolo come si deve, avendo avuto la grande fortuna di poter usufruire della nostra accogliente casa a Roma nord, a San Basilio, dove di spazi così ce ne sono sempre meno.
Cara Sindaca, cara Assessora e caro Babbo Natale, noi ci rivolgiamo a tutti e tre perchè non vogliamo lasciare nulla di intentato: lasciate vivere il Casale con tutto quello che ha creato negli anni, ne abbiamo bisogno. In un’epoca di muri, di chiusure, di paura, lasciateci al caldo con le nostre avventure, i nostri pani appena sfornati, il camino con la legna, il vino rosso e i racconti intorno al fuoco. Passateci a trovare, rendetevi conto che è questo
spazio è un bene prezioso ed è centro di una comunità attiva e vitale, un punto di riferimento per tutto il quartiere e anche di più.
Grazie per l’attenzione, a tutti e tre.
Francesca e Fabiana

News dal 30 giugno al 2 luglio

[estateresistente2016]

Newsletter del 28.giugno.2016
  • E….State al Podere Rosa : il giovedì, venerdì e sabato dalle 17 alle 24 la possibilità di passare delle piacevoli giornate e serate, con attività culturali, di socializzazione di dolce far niente, nel verde strappato alla speculazione e privatizzazione.
    – ingresso a sottoscrizione libera con tessera soci 2016 (studenti 2,5€, ordinaria 5€, sostenitori 10€).
    – accesso e servizi senza barriere architettoniche
    – film proiettati con sottotitoli per sordi (se disponibili)

  • GIOVEDI’ 30 giugno

    Siamo lieti di ospitare giovedì 30 giugno Bakwe‘ con lo spettacolo TRACCE MIGRANTI fatto di musica parole immagini ed emozioni. Lo spettacolo sarà preceduto dall’intervento di Mauro Biani, autore del libro Tracce Migranti, “del quale -dice Bakwè- abbiamo mantenuto il titolo e preso in prestito lo spunto per costruire un viaggio attraverso le parole di chi immigrante lo è stato in passato e di chi immigrante lo è adesso” … Vi aspettiamo numerosi!
    Orari: inizio serata alle ore 19, intervento di Mauro Biani alle ore 19.30, biobuffet dalle ore 20, spettacolo alle ore 21.30
    Serata speciale ingresso 5€: compreso tessera, biobuffet (escluso bevande), spettacolo Bakwe ‘. Il biobuffet è preparato dall’ass. Revisioni
    del Tempo
    . Dalle 17 alle 24 come di consueto sarà aperto il BioBar con bevande, snacks dolci e salati, musica con aperitivi al tramonto. link evento fb

    [bakwèintraccemigranti]

     

  • VENERDI’ 1 luglio

    aula studio e lavoro con wifi gratis in “sala ovale” (pomeriggio)
    – giardino esterno fino al tramonto per l’etic-tintarella e/o sauna e per il gioco dei bambini
    MercatoBIO a LUGLIO si svolge la sera del venerdì al Casale Podere Rosa dalle 17.30 alle 21.30 ! VENERDI’ 1 luglio hanno dato avviso di partecipazione le seguenti aziende (aggiornamenti qui):
    Bernabei Giovanni (San Giovanni Incarico-FR): ortaggi, legumi, spezie, frutta secca
    Coop. Soc. Barikamà (Roma – RM): yogurt e ortaggi
    Az. Agr. Pucci (Celleno – VT): olio extravergine d’oliva e anche con marmellate frutta propria produzione
    Az. Agr. Fanelli (Riofreddo – RM): salumi e carne di maiale
    Cantina Robertiello Simone (Vignanello – VT): vino biologico
    L’Ape artigiana di Antonio Minardi, Tivoli (RM): miele, propoli, cera d’api
    Az. Agr. De Paolis (Nerola – RM): olio extravergine d’oliva, sapone all’olio d’oliva, ortaggi, biscotti
    Biscotteria Suljma (Marino – RM): laboratorio artigianale di pasticceria naturale

    [mercatobioalcpr]

    Gaabe-Gruppo d’acquisto alimenti bio & equi dalle 18 alle 21. Un modo diverso per fare la spesa!

