MercatoBIO (sab.3) e Omaggio a Margherita Hack (ven.2 e sab.3). Newsletter 30.novembre.2022

MercatoBIO sabato 3 e 17 dicembre 2022

[Casale Podere Rosa -APS]
Newsletter di Casale Podere Rosa e Biblioteca Passepartout del 30.11.2022

MercatoBIO

Ultimi due appuntamenti dell’anno del MercatoBIO contadino al Casale Podere Rosa! …Con tante novità natalizie e il sempre più valido motto “Contro il biologico delle multinazionali …Sosteniamo gli agricoltori piccoli, locali, biologici, che vendono direttamente i propri prodotti coltivati nel rispetto dell’ambiente!” Vi aspettiamo a dicembre sabato 3 e sabato 17 dalle 9 alle 13. A pranzo è possibile mangiare in BioOsteria!


All’interno del Casale con mascherina nella sala di ingresso, nella saletta spettacoli, negli spazi di percorrenza comuni, e in tutte le occasioni necessarie. Grazie.


Omaggio a Margherita Hack

Nell’ambito del progetto: La biblioteca e il territorio che la circonda: conoscere l’evoluzione dell’ambiente “locale” per comprendere i cambiamenti climatici “globali”, venerdì 2 e sabato 3 dicembre Omaggio a Margherita Hack. Astronoma attenta ai problemi sociali sulla terra a 100 anni dalla nascita. Si inizia venerdì 2 alle ore 19 con immagini di stelle e pianeti proiettate sulla facciata della biblioteca sotto un cielo stellato, accompagnate da ascolto di brani tratti da libri di Margherita Hack …e scaldate da una tazza di te’ (in caso di maltempo la proiezione si svolge nella saletta interna). Si prosegue con Cineforum in saletta (ven.2 e sab.3), la matineé astronomica (sab.3) e la minirassegna: Per un pensiero scientifico libero, tre storie a confronto (Sab. 3). Documentari e selezione di libri accompagneranno l’evento. Leggi il programma
Omaggio a Margherita Hack 2 e 3 dicembre 2022

“Abbiamo avuto il piacere di incontrare e conoscere Margherita Hack nel 2011, quando all’indomani del disastro nucleare di Fukushima, è intervenuta in videoconferenza al Centro di Cultura Ecologica (Casale Podere Rosa – LIPU). L’incontro vide gli interventi di alcuni autorevoli rappresentanti del mondo scientifico e associativo, con visioni e convinzioni differenti, per discutere dell’opportunità o meno del “ritorno al nucleare” da parte dell’Italia. Dell’incontro “NUCLEARE: il futuro o il passato?” è disponibile in rete la video registrazione integrale divisa in quattro parti. Vi invitiamo ad ascoltare la prima parte con l’intervento della Hack a questo link

BioOsteria

Prenota un tavolo in bioOsteria: cucina e bevande 99% bio (06.8271545 o info@casalepodererosa.org)! La bioOsteria è aperta il venerdì a cena e il sabato a pranzo e cena. Il BioBar è aperto con colazioni, merende, aperitivi durante gli orari settimanali di apertura delle attività. Menù della settimana Sfizi vegetariani, Gnocchi di patate al ragù o al sugo vegetale, Casarecce alla crema di broccolo, Polpette con crema di cipolle e patate, Ricotta al forno con spinaci, Insalata invernale radicchio e arance. Dolci fatti in Casale. Vini, birra agricola alla spina, succhi e bevande frizzanti, caffè e ammazzacaffè!
BioOsteria del Casale Podere Rosa

Cineforum in saletta

Programma del 2 e 3 dicembre
Omaggio a Margherita Hack

venerdì 2 dicembre
ore 19,00 LE STELLE SULLA BIBLIOTECA proiezioni di immagini e ascolto di brani tratti da libri scritti da Margherita Hack
ore 21,30 NOSTALGIA DELLA LUCE di Patrico Guzman (2010)
In omaggio a Margherita Hack, un film-documentario tra scienza e coscienza

sabato 3 dicembre
matineé astronomica
ore 11,00 L’OSSERVAZIONE DEL CIELO (2005) documentario

minirassegna: Per un pensiero scientifico libero, tre storie a confronto.
ore 16,30 GALILEO di Liliana Cavani (1968)
ore 18,30 AGORA’ di Alejandro Amenabar (2009)
ore 21,30 IL SECOLO LUNGO – BREVE BIOGRAFIA DI MARGHERITA HACK di Roberto Salinas (2011) documentario
Programma e sinossi:
Per un pensiero scientifico libero, tre storie a confronto.

Biblioteca Passepartout

Biblioteca Passepartout del Casale Podere Rosa
Biblioteca Passepartout con possibilità di studiare o lavorare nell’aula studio anche all’aperto (martedì e mercoledì mattina h.9,30-13,30; giovedì, venerdì e sabato pomeriggio h.15,30-19,30).

Se vuoi un libro in prestito della nostra biblioteca, consulta anche il catalogo on-line o cerca un libro nelle librerie a scaffale aperto, nei giorni e orari di apertura della biblioteca maggiori info

Selezione di libri: Omaggio a Margherita Hack
Cassinam at Italian Wikipedia, CC BY-SA 3.0 <http://creativecommons.org/licenses/by-sa/3.0/>, via Wikimedia Commons

Link utili & promemoria

al Casale Podere Rosa, un inverno lungo e freddo si prospetta... ...pertanto aiutateci a pagare la bolletta! La donazione è gradita e necessaria!

Il Casale Podere Rosa, nonostante l’ingiunzione di sfratto ricevuta a dicembre 2016, prosegue le attività sociali, culturali e di intrattenimento, di difesa e valorizzazione dei beni comuni e dell’ambiente, di promozione e sostegno dei piccoli agricoltori, con servizi per le famiglie e i giovani. La #vertenzaCPR è ancora in atto per impedire la chiusura e trasformazione di questo storico spazio sociale e culturale della periferia romana.
[vertenza_CPR]

Cineforum in saletta 2 e 3 dicembre 2022

Nell’ambito delle giornate “Omaggio a Margherita Hack. Astronoma attenta ai problemi sociali sulla terra a 100 anni dalla nascita” (2 e 3 dicembre 2022)

venerdì 2 dicembre
ore 19,00 LE STELLE SULLA BIBLIOTECA proiezioni di immagini e ascolto di brani tratti da libri scritti da Margherita Hack (la proiezione si tiene all’esterno, ma se è brutto tempo si svolgerà nella saletta interna)
ore 21,30
In omaggio a Margherita Hack, un film-documentario tra scienza e coscienza
NOSTALGIA DELLA LUCE di Patrico Guzman (2010)

sabato 3 dicembre
matineé astronomica
ore 11,00 L’OSSERVAZIONE DEL CIELO (2005) documentario

Nel pomeriggio:
minirassegna: Per un pensiero scientifico libero, tre storie a confronto.

ore 16,30 GALILEO di Liliana Cavani (1968)
ore 18,30 AGORA’ di Alejandro Amenabar (2009)
ore 21,30 IL SECOLO LUNGO – BREVE BIOGRAFIA DI MARGHERITA HACK di Roberto Salinas (2011) documentario

