L’ultima sera di Bartolomeo Vanzetti. Presentazione libro sabato 25 gennaio

In questa terra che non conosce luce
anche quando la natura è più feconda
giunge sempre il lamento di un uomo
tormentato dalla crudeltà di un altro uomo.
Carlo Capuano

L’ultima sera di Bartolomeo Vanzetti. Presentazione libro sabato 25 gennaio

Sono passati cent’anni dall’ingiusto arresto di Nicola Sacco e Bartolomeo Vanzetti. Arrestati per essere poi giustiziati sette anni dopo per reati che non avevano commesso. Colpevoli, alla fine, soltanto di essere anarchici e italiani in un’America ostile e intollerante. Un’intolleranza che aveva origini lontane…
Era il 1920. Dopo cento anni, a volte sembra che non molto sia cambiato. Certo, gli italiani, i portoghesi, gli ispanici e i greci non sono più chiamati in modo sprezzante “dagoes” (coltelli) o “wopplies” (clandestini). Ma altri hanno preso il loro posto. Vite che sono considerate poco o nulla. Che possono essere schiacciate da un momento all’altro. È vero, magari i “reds” (comunisti e anarchici) non incutono più timore e preoccupazione, ma in molti posti la libertà di pensiero e di parola è ancora seriamente in pericolo. Anzi, oggi più che mai pare soccombere in un clima saturo di paura e di odio, dove spettri del passato sembrano sinistramente evocati.
E allora, oggi più che mai è necessario ricordare la triste vicenda di Sacco e Vanzetti, perché il loro sacrificio, e quello di altri uomini e donne come loro, possa insegnarci qualcosa.
Carlo Capuano, con il suo libro “L’ultima sera di Bartolomeo Vanzetti”, ci fa giungere la loro voce, in particolar modo quella di Vanzetti, viva e appassionata come se fosse ancora tra noi.

Come un’eco resterà il mio nome a Villafalletto, di uomo ucciso senza aver commesso nulla. Nessuno dei suoi abitanti dovrà vergognarsi di uno come me; anzi, dovrà vantarsi di aver avuto un Vanzetti cresciuto in quelle strade, ucciso in America per le sue sole idee.
Bartolomeo Vanzetti

L’ultima sera di Bartolomeo Vanzetti
Presentazione del libro a cura dell’Autore Carlo Capuano
Musiche di Joan Baez, Ennio Morricone ed Eraldo di Addario.
Letture di Marina Starace e Paolo Vaselli.

Sabato 25 gennaio 2020 Ore 18:30 Ingresso libero
Casale Podere Rosa – Via Diego Fabbri (angolo Via A. De Stefani)
Tel.: 06/8271545 e-mail: info@casalepodererosa.org

Cineforum -e non solo- venerdì 24 e sabato 25 gennaio

Cineforum al Casale Podere Rosa

Omaggio. CENT’ANNI FA SACCO E VANZETTI. Militanti anarchici della regione di Boston, furono arrestati il 5 maggio 1920 ed accusati di rapine e dell’omicidio di un cassiere e di una guardia. Furono giustiziati sulla sedia elettrica sette anni dopo. Parzialmente riabilitati dal governo USA nel ‘77 …ma non ne venne mai riconosciuta formalmente l’innocenza!

Venerdì 24 gennaio
ore 17,00
MORTE ACCIDENTALE DI UN ANARCHICO
di Dario Fo Italia 1987 135’ registrazione spettacolo teatrale

Sabato 25 gennaio
la matinée del sabato ore 11,00
GALLINE IN FUGA
di Peter Lord-Nick Park GB 2000 95′ animazione

Omaggio. CENT’ANNI FA SACCO E VANZETTI
ore 18,30
L’ULTIMA SERA DI BARTOLOMEO VANZETTI
Presentazione del libro a cura dell’Autore Carlo Capuano.
Musiche di Joan Baez, Ennio Morricone ed Eraldo di Addario.
Letture di Marina Starace e Paolo Vaselli.

