I venerdi del Tai Chi a luglio il venerdì sera

I venerdì del Tai Chi a luglio h.19-20.30 @CPR

I venerdi del Tai Chi a luglio il venerdì sera
dalle 19.00 alle 20.30

Dopo il successo del workshop del 7 luglio…

Workshop di Tai Chi venerdì 7 luglio h.19-20.30 @CPR

Lezioni di Tai Chi per appassionati, neofiti e curiosi
Qi Gong e pratica delle forme base
Storia e curiosità
Appuntamento in programma per 3 venerdi di luglio (14, 21, 28) dalle 19 in poi, quando l’aria comincia a rinfrescare, per rigenerarsi dalla calura estiva e ritrovare benessere e relax.
Un’ora e mezza di energia comune, equilibrio di calma, forza e serenità.

Le lezioni sono aperte a tutt*, anche a chi non può frequentare sempre.

Istruttore: Maurizio Bresciani
Costo: 10 € a lezione
Riservato ai soci anno 2017
Per prenotare la partecipazione inviare e-mail a: info@casalepodererosa.org

Evento FB

Newsletter E…State al Podere Rosa dal 4 all’8 luglio

[estateresistente2017][cpr_testata_5x1000]

Newsletter @casalepodererosa del 5.luglio.2017
  • Pagate 200mila euro e ve ne andate bonariamente entro 30 giorni!

    Questi sono i numeri notificati il 28 giugno dal Dipartimento Patrimonio con una “nuova” lettera raccomandata (partita il 1 marzo e consegnata a noi da ben due messi comunali il 28 giugno!)!
    Questa è la drammatica situazione in cui il susseguirsi di amministrazioni avverse all’uso sociale del patrimonio di Roma capitale e avvezze alla valorizzazione/svendita dei beni comuni ci lasciano in eredità. E l’attuale amministrazione sembra seguire questa linea tracciata dai poteri forti di Roma, nel campo urbanistico, dei servizi, degli appalti…. Sulla questione del patrimonio pubblico in concessione ad uso sociale -quale è il Podere Rosa gestito dall’omonima associazione- stiamo assistendo ad un balletto ridicolo da dodici mesi. Un balletto vessatorio contro i titolari delle concessioni: un atto emanato contraddice un altro, un ufficio fa una cosa e un altro ufficio ne fa un altra in contraddizione, si dice A volendo dire B e viceversa. Controlli e minacce di multe salate sulle autorizzazioni per poi dire:-ci siamo sbagliati, avete ragione voi …siete in regola su questa e quest’altra cosa. Stressare le realtà sociali e screditare il lavoro faticoso di chi sul territorio ci sta e ci sta da tanti tanti anni. (…) Continua la lettura

  • Prosegue l’ E…State al Podere Rosa: programma da MARTEDI 4 a SABATO 8 LUGLIO

    Martedì 4 e mercoledì 5 luglio “apertura diurna” dalle 10,30-18,30 con la Biblioteca e l’aula studio, lavori all’orticello e in giardino (il pomeriggio), Biobar e BioMensa a pranzo.
    Giovedì 6, venerdì 7, sabato 8 luglio: apertura dal pomeriggio (15,30) alle 24.00, con la Biblioteca e l’aula studio, e in serata proiezione di film nell’Arena PodeRosa (21.30) IO DANIEL BLAKE (2016), UN CITTADINO ILLUSTRE (2016), UN RE ALLO SBANDO (2016). Prima e dopo il film principale proiezione di video musicale e/o di animazione.
    *** Venerdì 7 dalle 17.30 alle 21.30 : MercatoBIO estivo serale / …Non saranno presenti tutte le aziende …ma potrete fare la spesa di verdura, vino, yogurt, miele, prodotti da forno. NB il pane de Il Bioforno del Borgo sarà disponibile solo su ordinazione contattando Michele ilbiofornodelborgo@gmail.com || EventoFB
    *** Venerdì 7 dalle 19.00 alle 20,30: Workshop di Tai Chi / periodo buono per iniziare con il Tai Chi. impariamo a concentrarci e non lasciamoci prendere dal nervosismo estivo dovuto al caldo e alla stanchezza del lavoro! una occasione questa nel giardino. Link
    BioBar e BioOsteria con cena all’aperto, con menu’ di stagione con prodotti orticoli locali e da agricoltura biologica. Disponibili anche piatti senza prodotti animali e a basso contenuto di glutine. EventoFB

    [estatealpodererosa]

  • NOTIZIE LOCALI E GLOBALI

    del 27/06/2017 a cura di Federica Giunta (progetto “Torno subito” al Casale Podere Rosa)
    [News n.19] Yasunidos a Roma: un occasione da non perdere per lasciarci ispirare dall’attivismo ambientale / La seconda settimana di Luglio la capitale ospiterà uno dei gruppi ambientalisti più giovane e forte dell’Ecuador: gli Yasunidos. Gli Yasunidos sono un collettivo di ambientalisti, attivisti, femministi, che prende il nome dalla riserva naturale Yasuní, immersa nel cuore dell’Amazzonia ecuadoriana. Il collettivo nasce come risposta della società civile alla cancellazione dell’iniziativa Yasuni ITT da parte del governo ecuadoriano (una piccola parte di responsabilità fu anche del governo tedesco che fece dietro front sul supporto economico che aveva promesso), ed alla sua intenzione di estrarre il petrolio dalla riserva naturale con maggiore biodiversità del mondo, che è anche l’habitat di popoli indigeni isolati. (… leggi tutto)