Sinossi:
NOSTALGIA DELLA LUCE
di Patrico Guzman Francia, Germania, Cile, Spagna, USA 2010 90’ documentario
Cile, deserto di Atacama. Il luogo è perfetto per gli appassionati di astronomia: da quella altitudine si esaminano le galassie distanti e c’è chi cerca tracce della vita extraterrestre. Ma ai piedi dell’osservatorio eretto per gli studiosi, c’è una realtà più scioccante: un gruppo di donne scava la terra del deserto in cerca dei loro parenti scomparsi sotto il regime di Pinochet. Infatti il calore nel deserto mantiene intatti i resti umani e porta a galla sia mummie antiche sia corpi di prigionieri politici fino a oggi desaparecidos.
[fonte: https://www.mymovies.it/film/2010/nostalgiaforthelight/]

L’OSSERVAZIONE DEL CIELO 2005 180’ documentario
Un programma completo sull’osservazione dei corpi celesti, una descrizione delle caratteristiche del cielo nelle diverse stagioni, con la posizione delle principali costellazioni, e le tecniche per poter fotografare i principali corpi luminosi. L’analisi comprende anche i pianeti del sistema solare, le comete, le galassie e altri fenomeni riconoscibili nel cielo notturno.

GALILEO
di Liliana Cavani Italia, Bulgaria 1968 91’
Liliana Cavani nel 1968 realizza un film dedicato al grande scienziato italiano, e pur riferendosi ad un periodo storico-politico diverso, fa un discorso attuale e pone interrogativi sulle strutture del potere: il caso Galileo serve a togliere il velo all’intolleranza e all’integralismo. Il suo “Galileo” si rivela dunque emblema del «grande scontro tra la libertà della ricerca scientifica ed il diktat imposto dalla Chiesa».Il film non ha intenti biografici, si concentra su alcune tappe essenziali della vita di Galileo: dal 1592 anno dell’incontro con Giordano Bruno fino all’abiura del 1633. L’intima sofferenza dello scienziato, costretto a rinnegare la verità che aveva intuito, è resa dalla ricostruzione del quadro storico e ambientale di quel tempo. Il film, alla sua uscita (1968) fu molto avversato da una certa area cattolica (all’ingresso delle parrocchie viene etichettato: “per adulti con riserva”).
[fonte: https://www.mondadoristore.it/Galileo-Liliana-Cavani/eai805709236045/]

AGORA’
di Alejandro Amenabar Spagna 2009 95’
Dal regista cileno di Mare dentro, l’appassionante ritratto di Ipazia, ancora oggi simbolo della libertà di pensiero. Ad Alessandria d’Egitto nel 391 d.C., la filosofa Ipazia, ultima erede della cultura antica e forse, in quanto donna, massima espressione di una lunga evoluzione civile e di una libertà di pensiero che non si rivedrà più fino all’epoca moderna, viene travolta dalla crisi del mondo pagano, impreparato di fronte al nascere di movimenti religiosi sempre più fanatici e intolleranti. Fra questi i “parabolani”, la setta cristiana che arriva a distruggere la biblioteca del Serapeo. Proprio qui, Ipazia predica la tolleranza e si dedica alle conoscenze classiche: fisica, filosofia e soprattutto astronomia. Queste riflessioni la portano a dubitare del modello geocentrico promosso da Tolomeo, giudicandolo troppo artificioso, e a interessarsi agli ormai dimenticati studi di Aristarco, che ponevano invece il Sole al centro del sistema solare. Continuando i propri esperimenti sul modello eliocentrico, inizia a covare dubbi riguardo un’orbita perfettamente circolare dei pianeti.. ma ormai su di lei gravano le accuse di empietà e stregoneria. Proprio mentre finalmente intuisce che i pianeti si muovono su orbite ellittiche, i parabolani, ora fuori di sé, decidono di linciarla.
[fonte: https://www.mymovies.it/film/2009/agora/]

IL SECOLO LUNGO – BREVE BIOGRAFIA DI MARGHERITA HACK
di Roberto Salinas Italia 2011 52’ documentario
Un viaggio in compagnia di una donna straordinaria, una scienziata che con il suo carisma e la sua umanità ha saputo affermarsi anche come divulgatrice di un pensiero che abbraccia la scienza, l’ecologia e la politica. Nel filmato rari documenti di archivio si intrecciano ai ricordi, a partire dall’infanzia fino ai primi passi nel campo della ricerca: un cammino all’insegna della libertà di pensiero, che la porterà nei luoghi più importanti della comunità scientifica internazionale. Prima donna a capo di un osservatorio, ha diretto l’osservatorio astronomico di Trieste, occupandosi di radioastronomia solare. Ha vissuto e lavorato a Trieste, dedicandosi con grande energia a incontri e conferenze, per “diffondere la conoscenza dell’astronomia e una mentalità scientifica e razionale”.

[fonte: https://www.mondadoristore.it/secolo-lungo-Breve-biografia-Margherita-Hack/eai978889701213/?utm_source=googleshopping&utm_medium=listing&utm_campaign=cpc&gclid=CjwKCAiApvebBhAvEiwAe7mHSOXJ7OqB3TnaK6vf7zJohqzeayC-7sg7WiMYR-iuXILgpLznZFIeUxoCYhcQAvD_BwE&gclsrc=aw.ds]

al Podere Rosa: attività fino a sabato 26 novembre || Newsletter 23.novembre.2022

[fonte: Reena Saini Kallat, Woven Chronicle, 2011/2016 (dettaglio) in  https://ilmanifesto.it/homo-sapiens-si-sposta-da-sempre]
“I cinque milioni di profughi fuggiti dall’Ucraina in due mesi ci ricordano che spostarsi da un territorio all’altro se minacciati è una delle reazioni più tipiche con cui gli umani, da centinaia di migliaia di anni, reagiscono alle avversità. Eppure in tanti vedono le migrazioni come un atto ostile deliberato, e nel migrante un criminale. Questa visione miope nasce dallo stretto legame storico tra migrazioni e colonialismo che hanno portato classi e popoli dominanti a interpretarli a proprio vantaggio. (…)” Leggi l’articolo: «Homo sapiens» si sposta da sempre

[Casale Podere Rosa -APS]
Newsletter di Casale Podere Rosa e Biblioteca Passepartout del 23.11.2022

All’interno del Casale con mascherina nella sala di ingresso, nella saletta spettacoli, negli spazi di percorrenza comuni, e in tutte le occasioni necessarie. Grazie.