L’ultima sera di Bartolomeo Vanzetti. Presentazione libro sabato 25 gennaio

ore 21,30
SACCO E VANZETTI
di Giuliano Montaldo Italia 1971 119’

SINOSSI:

MORTE ACCIDENTALE DI UN ANARCHICO
di Dario Fo Italia 1987 135’ registrazione spettacolo teatrale
Registrazione, effettuata al Teatro Cristallo di Milano nel 1987 dalla RAI RAdiotelevisione Italiana. del mitico spettacolo teatrale di Dario Fo e Franca Rame, basato sulla morte dell’anarchico Giuseppe Pinelli avvenuta il 15 dicembre 1969.
Rappresentata per la prima volta il 5 dicembre 1970 a Varese dal gruppo teatrale di Dario Fo e Franca Rame “La Comune”, l’opera si sviluppò grazie ai materiali che gli stessi Dario Fo e Franca Rame riuscivano a reperire (verbali dei processi, articoli di stampa, interviste) cambiando forma man mano che nuove notizie contribuivano all’approfondimento sul caso Pinelli: fu così che dal 1970 al 1973 si ebbero tre stesure del lavoro. L’allestimento dello spettacolo costò a Fo più di quaranta processi in varie parti d’Italia: per evitare problemi di tal genere Fo spostò l’azione della commedia dall’Italia agli Stati Uniti d’America, dove negli anni venti, nella città di New York, era accaduto un fatto di cronaca simile agli avvenimenti accaduti intorno alla morte di Pinelli che aveva come protagonista Andrea Salsedo, amico di Bartolomeo Vanzetti. “Come ci è venuto in mente di allestire uno spettacolo legato alle stragi di Stato? Anche in questo caso siamo stati spinti da una situazione di necessità. Durante la primavera del ’70 gran parte del pubblico che assisteva ai nostri spettacoli ci sollecitava a scrivere un testo sulla strage di Piazza Fontana e sull’assassinio di Pinelli”.

GALLINE IN FUGA
di Peter Lord-Nick Park GB 2000 95′ animazione
Primo divertente lungometraggio degli stessi autori di Wallace and Gromit con la stessa tecnica dello ‘stop-motion’, ovvero animazione tridimensionale con la plastilina. Un’ardita similitudine. Un tetro allevamento di polli perso nella campagna inglese come un campo di prigionia immerso nell’Europa della seconda guerra mondiale. Polli come prigionieri di guerra e fattori come terribili aguzzini nazisti. In gioco la sopravvivenza della specie. Chi è in grado di produrre uova a ritmo industriale ottiene in cambio la vita, in caso contrario è pronta l’accetta e la pentola bolle sul fuoco. Meglio un uovo oggi o la gallina domani?
[Di screenshot catturato da Totorosan1 - Blu-ray disc del film, Copyrighted, https://it.wikipedia.org/w/index.php?curid=2804230]

SACCO E VANZETTI
di Giuliano Montaldo Italia 1971 119’
Alla mezzanotte del 22 agosto 1927, nel penitenziario di Charleston, vicino Boston, vennero uccisi sulla sedia elettrica Nicola Sacco e Bartolomeo Vanzetti, italiani e anarchici. Arrestati nel maggio del 1920 e ingiustamente accusati di rapina e omicidio, furono in realtà i capri espiatori di un’ondata repressiva contro il pericolo “rosso”. Il processo durò ben sette anni e divenne qualcosa di simbolico che non solo smosse le coscienze degli uomini dell’epoca, ma come un fantasma continuò ad agitare l’America per decenni. Giuliano Montaldo, accompagnato dalla vibrante ballata di Joan Baez e Ennio Morricone, restituisce quella vicenda in tutta la sua assurdità.
[https://upload.wikimedia.org/wikipedia/it/a/ae/SaccoeVanzetti1971.png]

News e calendario fino a sabato 18 gennaio

[tessera_2020]

[cpr_inverno]
Newsletter di Casale Podere Rosa e Biblioteca Passepartout del 14.gennaio.2020