    [fonte: http://www.larepublica.ec/wp-content/uploads/2014/04/yasunidos-1-e1414169846363.jpg]

    [News n.20] Estrattivismo: le mire dell’Europa sul gas iraniano si concretizzano / Quando parliamo di cambiamenti climatici, contaminazione, emergenze ambientali si pensa che basti riciclare, usare meno acqua, smettere di mangiare carne, per sentirci che stiamo facendo la nostra parte. Da un lato è doveroso adottare questi accorgimenti nella nostra quotidianità, ma la cosa più importante a cui pensare è un cambiamento del sistema in cui siamo intrappolati. Un sistema che ci vede prigionieri di consumi sempre più ingenti, inquinanti, per la produzione dei quali siamo dipendenti di risorse finite e che, per essere estratte, causano grandi fenomeni di contaminazione e distruzione, sia del tessuto sociale sia dell’ecosistema.. (… leggi tutto)

    fonte: https://www.flickr.com/photos/sfupamr/14601885300

  • CALENDARIO DELLA SETTIMANA:
  • Martedì 4 e Mercoledì 5 luglio

    apertura 10.30-18.30
    BibliotecaPassepartout con Aula studio
    BioSocialBar con bioMensa a pranzo (ore 13.30)

  • Giovedì 6 luglio

    apertura 15.30-24.00
    BibliotecaPassepartout con Aula studio dalle 15.30 …e fino a fine serata
    BioSocialBar con merende e aperitivi
    BioOsteria A CENA all’aperto in giardino dalle 20.00
    ore 21,30 Arena PodeRosa

    film IO DANIEL BLAKE
    di Ken Loach Gran Bretagna Francia 2016 100′
    Daniel Blake, falegname di New Castle di 59 anni, è costretto a chiedere un sussidio statale in seguito a una grave crisi cardiaca che non gli consente di lavorare. A causa di incredibili incongruenze burocratiche si trova nell’assurda condizione di dover comunque cercare lavoro – pena una severa sanzione – mentre aspetta che venga approvata la sua richiesta di indennità per malattia. Durante una delle sue visite regolari al centro per l’impiego, Daniel incontra Katie, giovane madre single di due figli piccoli che non riesce a trovare lavoro. Entrambi stretti nella morsa delle aberrazioni amministrative della Gran Bretagna di oggi, Daniel e Katie stringono un legame di amicizia speciale, cercando come possono di aiutarsi e darsi coraggio mentre tutto sembra beffardamente complicato.

    fonte: https://it.wikipedia.org/wiki/Io,_Daniel_Blake

  • Venerdì 7 luglio

    apertura 15.30-24.00
    BibliotecaPassepartout con Aula studio dalle 15.30 …e fino a fine serata
    BioSocialBar con merende e aperitivi
    BioOsteria A CENA all’aperto in giardino dalle 20.00
    MercatoBIO estivo serale dalle 17,30 alle 21,30 || Collegamento all’EventoFB (pubblico) per conoscere gli aggiornamenti sulle aziende che parteciperanno all’appuntamento.

    [mercatobioestivoserale]

    Gas-GAABE i gruppo di acquisto alimenti Bio&Equi 18.00-21.00 / Gruppo di soci che acquista collettivamente settimanalmente verdura e frutta e periodicamente altri prodotti (olio, vino, farine, pasta, carne, etc.). info.

    [gaabe]

    ore 19-20.30 Workshop di Tai Chi. L’equilibrio è in movimento, con il maestro Maurizio Bresciani. Un appuntamento per conoscere il Tai Chi e apprendere i movimenti di base. Prenotare la partecipazione inviando una e-mail a info@casalepodererosa.org

    [taichi]

    ore 21,30 Arena PodeRosa
    film UN CITTADINO ILLUSTRE
    di Gastón Duprat Mariano Cohn Argentina Spagna 2016 118′
    Divertente commedia su uno scrittore argentino premio Nobel per la letteratura, in crisi creativa dopo il ritiro del premio, sono più gli inviti che rifiuta di quelli che accetta. Quando però arriva via lettera una richiesta da Salas, il suo minuscolo paese natale, decide di andare. E’ là che è nato e cresciuto, e da là è fuggito, senza mai avervi fatto ritorno per 40 anni, costruendo la sua identità proprio sul rifiuto di quel luogo e della sua mentalità. Una volta in Argentina, lo scrittore è oggetto di un’accoglienza trionfale. Ma, dopo poco,, comincia ad essere infastidito e poi aggredito dai suoi “personaggi”, a cui le sue opinioni non piacciono e lo manifestano con violenza…

    fonte: http://www.mymovies.it/film/2016/elciudadanoilustre/

  • Sabato 8 luglio

    apertura 15.30-24.00
    BibliotecaPassepartout con Aula studio dalle 15.30 …e fino a fine serata
    BioSocialBar con merende e aperitivi
    BioOsteria A CENA all’aperto in giardino dalle 20.00
    ore 21.30 Arena PodeRosa