La biblioteca e il territorio che la circonda

Nell’ambito del progetto: La biblioteca e il territorio che la circonda: conoscere l’evoluzione dell’ambiente “locale” per comprendere i cambiamenti climatici “globali”, sabato 26 novembre è prevista una camminata alla scoperta della Riserva Valle dell’Aniene. Appuntamento alle ore 10.00 alla Casa del Parco Riserva Naturale Valle dell’Aniene in via Vicovaro snc (V.le Kant). La visita guidata è gratuita. info e prenotazioni: info@casalepodererosa.org – 068271545. In caso di maltempo la visita sarà rinviata.
Sabato 26 novembre 2022 camminata alla scoperta della Riserva Valle dell’Aniene

BioOsteria

Prenota un tavolo in bioOsteria: cucina e bevande 99% bio (06.8271545 o info@casalepodererosa.org)! La bioOsteria è aperta il venerdì a cena e il sabato a pranzo e cena. Il BioBar è aperto con colazioni, merende, aperitivi durante gli orari settimanali di apertura delle attività. Menù della settimana Sfizio apripasto con cantucci alle mandorle, nocciole, parmigiano, uovo e capperi e tartufi salati alla ricotta ricoperta con semi e granella, Fettuccine con crema di ceci, Chips di zucca e cavolo rosso, Crema di zucca con castagne e quinoa, Saltinbocca alla romana con patate croccanti, sapori dei campi con uovo sodo alla borragine parmigiano e ricotta con mix di verdure croccanti.  Dolci fatti in Casale. Vini, birra agricola alla spina, succhi e bevande frizzanti, caffè e ammazzacaffè!
BioOsteria del Casale Podere Rosa

Cineforum in saletta

Programma del 25 e 26 novembre
Minirassegna: minirassegna: Loving Vincent o “V” per Van Gogh

minirassegna: Loving Vincent o “V” per Van Gogh
Ven. 25 ore 21,30 VAN GOGH-SULLA SOGLIA DELL’ETERNITA’ di Julian Schnabel (2018)
Sab. 26 ore 21,30 VAN GOGH-I GIRASOLI di David Bickerstaff (2021)

minirassegna: Ambiente da custodire
Ven. 25 ore 18,30 DOMANI di Cyril Dion Melanie Laurent (2015)
Sab. 26 ore 18,30 L’UNDICESIMA ORA di Nadia Conners Leila Peters (2007) documentario
Minirassegna: Ambiente da custodire

Biblioteca Passepartout

Biblioteca Passepartout del Casale Podere Rosa
Biblioteca Passepartout con possibilità di studiare o lavorare nell’aula studio anche all’aperto (martedì e mercoledì mattina h.9,30-13,30; giovedì, venerdì e sabato pomeriggio h.15,30-19,30).

Se vuoi un libro in prestito della nostra biblioteca, consulta anche il catalogo on-line o cerca un libro nelle librerie a scaffale aperto, nei giorni e orari di apertura della biblioteca maggiori info

Selezione di libri: Ambiente da salvaguardare
Selezione di libri
Sabato 26 novembre Incontro del Circolo di lettura appuntamento ore 16 al Casale Podere Rosa. “Dopo lo scorso incontro di discussione in cui ci siamo confrontati sui vantaggi della tecnologia e le conseguenze invasive sulla nostra privacy, abbiamo deciso di lasciare il filone distopico/fantascientifico per dedicarci alla lettura del libro ‘Il colibrì’ di Sandro Veronesi, di cui sta in questi giorni uscendo il film nelle sale.”
Circolo di lettura al Casale Podere Rosa

Prossimi appuntamenti

Omaggio a Margherita Hack 2 e 3 dicembre 2022
MercatoBIO sabato 3 e 17 dicembre 2022

Link utili & promemoria

al Casale Podere Rosa, un inverno lungo e freddo si prospetta... ...pertanto aiutateci a pagare la bolletta! La donazione è gradita e necessaria!

Il Casale Podere Rosa, nonostante l’ingiunzione di sfratto ricevuta a dicembre 2016, prosegue le attività sociali, culturali e di intrattenimento, di difesa e valorizzazione dei beni comuni e dell’ambiente, di promozione e sostegno dei piccoli agricoltori, con servizi per le famiglie e i giovani. La #vertenzaCPR è ancora in atto per impedire la chiusura e trasformazione di questo storico spazio sociale e culturale della periferia romana.
[vertenza_CPR]

Omaggio a Margherita Hack 2 e 3 dicembre 2022

Nell’ambito del progetto: La biblioteca e il territorio che la circonda: conoscere l’evoluzione dell’ambiente “locale” per comprendere i cambiamenti climatici “globali”.


Omaggio a Margherita Hack 2 e 3 dicembre 2022

Omaggio a Margherita Hack
Astronoma attenta ai problemi sociali sulla terra
a 100 anni dalla nascita
2 e 3 dicembre 2022

“Abbiamo avuto il piacere di incontrare e conoscere Margherita Hack nel 2011, quando all’indomani del disastro nucleare di Fukushima, è intervenuta in videoconferenza al Centro di Cultura Ecologica (Casale Podere Rosa – LIPU). L’incontro vide gli interventi di alcuni autorevoli rappresentanti del mondo scientifico e associativo, con visioni e convinzioni differenti, per discutere dell’opportunità o meno del “ritorno al nucleare” da parte dell’Italia. Dell’incontro “NUCLEARE: il futuro o il passato?” è disponibile in rete la video registrazione integrale divisa in quattro parti. Vi invitiamo ad ascoltare la prima parte con l’intervento della Hack a questo link

venerdì 2 dicembre
ore 19,00 LE STELLE SULLA BIBLIOTECA proiezioni di immagini e ascolto di brani tratti da libri scritti da Margherita Hack
ore 21,30
In omaggio a Margherita Hack, un film-documentario tra scienza e coscienza
NOSTALGIA DELLA LUCE di Patrico Guzman (2010)

sabato 3 dicembre
matineé astronomica
ore 11,00 L’OSSERVAZIONE DEL CIELO (2005) documentario

minirassegna: Per un pensiero scientifico libero, tre storie a confronto.
ore 16,30 GALILEO di Liliana Cavani (1968)
ore 18,30 AGORA’ di Alejandro Amenabar (2009)
ore 21,30 IL SECOLO LUNGO – BREVE BIOGRAFIA DI MARGHERITA HACK di Roberto Salinas (2011) documentario




programma e sinossi:

Venerdì 2 diccembre
ore 19,00 LE STELLE SULLA BIBLIOTECA
Immagini di stelle e pianeti proiettate sulla facciata biblioteca sotto un cielo stellato, accompagnate da ascolto di brani sulle stelle e i pianeti tratti da libri di Margherita Hack, …e scaldate da una tazza di te’. (in caso di maltempo la proiezione si svolge nella saletta interna)

In omaggio a Margherita Hack, un film-documentario tra scienza e coscienza
ore 21,30 NOSTALGIA DELLA LUCE
di Patrico Guzman Francia, Germania, Cile, Spagna, USA 2010 90’ documentario
Cile, deserto di Atacama. Il luogo è perfetto per gli appassionati di astronomia: da quella altitudine si esaminano le galassie distanti e c’è chi cerca tracce della vita extraterrestre. Ma ai piedi dell’osservatorio eretto per gli studiosi, c’è una realtà più scioccante: un gruppo di donne scava la terra del deserto in cerca dei loro parenti scomparsi sotto il regime di Pinochet. Infatti il calore nel deserto mantiene intatti i resti umani e porta a galla sia mummie antiche sia corpi di prigionieri politici fino a oggi desaparecidos.
[fonte: https://www.mymovies.it/film/2010/nostalgiaforthelight/]