    [gaabe]

    BioBar dalle 17 alle 24 con aperitivi al tramonto
    BioOsteria  dalle 20 la classica con servizio al tavolo. Prenotate !
    ore 18.30-20 lo YOGA “pratico” al TRAMONTO
    Lezione in versione estiva nel giardino sotto al pergolato. …Se non ti rilassi così … allora non c’è scampo! Leggi le info

    [yogapraticoaltramonto]

    ore 21.30 ArenaPoderosa maxischermo LE RICETTE DELLA SIGNORA TOKU
    di Naomi Kawase Giappone Francia Germania 2015 113′
    Originale, delicata  storia di sentimenti e cibo, tratta dal best seller giapponese.  Sentaro gestisce una piccolapanetteria che vende dorayaki, paste ripiene di una salsa dolce ricavata da fagioli rossi (“an”). Quando Toku, un’anziana signora, si
    offre di aiutarlo in cucina Sentaro accetta con riluttanza. Ma ben presto Toku dimostra di avere due mani magiche quando si tratta dipreparare gli “an”. Grazie alla sua ricetta segreta, nel giro di poco tempo la piccola attività inizia a prosperare. E con il passare del tempo, Sentaro e Toku aprono i loro cuori e rivelano antiche ferite
    .

  • SABATO 2 luglio

    aula studio e lavoro con wifi gratis in “sala ovale”  (pomeriggio)
    – giardino esterno fino al tramonto per l’etic-tintarella e/o sauna e per il gioco dei bambini
    BioBar dalle 17 alle 24 con aperitivi al tramonto
    BioOsteria  dalle 20 la classica con servizio al tavolo. Prenotate !
    ore 21.00 per venire incontro ai soci/e che di calcio non possono fare a meno … cercheremo di allestire la saletta spettacoli per la visione della partita dei quarti di finale. Per avere conferma del superamento di tutti i problemi ‘tecnici’, chiamateci dalle ore 19 di sabato telfisso 068271545 – telmobile
    3920488606. Anche con spazio fumatori esterno . Gradito obolo per il ‘sacrificio’ che Podere Rosa fa 🙂 … (come sapete siamo abbastanza critici rispetto al mondo del pallone e a tutti gli interessi non certo etici che ci girano intorno, ma siamo pur consapevoli che è comunque un evento sportivo che andrebbe vissuto non goliardicamente ma come giusta partecipazione allo sforzo e alla preparazione degli atleti e delle squadre)
    ore 21.30 ArenaPoderosa maxischermo MUSTANG
    film che dedichiamo a tutti/e i mesteño, ovvero i “non domato”, ovvero i mustang una parola che evoca lospirito selvaggio dei cavalli, la velocità dei loro movimenti tra impeto e leggiadria
    di Denis Gamze Erguven Francia 2015 94′
    Interessante opera prima superpremiata che descrive con molta sensibilità l’universo adolescenziale femminile nella Turchia di oggi. All’inizio dell’estate in un remoto villaggio turco Lale e le sue quattro sorelle scatenano uno scandalo dalle conseguenze inattese per essersi messe a giocare con dei ragazzini tornando da scuola. La casa in cui vivono con la famiglia si trasforma un po’ alla volta in una prigione, i corsi di economia domestica prendono il posto della scuola e per loro cominciano ad essere combinati i matrimoni. Le cinque sorelle, animate dallo stesso desiderio di libertà, si sottrarranno alle costrizioni loro imposte.