    film UN RE ALLO SBANDO
    di Peter Brosens, Jessica Woodworth Belgio, Paesi Bassi, Bulgaria 2016 94′
    Dopo Dio esiste e vive a Bruxelles, dal Belgio un’altra commedia surreale, un on the road turco.balcanico grottesco. Nicola III, re dei Belgi, si trova in visita ufficiale a Istanbul quando una notizia irrompe: la Vallonia ha dichiarato la propria indipendenza e, pertanto, il Belgio non esiste più. Il sovrano ed il suo staff decidono di rientrare precipitosamente in patria onde affrontare la crisi, ma i voli vengono bloccati a causa di una tempesta solare, pertanto decidono di tentare di rientrare via terra, prima accodandosi ad un gruppo di ballerine bulgare e quindi cercando di attraversare il mare Adriatico per raggiungere l’Italia. Il viaggio, seguito da un documentarista, diventa anche l’occasione per Nicola III, persona sola e tormentata, per interrogarsi su chi sia veramente egli stesso.

    fonte: https://www.comingsoon.it/cinema/news/un-re-allo-sbando-una-clip-esclusiva-della-commedia-di-peter-brosens-e/n63330/

  • PROMEMORIA 5 PER MILLE

    Donare il 5 per mille dell’ irpef al Casale Podere Rosa, SI PUO’ FARE e NON COSTA NULLA ma è un importante aiuto! Il codice fiscale dell’Associazione Casale Podere Rosa è: 96251610588 . Per sapere quanto le donazioni sono state utili leggete QUI

    [cinquepermilleriquadro]
  • ORARI ATTIVITA’ ORDINARIE ESTIVE
  • MARTEDI – MERCOLEDI

    apertura dalle 10.30 alle 18.30
    BibliotecaPassepartout
    con Aula studio (10.30-18.30)
    BioSocialBar con BioMensa a pranzo (ore 13.30)
    GIOVEDI- VENERDI – SABATO

    apertura dalle 15.30 alle 24.00
    Biblioteca Passepartout con Aula studio dalle 15.30 alle 22.30
    BioSocialBar con merende e aperitivi
    Gas-GAABE il venerdì dalle 18 alle 21.00
    BioOsteria A CENA all’aperto in giardino
    Conferenze, incontri, spettacoli e Arena PodeRosa maxischermo

    [orarieattivitaluglio]
  • BioRistorazione

    A servizio delle attività culturali e per l’autofinanziamento delle spese di gestione e del lavoro e riservata ai soci.
    Cucina tradizionale realizzata con prodotti locali a filiera corta e 99% bio, con menù attento alla scelta vegana e vegetariana. Info e prenotazioni per la BioOsteria: info@casalepodererosa.org o 3920488606 info

  • BibliotecaPassepartout con Aula studio

    Dal martedì al sabato con wi-fi gratuita. BioSocialBar per tutti i momenti di relax. Giardino attrezzato dove poter leggere o studiare o … oziare! info

    [ingressoaulastudio]

     

  • INFO INGRESSO E ACCESSIBILITA

    – ingresso libero con tessera soci
    – accesso e servizi senza barriere architettoniche
    – film proiettati con sottotitoli per sordi (a richiesta)

  • PROMEMORIA TESSERE ASSOCIATIVE

    La quota annuale è di vitale importanza in quanto ci permette di far fronte a diverse spese. I costi restano invariati ma vi invitiamo a sottoscrivere la tessera da 10€ (quota ordinaria + donazione). Ci aiuterete ad affrontare le emergenze ma anche a riservare qualche soldo da spendere in migliorie della struttura. Quota ordinaria 5€, studenti 2,5€, sottoscrittori 10€. Per gli under 18 … 0€!

    [tessera2017]
  • Il Casale Podere Rosa è ancora aperto … ma come tantissime realtà rischia lo sfratto! Per seguire gli aggiornamenti sul Casale Podere Rosa: #vertenza_CPR

    [stopsfrattiesgomberi]


e-mail info@casalepodererosa.org
telfisso 068271545 – telmobile 3920488606
www.casalepodererosa.orgbacheca fb
Newsletter ospitata sul server inventati.org
Per non ricevere più la newsletter: info@casalepodererosa.org

…Pagate 200mila euro e ve ne andate bonariamente entro 30 giorni!