[ReportMappaCriticitàPotenzialitàAguzzano]]anche un piccolo parco urbano come Aguzzano può assumere una grande importanza per il territorio e diventare un “motore di sostenibilità”. È tempo di sperimentare e di osare!” Lo studio realizzato dalla Rete per Aguzzano vuole andare in questa direzione e contribuire a costruire un modello di gestione del parco volto ad aumentare la resilienza del territorio. Giovedì 16 gennaio ore 10,30 si svolgerà presso l’ Ente Regionale RomaNatura la prima delle presentazioni previste della “Mappa delle criticità e delle potenzialità ambientali del Parco Regionale Urbano di Aguzzano-Risultati dei monitoraggi 2019“. Questa prima presentazione si svolgerà alla presenza delle amministrazioni competenti per il parco e sono invitati associazioni e cittadini. Seguiranno altre presentazioni nel territorio -con orari più accessibili. Per informazioni: reteperaguzzano@gmail.com
SCARICA IL REPORT || CONSULTA LA MAPPA ON-LINE

Orari e attività:
biblioteca Passepartout con aula studio dal martedì al sabato (h.10,30-19,00);
Gas-GAABE Gruppo di Acquisto Alimenti Bio&Equi, il sabato (h.10-13);
MercatoBIO, agricoltura biologica a km0 il primo e il terzo sabato del mese;
BioRistorazione sociale:
***bioSocialBar durante gli orari di apertura settimanali, con bioMensa a pranzo per chi studia o lavora al Casale;
***bioOsteria: per il mese di gennaio e febbraio sarà aperta solo il SABATO a PRANZO e CENA;
Attività sociali, culturali, e di spettacolo, corsi, iniziative, eventi durante la settimana dal martedì al sabato.

Corsi attivi:
Corso di Disegno il giovedì pomeriggio. E’ ancora possibile iscriversi.
Corso di Yoga il martedì e giovedì pomeriggio. NB Stiamo formando una nuova classe per il mercoledì pomeriggio (h.18,30).
Gli interessati possono inviarci una e-mail: info@casalepodererosa.org

[Corso di Disegno 2019-2020] || [Lezioni di Yoga 2019-2020]

Sabato 18 gennaio dalle 9 alle 14 prossimo appuntamento con gli agricoltori del MercatoBIO, agricoltura biologica a km Zero!
[MercatoBio_gennaio_2020]

Cineforum venerdì 17 e sabato 18 gennaio
Mini rassegna. NAPOLI CITTA’ ANIMATA. Questa settimana, dalla Biblioteca Passepartout, abbiamo selezionato storie ambientate a Napoli, che hanno in comune un rapporto con il disegno, dall’animazione classica di Totò Sapore, con una allegra Napoli “Pizza e mandolino”, a due cupe gangsters stories, una di animazione “Gatta cenerentola“, l’altra -“5 è il numero perfetto“- trasposizione cinematografica di una celebre graphic novel.
[Cineforum venerdì 17 e sabato 18 gennaio]
Venerdì 17 gennaio
ore 17,30 5 E’ IL NUMERO PERFETTO
di Igor Tuveri Italia 2019 100’

Sabato 18 gennaio
ore 11,00 matinée
TOTÒ SAPORE E LA MAGICA STORIA DELLA PIZZA di Maurizio Forestieri Italia 2002 78’ animazione

ore 17,30 GATTA CENERENTOLA
di Alessandro Rak, Ivan Cappiello, Marino Guarnieri, Dario Sansone Italia 2017 83’ animazione

ore 19,30
ore 21,30
5 E’ IL NUMERO PERFETTO
di Igor Tuveri Italia 2019 100’

SINOSSI


Il Casale Podere Rosa, nonostante l’ingiunzione di sfratto ricevuta a dicembre 2016, prosegue le attività sociali, culturali e di intrattenimento, di difesa e valorizzazione dei beni comuni e dell’ambiente, di promozione e sostegno dei piccoli agricoltori, con servizi per le famiglie e i giovani . La #vertenzaCPR è in atto per impedire la chiusura e trasformazione di questo storico spazio sociale e culturale della periferia romana.
[vertenza_CPR]


Contatti:
e-mail info@casalepodererosa.org
telfisso 068271545 – telmobile 3920488606
casalepodererosa.orgbacheca fb
Per non ricevere più la newsletter:
info@casalepodererosa.org

Cineforum venerdì 17 e sabato 18 gennaio

Cineforum venerdì 17 e sabato 18 gennaio

Mini rassegna. NAPOLI CITTA’ ANIMATA
Questa settimana, dalla Biblioteca Passepartout, abbiamo selezionato storie ambientate a Napoli, che hanno in comune un rapporto con il disegno, dall’animazione classica di Totò Sapore, con una allegra Napoli “Pizza e mandolino”, a due cupe gangsters stories, una di animazione “Gatta cenerentola“, l’altra -“5 è il  numero perfetto“- trasposizione cinematografica di una celebre graphic novel.