Sabato 3 dicembre
matineé astronomica
ore 11,00 L’OSSERVAZIONE DEL CIELO 2005 180’ documentario
Un programma completo sull’osservazione dei corpi celesti, una descrizione delle caratteristiche del cielo nelle diverse stagioni, con la posizione delle principali costellazioni, e le tecniche per poter fotografare i principali corpi luminosi. L’analisi comprende anche i pianeti del sistema solare, le comete, le galassie e altri fenomeni riconoscibili nel cielo notturno.

minirassegna: Per un pensiero scientifico libero, tre storie a confronto.
ore 16,30 GALILEO
di Liliana Cavani Italia, Bulgaria 1968 91’
Liliana Cavani nel 1968 realizza un film dedicato al grande scienziato italiano, e pur riferendosi ad un periodo storico-politico diverso, fa un discorso attuale e pone interrogativi sulle strutture del potere: il caso Galileo serve a togliere il velo all’intolleranza e all’integralismo. Il suo “Galileo” si rivela dunque emblema del «grande scontro tra la libertà della ricerca scientifica ed il diktat imposto dalla Chiesa».Il film non ha intenti biografici, si concentra su alcune tappe essenziali della vita di Galileo: dal 1592 anno dell’incontro con Giordano Bruno fino all’abiura del 1633. L’intima sofferenza dello scienziato, costretto a rinnegare la verità che aveva intuito, è resa dalla ricostruzione del quadro storico e ambientale di quel tempo. Il film, alla sua uscita (1968) fu molto avversato da una certa area cattolica (all’ingresso delle parrocchie viene etichettato: “per adulti con riserva”).
[fonte: https://www.mondadoristore.it/Galileo-Liliana-Cavani/eai805709236045/]

ore 18,30 AGORA’
di Alejandro Amenabar Spagna 2009 95’
Dal regista cileno di Mare dentro, l’appassionante ritratto di Ipazia, ancora oggi simbolo della libertà di pensiero. Ad Alessandria d’Egitto nel 391 d.C., la filosofa Ipazia, ultima erede della cultura antica e forse, in quanto donna, massima espressione di una lunga evoluzione civile e di una libertà di pensiero che non si rivedrà più fino all’epoca moderna, viene travolta dalla crisi del mondo pagano, impreparato di fronte al nascere di movimenti religiosi sempre più fanatici e intolleranti. Fra questi i “parabolani”, la setta cristiana che arriva a distruggere la biblioteca del Serapeo. Proprio qui, Ipazia predica la tolleranza e si dedica alle conoscenze classiche: fisica, filosofia e soprattutto astronomia. Queste riflessioni la portano a dubitare del modello geocentrico promosso da Tolomeo, giudicandolo troppo artificioso, e a interessarsi agli ormai dimenticati studi di Aristarco, che ponevano invece il Sole al centro del sistema solare. Continuando i propri esperimenti sul modello eliocentrico, inizia a covare dubbi riguardo un’orbita perfettamente circolare dei pianeti.. ma ormai su di lei gravano le accuse di empietà e stregoneria. Proprio mentre finalmente intuisce che i pianeti si muovono su orbite ellittiche, i parabolani, ora fuori di sé, decidono di linciarla.
[fonte: https://www.mymovies.it/film/2009/agora/]

ore 21,30 IL SECOLO LUNGO – BREVE BIOGRAFIA DI MARGHERITA HACK
di Roberto Salinas Italia 2011 52’ documentario
Un viaggio in compagnia di una donna straordinaria, una scienziata che con il suo carisma e la sua umanità ha saputo affermarsi anche come divulgatrice di un pensiero che abbraccia la scienza, l’ecologia e la politica. Nel filmato rari documenti di archivio si intrecciano ai ricordi, a partire dall’infanzia fino ai primi passi nel campo della ricerca: un cammino all’insegna della libertà di pensiero, che la porterà nei luoghi più importanti della comunità scientifica internazionale. Prima donna a capo di un osservatorio, ha diretto l’osservatorio astronomico di Trieste, occupandosi di radioastronomia solare. Ha vissuto e lavorato a Trieste, dedicandosi con grande energia a incontri e conferenze, per “diffondere la conoscenza dell’astronomia e una mentalità scientifica e razionale”.

[fonte: https://www.mondadoristore.it/secolo-lungo-Breve-biografia-Margherita-Hack/eai978889701213/?utm_source=googleshopping&utm_medium=listing&utm_campaign=cpc&gclid=CjwKCAiApvebBhAvEiwAe7mHSOXJ7OqB3TnaK6vf7zJohqzeayC-7sg7WiMYR-iuXILgpLznZFIeUxoCYhcQAvD_BwE&gclsrc=aw.ds]




Selezione di libri

Cassinam at Italian Wikipedia, CC BY-SA 3.0 <http://creativecommons.org/licenses/by-sa/3.0/>, via Wikimedia Commons

MercatoBIO sabato 3 e 17 dicembre 2022

MercatoBIO sabato 3 e 17 dicembre 2022
Contro il biologico delle multinazionali
...Sosteniamo gli agricoltori
piccoli, locali, biologici,
che vendono direttamente i propri prodotti
coltivati nel rispetto dell’ambiente!”

Il MercatoBIO, agricoltura biologica a km Zero si svolge nel giardino del Casale Podere Rosa il primo e terzo sabato di ogni mese (tranne agosto). Prossime date:
sabato 3 dicembre
sabato 17 dicembre

Orario: dalle 9 alle 13,00
Contatti: info@casalepodererosa.org- tel.068271545
Luogo: Casale Podere Rosa, via Diego Fabbri (angolo via A. De Stefani)
L’ingresso riservato ai soci anno in corso.

altre informazioni:
– dalle 11.00 alle 13.00, nel parcheggio antistante il Casale è presente il furgoncino di Biolà: distributore mobile di latte crudo biologico, formaggi, carne bovina da allevamenti biologici.

BioBar aperto dalle ore 9 con colazioni e aperitivi all’aperto in giardino.
BioOsteria con pranzo all’aperto dalle ore 13 (in caso di freddo o maltempo il pranzo è all’interno del Casale).


Elenco Produttori e prodotti
NB E’ possibile contattare direttamente le aziende per effettuare un pre-ordine.
Le aziende che partecipano al MercatoBIO producono rispettando le normative comunitarie dell’agricoltura biologica e vendono direttamente i propri prodotti senza intermediazione. Al MercatoBIO non sono ammessi banchi di vendita conto terzi. Alcuni prodotti sono autocertificati biologici.

(NB. Non tutte le aziende partecipano a tutte le date. Pertanto l’elenco dei partecipanti sarà pubblicato dopo conferma della presenza (…eccetto imprevisti).