Pagate 200mila euro e ve ne andate bonariamente entro 30 giorni!
Questi sono i numeri notificati il 28 giugno dal Dipartimento Patrimonio con una “nuova” lettera raccomandata (partita il 1 marzo e cosegnata a noi da ben due messi comunali il 28 giugno!)! Link_1
Questa è la drammatica situazione in cui il susseguirsi di amministrazioni avverse all’uso sociale del patrimonio di Roma capitale e avvezze alla valorizzazione/svendita dei beni comuni ci lasciano in eredità. E l’attuale amministrazione sembra seguire questa linea tracciata dai poteri forti di Roma, nel campo urbanistico, dei servizi, degli appalti….
Sulla questione del patrimonio pubblico in concessione ad uso sociale -quale è il Podere Rosa gestito dall’omonima associazione- stiamo assistendo ad un balletto ridicolo da dodici mesi. Un balletto vessatorio contro i titolari delle concessioni: un atto emanato contraddice un altro, un ufficio fa una cosa e un altro ufficio ne fa un altra in contraddizione, si dice A volendo dire B e viceversa. Controlli e minacce di multe salate sulle autorizzazioni per poi dire:-ci siamo sbagliati, avete ragione voi …siete in regola su questa e quest’altra cosa. Stressare le realtà sociali e screditare il lavoro faticoso di chi sul territorio ci sta e ci sta da tanti tanti anni.
Fanno paura forse le realtà che rendono servizi alla città almeno 335 giorni l’anno, che hanno un progetto di intervento sociale e culturale nel territorio, che negli anni si trasformano cercando di essere sempre vicine alle esigenze del territorio, che inventano progetti utili, creano collaborazioni, e…non si sono trasformate in luoghi commerciali, dove insomma nessuno si è arricchito!
Anzi abbiamo dato molto di più e non parliamo solo del lavoro sociale e culturale di questi anni, ma anche economicamente. Per esempio il Casale Podere Rosa, all’epoca un quasi rudere è stato pagato dal Comune ai proprietari 15.000 euro, noi ne abbiamo spesi negli anni quasi 200.000 di migliorie e ristrutturazione e pagati 60.000 di affitto (4 volte il costo d’acquisto) …si potrebbe configurare una quasi “speculazione” da parte del Comune di Roma nei nostri confronti… visto anche che oggi lo stesso ente ce ne chiederebbe altri 200mila!!!
Come diciamo all’Assessore Mazzillo nella lettera inviata in risposta il 30 giugno Link_2: “(…) Intendiamo inoltre manifestare la nostra seria preoccupazione per un comportamento dell’Amministrazione che ci appare incoerente e vessatorio. L’intenzione di procedere alla riacquisizione frettolosa dell’immobile prima dell’approvazione del Regolamento delle concessioni di immobili ad uso sociale, comporterebbe la sospensione di un “apporto significativo ad attività e servizi di valenza pubblica di supporto alle finalità dell’Ente e/o di sussidiarietà di servizi (…)”.

Link_1: iconaPDF RAR_patrimonio_5789_2017_03_01

Link_2: iconaPDF cpr_l_dip_063017

Notizie locali e globali 20 – Estrattivismo: le mire dell’Europa sul gas iraniano si concretizzano

20 NOTIZIE LOCALI E GLOBALI del 04/07/2017
a cura di Federica Giunta (progetto “Torno subito” al Casale Podere Rosa)

Estrattivismo: le mire dell’Europa sul gas iraniano si concretizzano / Quando parliamo di cambiamenti climatici, contaminazione, emergenze ambientali si pensa che basti riciclare, usare meno acqua, smettere di mangiare carne, per sentirci che stiamo facendo la nostra parte. Da un lato è doveroso adottare questi accorgimenti nella nostra quotidianità, ma la cosa più importante a cui pensare è un cambiamento del sistema in cui siamo intrappolati. Un sistema che ci vede prigionieri di consumi sempre più ingenti, inquinanti, per la produzione dei quali siamo dipendenti di risorse finite e che, per essere estratte, causano grandi fenomeni di contaminazione e distruzione, sia del tessuto sociale sia dell’ecosistema.
Però questo cambiamento non viene ancora valorizzato, e lo dimostra la recente decisione della compagnia francese Total con una quota del 50% (30% va alla compagnia cinese Cnpc e un quota del 20% all’iraniana Petropars) di estrarre gas dalle riserve del giacimento di South Pars. Però in questo momento la preoccupazione più grande non è quella del probabile disastro ambientale dovuto a estrazione di gas attraverso fracking, se non le sanzioni che gli USA potrebbero muovere all’impresa Francese. Certo, i vertici della Total si sono affrettati a sottolineare che l’intesa con l’Iran è stata fatta nel pieno rispetto delle regole internazionali e che il gas estratto andrà ad alimentare il mercato interno, ma è evidente che i francesi hanno colto un’opportunità sfruttando i finanziamenti delle banche cinesi in alternativa a quelle occidentali. E quindi questo non ci fa che pensare che le dinamiche geo politiche sono nettamente più importanti di quelle socio-ambientali.

Links:
La Total rompe l’isolamento di Teheran. Il “coraggio” delle multinazionali europee

fonte: https://www.flickr.com/photos/sfupamr/14601885300

Notizie locali e globali 19 – Yasunidos a Roma: un occasione da non perdere per lasciarci ispirare dall’attivismo ambientale