Cineforum venerdì 17 e sabato 18 gennaio

Venerdì 17 gennaio
ore 17,30 5 E’ IL NUMERO PERFETTO
di Igor Tuveri Italia 2019 100’

Sabato 18 gennaio
ore 11,00 matinée
TOTÒ SAPORE E LA MAGICA STORIA DELLA PIZZA di Maurizio Forestieri Italia 2002 78’ animazione

ore 17,30 GATTA CENERENTOLA
di Alessandro Rak, Ivan Cappiello, Marino Guarnieri, Dario Sansone Italia 2017 83’ animazione

ore 19,30
ore 21,30
5 E’ IL NUMERO PERFETTO
di Igor Tuveri Italia 2019 100’

SINOSSI:

5 E’ IL NUMERO PERFETTO
di Igor Tuveri Italia 2019 100’
Questo film nasce dal volume omonimo pubblicato nel 2002. Chi lo ha concepito sulla carta ora lo ha diretto per il grande schermo: Igor Tuveri, meglio conosciuto come Igort, che gli appassionati di graphic novel di qualità, riconoscono come maestro riconosciuto a livello internazionale. Il risultato è un film sicuramente originale.”La mia idea era di grande stilizzazione: anche le sparatorie del film sono coreografate”.  Le vicende di Peppino e Nino, nonno e nipote, entrambi guappi, nella Napoli degli anni Settanta. Quando il ragazzo resta ucciso, una serie di riflessioni sulla vita e la società scaturiscono nella mente di tutti i protagonisti.

[fonte immagine: https://www.mymovies.it/film/2019/5-e-il-numero-perfetto/]

TOTÒ SAPORE E LA MAGICA STORIA DELLA PIZZA
di Maurizio Forestieri Italia 2002 78’ animazione
Una favola ambientata nel settecento napoletano, musicata dai fratelli Bennato, sull’invenzione della pizza da parte di un giovane eroico menestrello che salva la città di Napoli dalle forze nemiche, con l’aiuto del Pulcinella di Emanuele Luzzati.

[fonte immagine: https://www.mymovies.it/dizionario/recensione.asp?id=34851]

GATTA CENERENTOLA
di Alessandro Rak, Ivan Cappiello, Marino Guarnieri, Dario Sansone Italia 2017 83’ animazione
Dopo L’Arte della Felicità, la scuola napoletana di cartoons si conferma con questo film, una eccellenza nel settore animazione cinematografica italiana, trasformando un testo secentesco in un film d’animazione ambientato in una Napoli futuristica. La Gatta Cenerentola nasce a Giugliano nel 1500 tramandata per via orale e la sua storia viene raccolta nel 1634 da Giambattista Basile nel Cunto de li cunti, da cui Matteo Garrone ha tratto il film Il Racconto dei racconti. Gatta Cenerentola è rimasta orfana dopo che Salvatore ‘o Rre, capoclan del riciclaggio, ha ucciso suo padre, Don Vittorio Basile, uomo di grande ingegno che aveva il progetto di trasformare Napoli in una virtuosa città della scienza. Costretta a vivere in una nave da crociera dismessa nel porto con la matrigna e le sorellastre, Gatta cova in silenzio la vendetta: uccidere il boss e liberare per sempre se stessa e la sua città.

[fonte immagine: https://www.mymovies.it/film/2017/lagattacenerentola/]

Mappa delle criticità e delle potenzialità ambientali del Parco Regionale Urbano di Aguzzano / Presentazione del Report 16 gennaio 2020

Mappa delle criticità e delle potenzialità ambientali del Parco Regionale Urbano di Aguzzano / Presentazione del Report 16 gennaio 2020

Giovedì 16 gennaio 2020 alle ore 10,00 la Rete per Aguzzano presenta la prima “Mappa delle criticità e delle potenzialità ambientali del Parco regionale urbano di Aguzzano – risultati dei monitoraggi 2019“, presso la sede dell’ente regionale RomaNatura (via Gomenizza, 81 – Roma).