Maggiori informazioni sul Mercato, i prodotti e i produttori QUI


Bernabei Giovanni e Assunta
San Giovanni Incarico – FR
BIOAGRICERT – IT BIO 007 B97F dg || cert
Azienda ortofrutticola con vendita diretta in azienda e nei piccoli mercati locali. Le varietà di ortaggi coltivati sono scelti con cura e selezionati tra quelli che meglio si adattano ai terreni collinari del frusinate. Terreni: Via Civita Farnese Pico (FR), Loc. Portaturo Fondi (LT), Via Civita Farnese San Giovanni Incarico (FR). Prodotti: ortaggi e meloni, radici e tuberi, olive frutti oleosi, cereali (escluso il riso), legumi da granella e semi oleosi, agrumi, uva. Per info e ordini: Assunta 3384706830 / assunta.bernabei@gmail.com

Azienda vitivinicola Francesca Cardone Donati
Colonna – RM
ICEA – IT BIO 006 G860 cert
L’azienda comprende piccoli appezzamenti di terreno collinare sulle colline dei Castelli Romani e la cantina. Biologico non solo in vigna ma anche in cantina: si vinifica in bio e a basso contenuto di solfiti. Prodotti: uva da vino, vino bianco, rosato, rosso in bottiglia o dama. Per info e ordini: Francesca 3337616561 / cantinacardone@katamail.com

Società Agricola De Paolis-De Paolis Bio
Nerola – RM
ICEA – IT BIO 006 G2058 cert
I tre giovani fratelli si impegnano nell’azienda di famiglia tramandata da sei generazioni e ne fanno oggi una piccola azienda agricola con aspetti multifunzionali, affiancando alla tradizionale coltivazione dell’olivo, coltivazioni orticole, piccoli frutti, erbe aromatiche e un laboratorio da forno. Prodotti: olio extra vergine di oliva, ortaggi, frutta, piccoli frutti, erbe aromatiche. Prodotti da forno senza latte e per intolleranze alimentari o vegani sia dolci (biscotti, muffin) e salati (taralli, pizze, calzoni, torte rustiche) . Per info e ordini: Virginia, Eliana 3282732204 – 3336347208 / depaolisbio@gmail.com

Podere al sole di Francesca Silla
Località Le Prata, Scanno – AQ
ICEA – IT BIO 006 S1625 cert || autodichiarazione
L’azienda agricola continua la lunga tradizione familiare che si tramanda di generazione in generazione, per allevamento, produzione e vendita di formaggi bio di pecora, capra, mucca. Prodotti: formaggi freschi, semistagionati e stagionati. Disponibili salumi e prosciutti che provengono da suini allevati in azienda secondo i principi degli allevamenti biologico ma non certificati perché produzione marginale. Carni fresche agnello, capretto (solo su ordinazione). Per info e ordini: Francesca 3472553400 / aziendaagricolacetrone@gmail.com

Azienda Bio Agricola Pucci Marco
Loc. San Giovanni, Celleno – VT
BIOAGRICERT – IT BIO 007 F19O dg || cert
Dalla passione di Marco Pucci e della sua famiglia nasce l’olio extravergine di oliva da Agricoltura Biologica della tenuta San Giovanni, posta in media collina nell’alta Tuscia, dove il terreno e le condizioni climatiche consentono la produzione di olio extravergine di elevata qualità. Prodotti: olio extra vergine di oliva, olive, colture aromatiche e piante officinali, frutta mista, frutta a guscio, conserve di frutta e di ortaggi. Per info e ordini: Marco e Brenda 3283730831 / marco.pucci80@gmail.com

L’ape artigiana di Antonio Minardi
Tivoli – RM
[allevamento e trasformazione autocertificati]
Produzione di miele e prodotti dell’alveare rispettando tempi e modalità naturali delle api, non è da tutti. Da trent’anni fa apicoltura seguendo un disciplinare che asseconda la biologia delle api, evita l’uso di sostanze chimiche e riduce al minimo lo stress sugli animali. Prodotti: miele di ciliegio e di acacia, prodotti dell’alveare. Per info e ordini: Antonio 3484600622

Il Bioforno del Borgo di Michele Santamaria
Ponzano Romano – RM
ICEA – IT BIO 006 G2476 cert
Un piccolo laboratorio che propone pane biologico da pasta madre, particolarmente attento alla scelta delle farine biologiche e macinate a pietra, di grani moderni e antichi, a un costo accessibile a tutti. Prodotti: pane, pane integrale, pane con i semi, pizza, panini, pan grattato. Per info e ordini: Michele 3394630694 / ilbiofornodelborgo@gmail.com

Casale Nibbi Azienda Agricola Bio/Nibi Francesco
Amatrice – RI
SUOLO E SALUTE – IT BIO 004 29366 dg
Da cinque generazioni opera nel settore agricolo zootecnico, combinando le antiche tradizioni con gli strumenti offerti dal progresso tecnologico, ponendosi in posizione di avanguardia nel tessuto economico locale. Prodotti: formaggi freschi e semistagionati, latticini, yogurt, dessert, patate vari tipi, topinambur, frutta, mele, ciliegie. Disponibili farro bio e pasta di semola di grano duro e farina (autocertificato biologico). A breve disponibili salumi (ciauscolo e salame molle) di suini di proprio allevamento (autocertificato biologico). Per info e ordini: Amelia 3284287300, Luciano 3664754635 / info@melemangio.it

Azienda Agricola Innocenti Salvatore/Di Marcoberardino Annamaria
Roma-RM/Monteleone Sabino-RI
CCPB – IT BIO 009 BY91 dg || cert || autodichiarazione
Azienda a carattere familiare, in agricoltura biologica dal 1981, azienda agricola ecosostenibile, perché crediamo che la salvaguardia del nostro pianeta sia ogni giorno più importante e non più rimandabile. Prodotti: composte e marmellate di frutta; verdure, battuti e creme di ortaggi; verdure sott’olio, conserve di pomodoro. Per info e ordini: Barbara 3480417625 / info@bioinnocenti.it

Azienda Agricola Mascitelli Antonio
Gioia dei Marsi-AQ
CCPB – IT BIO 009 BL21 dg || cert || autodichiarazione
Dal 1982 biologica, a conduzione familiare. Situata nel cuore dell’altopiano del fucino, una conca appenninica della Marsica circondata dai monti del Parco Nazionale d’Abruzzo. Prodotti: ortaggi e tuberi carote, cavoli, cipolle, finocchi, indivia, mais, patate, radicchio, rape, zucche. Limoni di produzione propria non certificati [autodichiarazione]. Per info e ordini: Alessandra 3281720157 / biopulcek@gmail.com

Cooperativa Sociale Barikamà
Roma-RM/Martignano-RM
Progetto di micro reddito gestito da ragazzi Africani: dallo sfruttamento nelle campagne, all’autogestione del lavoro e l’inserimento sociale. Ortaggi freschi prodotti presso Azienda Agricola Eredi Ferrazza ICEA – IT BIO 006 G2051 cert (Casale di Martignano/Bracciano) con cui la coop. Barikamà ha un contratto di rete. Dal 2021 Barikamà coltiva anche in altro appezzamento in Valmontone (Suolo e Salute srl BARIKAMA COOP.SOCIALE TIPO B SRL – IT ASS 53545 dg || cert . Nel caseificio della stessa azienda si trasforma il latte biologico dell’azienda Nibi Francesco per produrre lo yogurt. Gli ortaggi vengono in parte trasformati (sott’oli e passate di pomodoro). Prodotti: ortaggi, yogurt, conserve di ortaggi. Per info e ordini (solo messaggi): 3396450624 / barikamaroma@gmail.com