19 NOTIZIE LOCALI E GLOBALI del 04/07/2017
a cura di Federica Giunta (progetto “Torno subito” al Casale Podere Rosa)

Yasunidos a Roma: un occasione da non perdere per lasciarci ispirare dall’attivismo ambientale / La seconda settimana di Luglio la capitale ospiterà uno dei gruppi ambientalisti più giovane e forte dell’Ecuador: gli Yasunidos.
Gli Yasunidos sono un collettivo di ambientalisti, attivisti, femministi, che prende il nome dalla riserva naturale Yasuní, immersa nel cuore dell’Amazzonia ecuadoriana.
Il collettivo nasce come risposta della società civile alla cancellazione dell’iniziativa Yasuni ITT da parte del governo ecuadoriano (una piccola parte di responsabilità fu anche del governo tedesco che fece dietro front sul supporto economico che aveva promesso), ed alla sua intenzione di estrarre il petrolio dalla riserva naturale con maggiore biodiversità del mondo, che è anche l’habitat di popoli indigeni isolati. Yasuni ITT nasce nel 2007 dalla proposta dalla società civile e dai movimenti indigeni ecuadoriani di non estrarre il petrolio presente nei campi petroliferi Ishpingo, Tiputini e Tambococha (da cui ITT) compresi entro i confini del parco. In cambio si chiedeva alla comunità internazionale di contribuire con il 50% delle entrate potenziali. Però, nonostante il fallimento della proposta, gli Yasunidos sono ancora attivi, e le loro lotte si sono capillarizzate e hanno assunto varie forme ed interessi, sempre per la giustizia ambientale e sociale.
Proprio per questo “curriculum”, noi del Casale Podere Rosa, non vogliamo perdere l’opportunità di ospitare quest@ giovan@ ragazz@ che potrebbero essere di ispirazione a tutti noi, per pianificare un mondo diverso, forse addirittura migliore.
Per info logistiche…stai connesso con la pagina FB del Podere Rosa !

Links:
Yasunidos

fonte: http://www.larepublica.ec/wp-content/uploads/2014/04/yasunidos-1-e1414169846363.jpg

L’Equilibrio è in movimento. Workshop di Tai Chi venerdì 7 luglio

Workshop di Tai Chi venerdì 7 luglio @CPR

Venerdì 7 luglio dalle ore 19.00 alle 20.30
L’Equilibrio è in movimento. Workshop di Tai Chi

Workshop di presentazione per appassionati e curiosi.
– Storia e illustrazione dei benefici
– Movimenti di base e presentazione delle prime forme

Il Tai Chi Chuan é una antica arte marziale cinese nata in seno al Taoismo; si basa sull’equilibrio degli opposti, lo Yin e lo Yang.
Con il Tai Chi si possono prevenire gli effetti negativi dello stress, della sedentarietà, dell’ansia e della demotivazione. Lo scopo è quello di raggiungere la piena integrazione tra spirito e corpo.
Praticato come una ginnastica dolce migliora la condizione fisica, l’equilibrio e la consapevolezza di se nello spazio.
Attraverso i suoi movimenti lenti, dolci e consapevoli, uniti a tecniche di respirazione, il Tai Chi viene utilizzato come metodo di rilassamento che lo porta ad essere una “Meditazione in movimento”.
Un percorso per raggiungere armonia ed equilibrio tra corpo e mente.

Istruttore: Maurizio Bresciani
Costo: 10 €
Riservato ai soci anno 2017
Per prenotare la partecipazione inviare e-mail a: info@casalepodererosa.org

Sulla base della richiesta al workshop potranno seguire nuovi incontri nel mese di luglio

Evento FB

Newsletter E…State al Podere Rosa dal 27 giugno al 1 luglio

[estateresistente2017][cpr_testata_5x1000]

Newsletter @casalepodererosa del 27.giugno.2017
  • DA MARTEDI 27 A SABATO 1 LUGLIO

    Martedì 27 e mercoledì 28 giugno “apertura diurna” dalle 10,30-18,30 con la Biblioteca e l’aula studio, lavori all’orticello e in giardino (il pomeriggio), Biobar e BioMensa a pranzo. MERCOLEDI 28 alle ore 18.00 Appuntamento al Parco di Aguzzano per il proseguimento della ricerca autogestita sul Censimento degli alberi del Parco di Aguzzano per determinare i SERVIZI ECOSISTEMICI. Per informazioni e per collaborare contattare: info@centrodiculturaecologica.it
    Giovedì 29, venerdì 30, sabato 1 luglio: apertura dal pomeriggio (15,30) alle 24.00, con la Biblioteca e l’aula studio, e in serata proiezione di film nell’Arena PodeRosa (21.30) TRUMAN UN VERO AMICO E’ PER SEMPRE (2015), ACQUARIUS (2016), SING STREET (2016). Prima e dopo il film principale proiezione di video musicale e/o di animazione. link: EventoFB || BioBar e BioOsteria con cena all’aperto, con menu’ di stagione con prodotti orticoli locali e da agricoltura biologica. Disponibili anche piatti senza prodotti animali e a basso contenuto di glutine. SE PIOVE, come speriamo, tutte le attività si svolgono al coperto!