L’incontro sarà l’occasione per un confronto con le amministrazioni che hanno competenza sul parco e porre le basi per l’avvio di un percorso di partecipazione, per una gestione sostenibile dell’area protetta.

La mappa on-line è consultabile al seguente link:
http://u.osmfr.org/m/321669/

Per info: reteperaguzzano@gmail.com

News e calendario fino a sabato 11 gennaio / Parco di Aguzzano: criticità e potenzialità ambientali

[cpr_inverno]
Newsletter di Casale Podere Rosa e Biblioteca Passepartout del 8.gennaio.2020


[tramonto_CPR]… Il tramonto al Casale è sempre spettacolare, d’estate e d’inverno!

Orari e attività:
biblioteca Passepartout con aula studio dal martedì al sabato (h.10,30-19,00);
Gas-GAABE Gruppo di Acquisto Alimenti Bio&Equi, il sabato (h.10-13);
MercatoBIO, agricoltura biologica a km0 il primo e il terzo sabato del mese;
BioRistorazione sociale:
***bioSocialBar  durante gli orari di apertura settimanali, con bioMensa a pranzo per chi studia o lavora al Casale;
***bioOsteria: per il mese di gennaio e febbraio sarà aperta solo il SABATO a PRANZO e CENA;
Attività sociali, culturali, e di spettacolo, corsi, iniziative, eventi durante la settimana dal martedì al sabato.


Corsi attivi:
Corso di Disegno il giovedì pomeriggio;
Corso di Yoga il martedì e giovedì pomeriggio.
Per informazioni: info@casalepodererosa.org

[Corso di Disegno 2019-2020] || [Lezioni di Yoga 2019-2020]

Cineforum venerdì 10 e sabato 11 gennaio / Mini rassegna. IL GRANDE JACK
In attesa della prossima uscita nelle sale de “Il richiamo della foresta”, proponiamo le più recenti trasposizioni cinematografiche dai romanzi di Jack London “Zanna bianca” e “Martin Eden”. PS I due romanzi sono disponibili in biblioteca per il prestito.
[Cineforum al Casale Podere Rosa]
Venerdì 10 gennaio
ore 17,30 MARTIN EDEN
di Pietro Marcello Italia 2019 123’

Sabato 11 gennaio
ore 11,00 matinée
ore 17,30
ZANNA BIANCA
di Alexander Espigares Francia 2018 84’ animazione

ore 19,30
ore 21,30
MARTIN EDEN
di Pietro Marcello Italia 2019 123’
SINOSSI


Mappa delle criticità e delle potenzialità ambientali del Parco Regionale Urbano di Aguzzano: A breve la presentazione e pubblicazione del lavoro che ci ha tenuto impegnati per quasi un anno insieme alla Rete per Aguzzano ! L’analisi e lo studio, i dati interpretati coerentemente con la salvaguardia ambientale e con la protezione dell’ecosistema del parco, potranno darci utili indicazioni su come prospettare i futuri trent’anni del Parco di Aguzzano…. Leggi la premessa e l’indice QUI
[Mappa delle criticità e delle potenzialità ambientali del Parco Regionale Urbano di Aguzzano]


Sabato 18 gennaio dalle 9 alle 14 prossimo appuntamento con gli agricoltori del MercatoBIO, agricoltura biologica a km Zero!
[MercatoBio_gennaio_2020]

[Libri un bene in comune]


Il Casale Podere Rosa, nonostante l’ingiunzione di sfratto ricevuta a dicembre 2016, prosegue le attività sociali,  culturali e di intrattenimento, di difesa e valorizzazione dei beni comuni e dell’ambiente, di promozione e sostegno dei piccoli agricoltori, con
servizi per le famiglie e i giovani . La #vertenzaCPR è in atto per impedire la chiusura e trasformazione di questo storico spazio sociale e culturale della periferia romana.
[vertenza_CPR]


Contatti:
e-mail info@casalepodererosa.org
telfisso 068271545 – telmobile 3920488606
casalepodererosa.org  – bacheca fb
Per non ricevere più la newsletter:
info@casalepodererosa.org

Cineforum venerdì 10 e sabato 11 gennaio 2020

Cineforum al Casale Podere Rosa

Mini rassegna. IL GRANDE JACK
In attesa della prossima uscita nelle sale de “Il richiamo della foresta”, proponiamo le più recenti trasposizioni cinematografiche dai romanzi di Jack London “Zanna bianca” e “Martin Eden”. PS I due romanzi sono disponibili in biblioteca per il prestito.