Cineforum in saletta 25 e 26 novembre 2022

Un’occasione per vedere o rivedere film appartenenti al patrimonio della nostra biblioteca Passepartout, una opportunità per uscire da casa per vedere insieme un film, e se c’è tempo e voglia, discuterne insieme.

minirassegna: Loving Vincent o “V” per Van Gogh
Ven. 25 ore 21,30 VAN GOGH- SULLA SOGLIA DELL’ETERNITA’ di Julian Schnabel (2018)
Sab. 26 ore 21,30 VAN GOGH-I GIRASOLI di David Bickerstaff (2021)

minirassegna: Ambiente da custodire
Ven. 25 ore 18,30 DOMANI di Cyril Dion Melanie Laurent (2015)
Sab. 26 ore 18,30 L’UNDICESIMA ORA di Nadia Conners Leila Peters (2007) documentario

Sinossi:

DOMANI
di Cyril Dion Melanie Laurent Francia 2015 118’
In seguito alla pubblicazione di uno studio che annuncia la possibile scomparsa di una parte dell’umanità da qui al 2100, Cyril Dion e Mélanie Laurent intraprendono un emozionante viaggio intorno al mondo per scoprire cosa potrebbe provocare questa catastrofe, ma soprattutto come evitarla. Partendo dagli esperimenti più riusciti nei campi dell’agricoltura, energia, architettura, economia e istruzione, i registi immaginano un nuovo futuro per noi e per i nostri figli. Risultato: una sorprendente, contagiosa e ottimista spinta al cambiamento, a partire già da… domani.
[fonte: https://www.mymovies.it/film/2015/demain/]

VAN GOGH- SULLA SOGLIA DELL’ETERNITA’
di Julian Schnabel Stati Uniti 2018 110’
“Questo film non è una biografia, ma la mia versione della storia. È un film sulla pittura e un pittore e la loro relazione”, ha dichiarato il regista Julian Schnabel. Un pittore raramente gira un film su un altro pittore, Schnabel ne realizza addirittura due: a distanza di ventidue anni dal film su Basquiat, infatti si occupa di Van Gogh, in particolare dela relazione tra l’artista dei girasoli bruni e il suo tempo, del burrascoso rapporto tra il pittore olandese e Paul Gauguin, e di quello viscerale con il fratello, ma soprattutto della forte passione e la dedizione che van Gogh ha avuto per la pittura.
[fonte: https://www.mymovies.it/film/2018/at-eternitys-gate/]

L’UNDICESIMA ORA
di Nadia Conners Leila Peters Stati Uniti 2007 89’documentario
Il documentario è ststo realizzato nel 2007, ormai 15 anni fa.L’undicesima ora per il genere umano è (era) adesso, l’ultimo attimo nel quale è ancora possibile cambiare e fermare la nostra corsa verso il collasso ecologico globale. Leonardo Di Caprio, sensibile da sempre ai temi ambientali è il produttore e la voce narrante di questo documentario sull’improrogabilità del cambiamento, che ci racconta da dove veniamo, dove stiamo andando e, cosa più importante, come possiamo cambiare. Grandi intellettuali rivelano l’attuale e drammatica situazione del pianeta Terra. Immagini di inondazioni, incendi, uragani, scioglimento dei ghiacci e crescenti montagne di rifiuti giustapposte ad immagini di un futuro sostenibile esortano ad agire, ad utilizzare le tecnologie innovative a nostra disposizione e a cambiare il nostro comportamento per salvare il pianeta. Il momento critico è adesso e gli strumenti per salvare questo straordinario pianeta azzurro per le generazioni future sono a portata di mano.
[fonte: https://www.mymovies.it/film/2007/lundicesimaora/]

VAN GOGH-I GIRASOLI
di David Bickerstaff Gran Bretagna 2021 85’
Interessante approfondimento di uno dei più popolari artisti del XIX secolo. Vincent Van Gogh è sicuramente uno dei pittori che più ha saputo influenzare la contemporaneità. Le diverse versioni di uno dei suoi dipinti più celebri, i Girasoli, rappresentano ancora oggi un mistero che, proprio grazie alla sconfinata notorietà del suo autore, affascina il mondo intero. Cosa cercava di dire Van Gogh con le ue opere? L’interesse di van Gogh per un soggetto comune, reiterato nelle tante versioni che si conoscono, ben undici, non può non essere letto anche qui sullo sfondo di esperienze personali e ricerca artistica.
[fonte: https://www.mymovies.it/film/2022/van-gogh-i-girasoli/]

al Podere Rosa: attività fino a sabato 19 novembre || Newsletter 16.novembre.2022

[fonte: https://www.ibs.it/salvezza-libro-marco-rizzo-lelio-bonaccorso/e/9788807550058]
(…)arancione è il colore dei giubbotti di salvataggio, è il colore di una speranza.(…)”Salvezza” è un’opera di graphic journalism nata sul campo. Un duro, realistico e poetico promemoria. Ma soprattutto, di fronte alla peggiore strage del nostro tempo, è un invito a restare umani. (…) Leggi l’abstract

[Casale Podere Rosa -APS]
Newsletter di Casale Podere Rosa e Biblioteca Passepartout del 16.11.2022


All’interno del Casale con mascherina nella sala di ingresso, nella saletta spettacoli, negli spazi di percorrenza comuni, e in tutte le occasioni necessarie. Grazie.

MercatoBIO

MercatoBIO sabato 19 novembre 2022
Sabato 19 novembre, dalle ore 9 appuntamento con gli agricoltori del Mercatobio, agricoltura biologica a km Zero. Il mercato si svolge nel giardino del Casale Podere Rosa il primo e terzo sabato di ogni mese (tranne agosto). Prossime date: sabato 19 novembre, sabato 3 dicembre, sabato 17 dicembre I prodotti: ORTAGGI: verdure, legumi, aromatiche e frutta di stagione. PANE e BISCOTTI: prodotti da forno dolci e salati. FORMAGGI e LATTICINI di mucca, capra, pecora. MIELE, YOGURT, OLIO e VINO. TRASFORMATI: creme di ortaggi e verdure sott’olio, composte di frutta, pomodori in conserva

BioOsteria

Prenota un tavolo in bioOsteria: cucina e bevande 99% bio (06.8271545 o info@casalepodererosa.org)! La bioOsteria è aperta il venerdì a cena e il sabato a pranzo e cena. Il BioBar è aperto con colazioni, merende, aperitivi durante gli orari settimanali di apertura delle attività. Menù della settimana Sfizio bruschetta con pâté di olive/verdura fritta/cartoccio di patate fritte; Tagliatelle ricotta e spinaci con parmigiano e granella di nocciole; Polenta con sugo di salsiccia e crema di funghi; Strudel di manzo con mele con contorno di insalata di radicchio croccante; Fagioli all’uccelletto con patate in umido. Dolci fatti in Casale: Girelle di sfoglia alle mele, Torta cioccolatino, Crostata. Vini, birra agricola alla spina, succhi e bevande frizzanti, caffè e ammazzacaffè!
BioOsteria del Casale Podere Rosa

Cineforum in saletta

…un’occasione per vedere o rivedere film appartenenti al patrimonio della nostra biblioteca Passepartout, una opportunità per uscire da casa per vedere insieme un film, e se c’è tempo e voglia, discuterne insieme.