    [estatealpodererosa]

  • NOTIZIE LOCALI E GLOBALI

    del 27/06/2017 a cura di Federica Giunta (progetto “Torno subito” al Casale Podere Rosa)
    [News n.17] Emergenze ambientali e lotte per il territorio in Italia / Ogni anno in Italia, in qualsiasi parte della penisola, si verificano sempre più casi di emergenze ambientali: emergenza rifiuti, emergenza nubi tossiche, emergenza incendi, emergenza CO2, emergenza climatica, emergenza siccità. Le cause sono molte, in costante aumento, e fra di queste ci sono un consumismo sempre più nevrotico, un sistema capitalista ormai fuori controllo, cambiamenti climatici sempre più visibili, (mega)progetti sempre meno sostenibili. La realtà di ognuno di noi sta venendo minata da questi episodi emergenziali, e le istituzioni ma soprattutto la nostra coscienza dovrebbero obbligarci a prendere provvedimenti volti al cambiamento, alla decrescita, alla ribellione.. (… leggi tutto)

    [fonte: http://www.sportellodeidiritti.org]

    [News n.18] Macron e il greenwashing francese che dice NO alle trivelle / Fin dalla sua campagna elettorale, il neo eletto presidente francese Emmanuel Macron, ha definito bene la sua posizione per quanto riguarda l’ambiente, probabilmente anche in contrapposizione alle scelte del presidente Trump, aspramente criticate. Proprio per questo il presidente sapeva bene dove far leva per ottenere un consenso popolare piuttosto diffuso, aldilà dei colori politici e delle classi sociali. Cavalcata l’onda di un green washing ad hoc, appena eletto Macron aveva sfidato il leader statunitense e il suo gabinetto con un video dove invitava tecnici, scienziati e climatologi a stelle e strisce a trasferirsi in Francia dove sarebbero stati sostenuti e finanziati per ricerche sulla inversione verde. In realtà la sensazione era quella di un imprenditore che guarda al settore della inversione energetica e della sostenibilità non tanto come ad una scelta morale se non piuttosto come ad una scelta economicamente vantaggiosa.. (… leggi tutto)

    http://www.greenreport.it/

  • CALENDARIO DELLA SETTIMANA:
  • Martedì 27 e Mercoledì 28 giugno

    apertura 10.30-18.30
    BibliotecaPassepartout con Aula studio
    BioSocialBar con bioMensa a pranzo (ore 13.30)

  • Giovedì 29 giugno

    apertura 15.30-24.00
    BibliotecaPassepartout con Aula studio dalle 15.30 …e fino a fine serata
    BioSocialBar con merende e aperitivi
    BioOsteria A CENA all’aperto in giardino dalle 20.00
    ore 21,30 Arena PodeRosa

    film TRUMAN UN VERO AMICO E’ PER SEMPRE
    di Cesc Gay Spagna Argentina 2015 108′
    Il film, vincitore di 5 premi Goya e del San Sebastian, è un’emozionante ma leggera commedia sull’amicizia. Julián, affascinante attore argentino che vive da lungo tempo a Madrid, riceve la visita inaspettata di Tomás, un caro amico trasferito in Canada. Insieme a Truman, il fedelissimo e inseparabile cane di Julián, che quest’ultimo considera come un figlio, i due amici trascorreranno quattro giorni intensi e indimenticabili, nonostante la difficile situazione che Julián sta affrontando.

    fonte: http://www.mymovies.it/film/2015/truman/

  • Venerdì 30 giugno

    apertura 15.30-24.00
    BibliotecaPassepartout con Aula studio dalle 15.30 …e fino a fine serata
    BioSocialBar con merende e aperitivi
    BioOsteria A CENA all’aperto in giardino dalle 20.00
    Gas-GAABE i gruppo di acquisto alimenti Bio&Equi 18.00-21.00 / Gruppo di soci che acquista collettivamente settimanalmente verdura e frutta e periodicamente altri prodotti (olio, vino, farine, pasta, carne, etc.). info.

    [gaabe]

    ore 21,30 Arena PodeRosa
    film ACQUARIUS
    di Kleber Mendonça Filho Brasile 2016 140′
    Film intenso che vuole raccontare cosa significa avere una storia e non essere disposti a dimenticarla con facilità, perché è quella che fa la differenza, la propria unicità. Clara è un critico musicale in pensione e vive in un piccolo palazzo chiamato “Aquarius”. Una compagnia immobiliare ha già acquistato tutti gli appartamenti dell’edificio per farne un grattacielo, ma Clara è decisa a non cedere la casa a cui è legata. Dopo i primi approcci amichevoli, gli speculatori ingaggiano una vera e propria guerra fredda con la donna, ma Clara non ha intenzione di arrendersi, neanche davanti all’ultima, sconvolgente minaccia.

    fonte: http://www.mymovies.it/film/2016/aquarius/

  • Sabato 1 luglio

    apertura 15.30-24.00
    BibliotecaPassepartout con Aula studio dalle 15.30 …e fino a fine serata
    BioSocialBar con merende e aperitivi
    BioOsteria A CENA all’aperto in giardino dalle 20.00
    ore 21.30 Arena PodeRosa

    film SING STREET
    di John Carney Irlanda 2016 101′
    Dal regista irlandese di Once, una originale commedia di “formazione” adolescenziale, in cui la musica torna protagonista, ambientata nell’Irlanda degli anni ottanta, con le difficoltà economiche che drammaticamente che riducono gli standard di vita, esasperano le crisi all’interno del nucleo famigliare, con disoccupazione e necessità di emigrare. Così, per adolescenti dublinesi, che soffrono il senso di periferia culturale, rispetto alla London, creare una band di musica pop, ispirata ai modelli dell’epoca, può dimostrarsi il modo di ribellarsi a tutto ciò…

    fonte: http://www.mymovies.it/film/2016/singstreet/

  • PROMEMORIA 5 PER MILLE

    Donare il 5 per mille dell’ irpef al Casale Podere Rosa, SI PUO’ FARE e NON COSTA NULLA ma è un importante aiuto! Il codice fiscale dell’Associazione Casale Podere Rosa è: 96251610588 . Per sapere quanto le donazioni sono state utili leggete QUI