Venerdì 10 gennaio
ore 17,30
MARTIN EDEN
di Pietro Marcello Italia 2019 123’

Sabato 11 gennaio
ore 11,00 matinée
ore 17,30
ZANNA BIANCA
di Alexander Espigares Francia 2018 84’ animazione

ore 19,30
ore 21,30
MARTIN EDEN
di Pietro Marcello Italia 2019 123’

SINOSSI:

MARTIN EDEN
di Pietro Marcello Italia 2019 123’
Una delle ragioni per cui ho scritto questo libro è l’attacco all’individualismo (nella persona dell’Eroe)…” Il romanzo contiene una forte critica al capitalismo cinico che imperversava all’epoca e che aveva costretto moltissimi statunitensi a una vita di miseria ed espedienti. Liberamente ispirato al romanzo più celebre dello scrittore americano Jack London, il Martin Eden di Pietro Marcello sposta l’azione da Oackland a Napoli. Martin Eden, giovane marinaio di modeste origini, venuto a contatto con il mondo della borghesia napoletana, decide di studiare e diventare uno scrittore. Ulteriori incontri gli faranno conosce il turbinio della vita politica del suo secolo. La storia di Martin Eden è notoriamente quella semiautobiografica di Jack London, autodidatta arrivato al successo letterario solo dopo una serie infinita di lavori umili. Luca Marinelli è un Martin Eden , con uno sguardo leggermente allucinato da “megalome”, come lo definivano i placidi borghesi che frequentava.
[fonte immagine: https://www.mymovies.it/film/2019/martin-eden/]

ZANNA BIANCA
di Alexander Espigares Francia 2018 84’ animazione
Zanna Bianca è un romanzo dello scrittore americano Jack London, Pubblicato per la prima volta a puntate tra il maggio e l’ottobre del 1906 sulla rivista Outing, è uno dei più famosi romanzi dell’autore, considerato un classico della letteratura. Zanna Bianca, è il lupo (con un quarto di sangue di cane) che dovrà fare i conti, nel suo percorso di formazione, con un mondo di uomini che incarnano, a seconda dei casi, il Bene o il Male. Riflessione intramontabile sulla natura animale ma anche umana, e sulla nobiltà, ma anche la crudeltà, della fauna, in tutte le sue declinazioni. Nel 2018 il regista Alexandre Espigares realizza il primo film d’animazione tratto dal libro (Francia, Lussemburgo, Stati Uniti 2018 80’). Il punto di forza di questa versione è che la voce narrante (Toni Servillo) recita il testo originale, mettendo così in luce tutta la raffinatezza letteraria dell’opera.
[fonte immagine: https://www.mymovies.it/film/2018/zanna-bianca/]

Orari e Attività gennaio 2020

Orari e Attività gennaio 2020:
Apertura (eccetto orari singole attività):
Martedì, Mercoledì, Giovedì, venerdì: h.10,30-19,00
Sabato: h.10,30-23,30

Chiusi dal 1 al 6 gennaio.
Apertura straordinaria per il MercatoBIO: Sabato 4 gennaio (chiusura alle ore 15,00).

PROGETTI ATTIVI:

  • Libri, un bene in comune anno 2018-2019: Il progetto “Libri, un bene in comune. Realizzazione di una biblioteca territoriale diffusa” è stato pensato dall’Associazione Casale Podere Rosa per realizzare la prima biblioteca territoriale partecipata nella città di Roma.
  • Partecipazione a Rete per Aguzzano: soggetto attivo, propositivo e dialogante per promuovere la gestione del Parco regionale Urbano di Aguzzano orientata alla sostenibilità ambientale e al recupero storico-paesaggisitico.