Programma del 18 e 19 novembre
Minirassegna: SCONTRI O INCONTRI ? Dagli immigrati alle ONG, quando cercare di vivere diventa un crimine.

minirassegna: SCONTRI O INCONTRI ? Dagli immigrati alle ONG, quando cercare di vivere diventa un crimine.
Ven. 18 ore 18,30 OPEN ARMS – LA LEGGE DEL MARE di Marcel Barrena (2021)
Ven. 18 ore 21,30 LAST RESORT di Pawel Pawlikoski (2000)
Sab. 19 ore 21,30 ALI & AVA-STORIA DI UN INCONTRO di Clio Barnard (2021)

minirassegna: Ambiente da custodire
Sab. 19 ore 16,30 L’UOMO CHE PIANTAVA GLI ALBERI di Frederick Back (1987) animazione
Sab. 19 ore 17,00 LA TARTARUGA ROSSA di Michaël Dudok de Wit (2016) animazione
Sab. 19 ore 18,30 IL SALE DELLA TERRA di Wim Wenders; Juliano Ribeiro Salgado (2014) documentario
Minirassegna: Ambiente da custodire

Biblioteca Passepartout

Biblioteca Passepartout del Casale Podere Rosa
Biblioteca Passepartout con possibilità di studiare o lavorare nell’aula studio anche all’aperto (martedì e mercoledì mattina h.9,30-13,30; giovedì, venerdì e sabato pomeriggio h.15,30-19,30).

Se vuoi un libro in prestito della nostra biblioteca, consulta anche il catalogo on-line o cerca un libro nelle librerie a scaffale aperto, nei giorni e orari di apertura della biblioteca maggiori info

Selezione di libri: Ambiente da salvaguardare
Selezione di libri

Bandi e Progetti in corso

La biblioteca e il territorio che la circonda

Ambiente da custodire
Ultima tappa di questo breve “viaggio nel tempo” nel nostro territorio. Obiettivo è anche quello di sfatare il luogo comune che le periferie delle città (è questo il contesto in cui la nostra biblioteca opera) siano solo territorio di conquista per l’espansione della città, mentre sono territori ricchi di storia, di ambienti naturali montagne-fiumi-boschi, etc. e di aree agricole che sono da tutelare in quanto fondamentali per arginare i cambiamenti climatici in atto. Ambiente da custodire. (19, 25, 26 novembre 2022) Proiezioni, selezione di libri e camminata alla scoperta della Riserva Valle dell’Aniene (sab. 26). info e prenotazioni: info@casalepodererosa.org – 068271545
Valle dell'Aniene, riserva Naturale

Link utili & promemoria

al Casale Podere Rosa, un inverno lungo e freddo si prospetta... ...pertanto aiutateci a pagare la bolletta! La donazione è gradita e necessaria!

Il Casale Podere Rosa, nonostante l’ingiunzione di sfratto ricevuta a dicembre 2016, prosegue le attività sociali, culturali e di intrattenimento, di difesa e valorizzazione dei beni comuni e dell’ambiente, di promozione e sostegno dei piccoli agricoltori, con servizi per le famiglie e i giovani. La #vertenzaCPR è ancora in atto per impedire la chiusura e trasformazione di questo storico spazio sociale e culturale della periferia romana.
[vertenza_CPR]

Ambiente da custodire. 19, 25 e 26 novembre 2022

Nell’ambito del progetto: La biblioteca e il territorio che la circonda: conoscere l’evoluzione dell’ambiente “locale” per comprendere i cambiamenti climatici “globali”.


Ambiente da custodire. 19, 25 e 26 novembre 2022

Ambiente da custodire. (19, 25, 26 novembre 2022) Proiezioni, selezione di libri, camminata alla scoperta della Riserva Valle dell’Aniene

Programma:
Sabato 19 novembre
– ore 16,30 L’UOMO CHE PIANTAVA GLI ALBERI di Frederick Back (1987) animazione
– ore 17,00 LA TARTARUGA ROSSA di Michaël Dudok de Wit (2016) animazione
– ore 18,30 documentario IL SALE DELLA TERRA di Wim Wenders; Juliano Ribeiro Salgado (2014)

venerdì 25 novembre
– ore 18,30 proiezione DOMANI di Cyril Dion Melanie Laurent (2015)

sabato 26 novembre
– ore 10,00 camminata alla scoperta della Riserva Valle dell’Aniene. RINVIATA CAUSA MALTEMPO Visiteremo un’altra delle aree protette del nostro territorio gestite dall’Ente RomaNatura, istituite in seguito alle battaglie locali finalizzate alla salvaguardia di un bene ambientale. Il tratto che visiteremo è quello compreso tra via Tiburtina e via Nomentana, scoprendo angoli e storie poco conosciute. Durata 3 ore circa. Info e prenotazione: info@casalepodererosa.org 068271545

– ore 18,30 documentario L’UNDICESIMA ORA di Nadia Conners Leila Peters (2007)

[fonte: https://www.beniculturalionline.it/location-3555_Riserva-Naturale-della-Valle-dell%27Aniene---Virtual-Tour-360%C2%B0.php]




Sinossi
L’UOMO CHE PIANTAVA GLI ALBERI
di Frederick Back 198730′ animazione
Tratto dall’omonimo racconto di Jean Giono del 1953, splendido mediometraggio d’animazione per tutta la famiglia, che racconta di Elzéard Bouffier, pastore che vive in Provenza e unicamente in compagnia delle sue pecore e del suo cane. In solitudine e semplicità intraprende una straordinaria missione: piantare semi di alberi in una natura deserta. Il racconto, letto da TonServillo è un messaggio di riconciliazione dell’uomo con la natura, di rinascita della foresta e della vita là dove erano state incoscientemente annientate.
[fonte: https://www.ibs.it/uomo-che-piantava-alberi-con-libro-jean-giono/e/9788869189326]

LA TARTARUGA ROSSA
di Michaël Dudok de Wit Francia, Belgio, Giappone 2016 80’ animazione
Una storia semplice capace di trasmettere l’importanza del rispetto della terra e la necessità di conservare le ricchezze naturali per tramandarle alle future generazioni. Co-prodotta dal mitico Studio Ghibli, una piccola, grande gemma d’animazione, na favola metaforica nel descrivere le tappe della natura umana, potente nel suo minimalismo, ipnotizzante nel suo disegno, animato a mano con acquerello e carboncino.
[fonte: https://www.mymovies.it/film/2016/theredturtle/]