    [cinquepermilleriquadro]
  • ORARI ATTIVITA’ ORDINARIE ESTIVE
  • MARTEDI – MERCOLEDI

    apertura dalle 10.30 alle 18.30
    BibliotecaPassepartout con Aula studio (10.30-18.30)
    BioSocialBar con BioMensa a pranzo (ore 13.30)
    GIOVEDI- VENERDI – SABATO

    apertura dalle 15.30 alle 24.00
    Biblioteca Passepartout con Aula studio dalle 15.30 alle 22.30
    BioSocialBar con merende e aperitivi
    Gas-GAABE il venerdì dalle 18 alle 21.00
    BioOsteria A CENA all’aperto in giardino
    Conferenze, incontri, spettacoli e Arena PodeRosa maxischermo

    [orarieattivitagiugno]
  • BioRistorazione

    A servizio delle attività culturali e per l’autofinanziamento delle spese di gestione e del lavoro e riservata ai soci. Cucina tradizionale realizzata con prodotti locali a filiera corta e 99% bio, con menù attento alla scelta vegana e vegetariana. Info e prenotazioni per la BioOsteria: info@casalepodererosa.org o 3920488606 info

  • BibliotecaPassepartout con Aula studio

    Dal martedì al sabato con wi-fi gratuita. BioSocialBar per tutti i momenti di relax. Giardino attrezzato dove poter leggere o studiare o … oziare! info

    [ingressoaulastudio]

     

  • INFO INGRESSO E ACCESSIBILITA

    – ingresso libero con tessera soci
    – accesso e servizi senza barriere architettoniche
    – film proiettati con sottotitoli per sordi (a richiesta)

  • PROMEMORIA TESSERE ASSOCIATIVE

    La quota annuale è di vitale importanza in quanto ci permette di far fronte a diverse spese. I costi restano invariati ma vi invitiamo a sottoscrivere la tessera da 10€ (quota ordinaria + donazione). Ci aiuterete ad affrontare le emergenze ma anche a riservare qualche soldo da spendere in migliorie della struttura. Quota ordinaria 5€, studenti 2,5€, sottoscrittori 10€. Per gli under 18 … 0€!

    [tessera2017]
  • Il Casale Podere Rosa è ancora aperto … ma come tantissime realtà rischia lo sfratto! Per seguire gli aggiornamenti sul Casale Podere Rosa: #vertenza_CPR

    [stopsfrattiesgomberi]


e-mail info@casalepodererosa.org
telfisso 068271545 – telmobile 3920488606
www.casalepodererosa.orgbacheca fb
Newsletter ospitata sul server inventati.org
Per non ricevere più la newsletter: info@casalepodererosa.org

Notizie locali e globali 18 – Macron e il greenwashing francese che dice NO alle trivelle

18 NOTIZIE LOCALI E GLOBALI del 27/06/2017
a cura di Federica Giunta (progetto “Torno subito” al Casale Podere Rosa)

Macron e il greenwashing francese che dice NO alle trivelle / Fin dalla sua campagna elettorale, il neo eletto presidente francese Emmanuel Macron, ha definito bene la sua posizione per quanto riguarda l’ambiente, probabilmente anche in contrapposizione alle scelte del presidente Trump, aspramente criticate. Proprio per questo il presidente sapeva bene dove far leva per ottenere un consenso popolare piuttosto diffuso, aldilà dei colori politici e delle classi sociali. Cavalcata l’onda di un green washing ad hoc, appena eletto Macron aveva sfidato il leader statunitense e il suo gabinetto con un video dove invitava tecnici, scienziati e climatologi a stelle e strisce a trasferirsi in Francia dove sarebbero stati sostenuti e finanziati per ricerche sulla inversione verde. In realtà la sensazione era quella di un imprenditore che guarda al settore della inversione energetica e della sostenibilità non tanto come ad una scelta morale se non piuttosto come ad una scelta economicamente vantaggiosa. Questo tentativo di ripulire la propria immagine e pitturarla di verde (fenomeno del greenwashing, molto caro anche agli amici del WWF che da poco si è aggiudicato anche il premio per miglior green wasting dell’anno) sembra aver convinto i francesi e sta cominciando a pervadere di ottimismo anche altre nazioni europee, soprattutto questa settimana che il governo ha deciso di fermare le trivellazioni per l’esplorazione di gas e petrolio. Nicolas Hulot, ministro della Transizione ecologica, si è espresso chiaramente ieri per uno stop a nuove licenze di esplorazione di idrocarburi in Francia e nei territori d’oltremare (per esempio la Guyana francese), spiegando che il governo presenterà entro l’autunno una legge per impedire qualsiasi nuova autorizzazione di ricerca ed esplorazione di idrocarburi in Francia.
Aspettando con molta attenzione settembre, dobbiamo comunque ritenerci onorati che in questo percorso green, Macron sia supportato da un altro grande esperto di ecologia: Arnold Schwarzenegger!