  • PROMEMORIA 5 PER MILLE

    Donare il 5 per mille dell’ irpef al Casale Podere Rosa, SI PUO’ FARE e NON COSTA NULLA ma è un importante aiuto! Il
    codice fiscale dell’Associazione Casale Podere Rosa è: 96251610588

    [cinquepermilleriquadro]

     

  • PROMEMORIA TESSERE ASSOCIATIVE

    La quota annuale è di vitale importanza in quanto ci permette di far fronte a diverse spese. I costi restano invariati ma vi invitiamo a sottoscrivere la tessera da 10€ (quota ordinaria + donazione). Ci aiuterete ad affrontare l’emergenza ma anche a riservare qualche soldo da spendere in migliorie della struttura. La quota ordinaria è 5€ e la quota studenti 2,50€. Per gli under 18 … 0€!

    [tessera2016]
e-mail info@casalepodererosa.org
telfisso 068271545 – telmobile 3920488606
www.casalepodererosa.org  – bacheca fb
Newsletter ospitata sul server inventati.org
Per non ricevere più la newsletter: info@casalepodererosa.org

Bakwè in Tracce Migranti spettacolo 30 giugno

Bakwè in Tracce Migranti 30 giugno @CPR
Bakwè in Tracce Migranti 30 giugno @CPR

Siamo lieti di ospitare giovedì 30 giugno Bakwè con lo spettacolo TRACCE MIGRANTI fatto di musica parole immagini ed emozioni. Lo spettacolo sarà preceduto dall’intervento di Mauro Biani, autore del libro Tracce Migranti.
Orari: inizio serata alle ore 19, intervento di Mauro Biani alle ore 19.30, biobuffet dalle ore 20, spettacolo alle ore 21.30
Serata speciale ingresso 5€: compreso tessera, biobuffet (escluso bevande), spettacolo Bakwè. Il biobuffet è preparato dall’ass. Revisioni del Tempo. Dalle 17 alle 24 come di consueto sarà aperto il BioBar con bevande, snacks dolci e salati, musica con aperitivi al tramonto.
link evento fb

Tracce migranti
L’ispirazione per questo spettacolo nasce dal libro Tracce Migranti di Mauro Biani, dal quale abbiamo mantenuto il titolo e preso in prestito lo spunto per costruire un viaggio attraverso le parole di chi immigrante lo è stato in passato e di chi immigrante lo è adesso. Per questo abbiamo deciso di aprire con le parole di Amara terra mia, canzone simbolo dell’abbandono della terra natale, per tenere presente che la nostra storia è la stessa di chi adesso si trova a dover emigrare. Noi stessi, la nostra lingua, i nostri racconti, sono permeati dal movimento delle onde migratorie che hanno scosso i nostri antenati e dato vita a quello che siamo oggi. I protagonisti, portano sul palco le loro storie nelle loro lingue madri. Suoni che risultano nuovi per noi, ma molto significativi nella loro verità. A volte, canzoni e testi, vengono tradotti, mentre e a volte sono lasciati all’intuizione del pubblico, per non interrompere il flusso di energia e emozioni che sprigiona da questo incontrarsi di realtà così diverse messe a confronto.

Bakwè: abbiamo scelto questo nome insieme, in una riunione surreale dove si parlavano quattro lingue e dieci dialetti ! Alla fine, in un inglese che non suona come tale, qualcuno mi ha spiegato il concetto di back-way, che è anche il titolo della canzone portante dello spettacolo: la back way, l’ingresso sul retro, è il modo in cui si viaggia da clandestini, utilizzando passaggi laterali, altri, passando da vie poco conosciute e quindi anche pericolose. The way back è anche la via del ritorno, quella che forse in pochi contano di fare, ma alla quale si pensa sempre, perché verrà il giorno, forse del ritorno a casa. Oppure verrà il giorno del sentirsi a casa in una terra che non è più nuova e sconosciuta, ma comincia ad essere accogliente e familiare. Bakwè è il suono di back way nell’inglese dei parlanti dell’Africa occidentale, e ci è piaciuto subito moltissimo!

Bakwè in Tracce Migranti 30 giugno @CPR
Bakwè in Tracce Migranti 30 giugno @CPR