Campagna di tesseramento 2020

Campagna di tesseramento 2020

Campagna di tesseramento 2020.
“Un centro culturale, di socializzazione, di resistenza alla globalizzazione in un bel posto della periferia romana, dal 1993.”

Il Casale è aperto a tutte le persone e i cittadini che ne condividono i principi, scopi e finalità dell’associazione, senza distinzione di genere, età, nazionalità.
Si può essere soci e sentirsi parte di una comunità reale in tanti modi: dal semplice sostegno, alla fruizione di servizi o programmi culturali, alla partecipazione attiva con proposte sociali e culturali, all’impegno quotidiano per rendere questo posto un bel posto della periferia romana.

Contiamo su tutti per poter continuare e sviluppare ulteriormente l’intervento positivo nel nostro quartiere, nella nostra città e per rendere il Casale sempre più accogliente, vivo, vitale e re-Esistente.

La quota di iscrizione annuale è di vitale importanza in quanto ci permette di far fronte ad alcune spese gestionali e di copertura assicurativa.

Costo annuale: 0,00€ per i bambini, 3,00€ per gli studenti, 5,00€ la quota ordinaria, 10,00€ quota sostenitore/trice che consigliamo vivamente…

Grazie a tutti/e!!!

Cultura, Ecologia, Sociale e Resistenza, un buon augurio per il 2020

Auguri! …e attività del 4 gennaio

[cpr_inverno]
Newsletter di Casale Podere Rosa e Biblioteca Passepartout del 2.gennaio.2020


[Auguri_2020]…Una tra le tante immagini che abbiamo ricevuto per gli auguri di buon anno: biblioteca in cabina telefonica a Berlino!

Visto che la vicenda della sede non è risolta -siamo sempre sotto minaccia di sfratto- ci auguriamo di non dover chiudere il Casale Podere Rosa …e aprire una cabina!

Rinnoviamo gli auguri a tutti e vi aspettiamo sabato 4 gennaio con la prima mattinata di MercatoBIO (h.9-14).

Attivo il BioBar con colazioni e spuntino di mezzodì. Durante la mattinata potrete rinnovare la tessera del nuovo anno, studiare in biblioteca (fino alle 15), prendere in prestito i libri a disposizione, acquistare prodotti al MercatoBIO e fermarvi a mangiarli come in fiaschetteria.

Una giornata all’insegna della lentezza dopo la frenesia dei giorni di festa passati!

Il Casale Podere Rosa riaprirà a pieno ritmo martedì 7 gennaio con i seguenti orari:
biblioteca Passepartout con aula studio dal martedì al sabato (h.10,30-19,00)
Gas-GAABE Gruppo di Acquisto Alimenti Bio&Equi, il sabato (h.10-13)
MercatoBIO, agricoltura biologica a km0 il primo e il terzo sabato del mese
BioRistorazione sociale
***bioSocialBar  durante gli orari di apertura settimanali.
***bioOsteria il SABATO sia a PRANZO che a CENA
Attività sociali, culturali, e di spettacolo, corsi, iniziative, eventi durante la settimana dal martedì al sabato.

[MercatoBio_gennaio_2020]

[Libri un bene in comune]


Corsi attivi:
Corso di Disegno il giovedì pomeriggio.
Corso di Yoga il martedì e giovedì pomeriggio.
Per informazioni: info@casalepodererosa.org

[Corso di Disegno 2019-2020] || [Lezioni di Yoga 2019-2020]


Il Casale Podere Rosa, nonostante l’ingiunzione di sfratto ricevuta a dicembre 2016, prosegue le attività sociali,  culturali e di intrattenimento, di difesa e valorizzazione dei beni comuni e dell’ambiente, di promozione e sostegno dei piccoli agricoltori, con servizi per le famiglie e i giovani . La #vertenzaCPR è in atto per impedire la chiusura e trasformazione di questo storico spazio sociale e culturale della periferia romana.
[vertenza_CPR]


Contatti:
e-mail info@casalepodererosa.org
telfisso 068271545 – telmobile 3920488606
casalepodererosa.orgbacheca fb
Per non ricevere più la newsletter:
info@casalepodererosa.org