Links:
Macron sfida Trump, presto un patto mondiale sull’ambiente
Parigi ferma le trivelle, altro che Renzi come Macron

fonte: http://www.greenreport.it/

Notizie locali e globali 17 – Emergenze ambientali e lotte per il territorio in Italia

17 NOTIZIE LOCALI E GLOBALI del 27/06/2017
a cura di Federica Giunta (progetto “Torno subito” al Casale Podere Rosa)

Emergenze ambientali e lotte per il territorio in Italia / Ogni anno in Italia, in qualsiasi parte della penisola, si verificano sempre più casi di emergenze ambientali: emergenza rifiuti, emergenza nubi tossiche, emergenza incendi, emergenza CO2, emergenza climatica, emergenza siccità. Le cause sono molte, in costante aumento, e fra di queste ci sono un consumismo sempre più nevrotico, un sistema capitalista ormai fuori controllo, cambiamenti climatici sempre più visibili, (mega)progetti sempre meno sostenibili. La realtà di ognuno di noi sta venendo minata da questi episodi emergenziali, e le istituzioni ma soprattutto la nostra coscienza dovrebbero obbligarci a prendere provvedimenti volti al cambiamento, alla decrescita, alla ribellione. Proprio per l’urgenza che stanno creando questi fenomeni, non più dei meri rischi ambientali ma delle vere e proprie emergenze, si stanno facendo largo nel panorama nazionale ed internazionale, una moltitudine di comitati e movimenti di opposizione a fattori, opere, progetti e imprese che creano una moltitudine di rischi di contaminazione ambientale e disgregazione sociale. Pensiamo per esempio al movimento NO TAV, che si oppone da decenni al passaggio nei pressi di numerose comunità montane, di una inutile linea ferroviaria ad alta velocità che collegherebbe Torino a Lione (contro un mega progetto anche il coordinamento NO MOSE); al comitato NO TRIVELLE e NO OMBRINA, che si oppongono alle manovre di ricerca e futura trivellazione nei nostri mari, da parte di piattaforme petrolifere; al comitato NO TAP, nato nel 2011 per contrastare i forti interessi della Trans Adriatic Pipeline che avrebbe pianificato e starebbe iniziando a costruire la parte finale di un gasdotto che terminerebbe proprio in Puglia; i comitati NO ILVA e NO INCENERITORE di Acerra, ma anche di Firenze o Colleferro, che si oppongono a delle strutture che generano un tasso di contaminazione tale da mietere silenziosamente un numero sempre crescente di vittime; il forum italiano dei MOVIMENTI PER L’ACQUA, attivato per la proposta nazionale di legge di iniziativa popolare sulla gestione pubblica dell’acqua.
Queste lotte,come quelle di tantissime altre comunità sparse ormai nel Sud come nel Nord del mondo, sono sempre più capillari e dovrebbero essere sostenute da tutti noi, andando oltre il concetto del NIMBY (Not In My Back Yard, «non nel mio giardino») e facendo nostre le battaglie di qualsiasi popolo e contro qualsiasi emergenza ci sembri che possa essere nociva, ingiusta e contaminante.

Links:
Siccità, l’Italia è in un vicolo cieco. Gli esperti: “Servono misure strutturali, ma chi governa non ha neanche iniziato”
Atlante italiano dei Conflitti Ambientali
NIMBY

fonte: http://www.sportellodeidiritti.org

Censimento degli alberi del Parco di Aguzzano

Censimento degli alberi del Parco di Aguzzano @CPR

Censimento degli alberi del Parco di Aguzzano
SERVIZI ECOSISTEMICI
giugno-settembre 2017

Il nostro Parco è un buon posto per passeggiare con i bambini, correre, fare ginnastica e portare a spasso il cane … Ma è anche molto di più!
Gli alberi assorbono grandi quantità di inquinanti atmosferici (ozono, polveri sottili, CO2) che altrimenti danneggiano la nostra salute. Inoltre la copertura vegetale mitiga il clima evitando che le città si trasformino in “isole di calore”, protegge il suolo dall’erosione e riduce il rischio di fenomeni atmosferici anomali.
Tutte queste funzioni di cui possiamo beneficiare vengono definite “SERVIZI ECOSISTEMICI”.
L’Associazione Casale Podere Rosa sta svolgendo una ricerca all’interno del Parco per calcolare i servizi ecosistemici resi alla cittadinanza (abbattimento dei principali inquinanti atmosferici, diminuzione delle malattie respiratorie e conseguente riduzione delle spese sanitarie).
Per tutto il periodo estivo i volontari dell’Associazione Casale Podere Rosa saranno impegnati nel censimento e nella misurazione degli alberi del Parco e nel calcolo della superficie arborea. Successivamente i dati raccolti verranno analizzati e verranno presentati i risultati.
Per saperne di più
Per contatti: info@centrodiculturaecologica.it