IL SALE DELLA TERRA
di Wim Wenders; Juliano Ribeiro Salgado Francia Brasile Italia 2014 110′ documentario
Lo straordinario documentario di Wenders. Da quarant’anni a questa parte, il fotografo Sebastião Salgado viaggia in tutti i continenti seguendo le tracce di un’umanità in costante mutazione. La vita e il lavoro di Sebastião Salgado ci vengono rivelati attraverso gli sguardi incrociati di Wim Wenders, anch’egli fotografo e di suo figlio Juliano che lo ha accompagnato nei suoi ultimi viaggi. Salgado racconta le storie della parte più nascosta del mondo e della società. Lo splendido documentario non è solo la storia del lavoro di un uomo, è la storia del percorso di un uomo che, posto di fronte a tutte le possibili atrocità distruttive di cui l’umanità è capace, abbandona, rinuncia, lascia. Capisce però che l’uomo può distruggere la vita, ma può anche crearla decidendo di riforestare le terre di proprietà della famiglia, trasformate in un deserto da anni di siccità e così torna a fotografare, a ritrarre la natura, gli animali, la Terra.
[fonte: https://www.mymovies.it/film/2014/thesaltoftheearth/]

DOMANI
di Cyril Dion Melanie Laurent Francia 2015 118’
In seguito alla pubblicazione di uno studio che annuncia la possibile scomparsa di una parte dell’umanità da qui al 2100, Cyril Dion e Mélanie Laurent intraprendono un emozionante viaggio intorno al mondo per scoprire cosa potrebbe provocare questa catastrofe, ma soprattutto come evitarla. Partendo dagli esperimenti più riusciti nei campi dell’agricoltura, energia, architettura, economia e istruzione, i registi immaginano un nuovo futuro per noi e per i nostri figli. Risultato: una sorprendente, contagiosa e ottimista spinta al cambiamento, a partire già da… domani.
[fonte: https://www.mymovies.it/film/2015/demain/]

L’UNDICESIMA ORA
di Nadia Conners Leila Peters Stati Uniti 2007 89’documentario
Il documentario è ststo realizzato nel 2007, ormai 15 anni fa.L’undicesima ora per il genere umano è (era) adesso, l’ultimo attimo nel quale è ancora possibile cambiare e fermare la nostra corsa verso il collasso ecologico globale. Leonardo Di Caprio, sensibile da sempre ai temi ambientali è il produttore e la voce narrante di questo documentario sull’improrogabilità del cambiamento, che ci racconta da dove veniamo, dove stiamo andando e, cosa più importante, come possiamo cambiare. Grandi intellettuali rivelano l’attuale e drammatica situazione del pianeta Terra. Immagini di inondazioni, incendi, uragani, scioglimento dei ghiacci e crescenti montagne di rifiuti giustapposte ad immagini di un futuro sostenibile esortano ad agire, ad utilizzare le tecnologie innovative a nostra disposizione e a cambiare il nostro comportamento per salvare il pianeta. Il momento critico è adesso e gli strumenti per salvare questo straordinario pianeta azzurro per le generazioni future sono a portata di mano.
[fonte: https://www.mymovies.it/film/2007/lundicesimaora/]




Selezione di libri


“Progetto realizzato con il sostegno della Regione Lazio per Biblioteche, Musei e Archivi – Piano annuale 2022, L.R. 24/2019”

Cineforum in saletta 18 e 19 novembre 2022

Un’occasione per vedere o rivedere film appartenenti al patrimonio della nostra biblioteca Passepartout, una opportunità per uscire da casa per vedere insieme un film, e se c’è tempo e voglia, discuterne insieme.

Minirassegna: SCONTRI O INCONTRI ? Dagli immigrati alle ONG, quando cercare di vivere diventa un crimine.
Ven. 18 ore 18,30 OPEN ARMS – LA LEGGE DEL MARE di Marcel Barrena (2021)
Ven. 18 ore 21,30 LAST RESORT di Pawel Pawlikoski (2000)
Sab. 19 ore 21,30 ALI & AVA-STORIA DI UN INCONTRO di Clio Barnard (2021)

Minirassegna: Ambiente da custodire
Sab. 19 ore 16,30 L’UOMO CHE PIANTAVA GLI ALBERI di Frederick Back (1987) animazione
Sab. 19 ore 17,00 LA TARTARUGA ROSSA di Michaël Dudok de Wit (2016) animazione
Sab. 19 ore 18,30 IL SALE DELLA TERRA di Wim Wenders; Juliano Ribeiro Salgado (2014) documentario

Sinossi:

OPEN ARMS – LA LEGGE DEL MARE
di Marcel Barrena Spagna Grecia 2021 109’
Vincitore del Premio del Pubblico dell’edizione del 2021 del Festival di Roma. Un film necessario, che ci racconta la nascita dell’ONG di Òscar Camps tra impedimenti burocratici e il dramma della migrazione. 2015. Due bagnini spagnoli, Òscar e Gerard, raggiungono l’isola di Lesbo, dove ogni giorno migliaia di persone rischiano la vita cercando di solcare il mare con imbarcazioni precarie, per fuggire dalla miseria e dalle guerre. Ma la cosa più sconcertante è che nessuno sta svolgendo attività di salvataggio. Insieme ad altri membri della loro squadra, Òscar e Gerard lotteranno per compiere il lavoro disatteso dalle autorità e per portare a migliaia di persone l’aiuto di cui hanno estremo bisogno. La legge del mare è la seguente: chiunque assista ad un individuo in difficoltà, è tenuto a prestargli soccorso, senza eccezioni o interrogativi. La burocrazia della terraferma, invece, sembra essere profondamente differente.
[fonte: https://www.mymovies.it/film/2021/mediterraneo/]

LAST RESORT
di Pawel Pawlikoski Gran Bretagna 2000 73’
Primo lungometraggio del documentarista polacco di origine russa Pawel Pawlikowski. Interessante descrizione della difficile condizione degli immigrati in Gran Bretagna. The Last Resort è una piccola storia, su qualcuno che paga i conti a un mondo dove la solidarietà è mantenuta in vita solo da atti individuali. Tanya, una giovane donna, lascia Mosca con suo figlio per raggiungere in Inghilterra il suo fidanzato. Ma quando l’uomo non si presenta all’aeroporto, l’unico mezzo che Tanya ha per restare è di chiedere asilo politico. Intanto Tanya e Artiom fanno amicizia con Alfie, un ragazzo inglese in cerca di riscatto per alcuni errori commessi in gioventù. Nonostante l’aiuto di Alfie, però, Tanya comincia ad avere forti dubbi sulla sua coraggiosa scelta di trasferirsi in Inghilterra.
[fonte: https://www.fandango.it/film/last-resort/]

ALI & AVA-STORIA DI UN INCONTRO
di Clio Barnard Gran Bretagna 2021 91’
Terzo film della regista Clio Barnard, narratrice della working class britannica, degna “erede” di Ken Loach. Barnard, ispirandosi a due persone reali di Bradford, città industriale nel cuore dello Yorkshire, racconta una storia di sentimenti su uno sfondo realistico. Storia di un incontro fra una donna e un uomo non più giovani. Sono diversi per origini, storie personali, gusti musicali. E non sono belli e giovani, ai lati opposti della città – lui più in centro, lei in un sobborgo dove domina il razzismo locale della classe operaia bianca. Il film non è solo il racconto di un amore, di una connessione che nasce tra due esseri umani, ma anche la storia di una comunità. Parla di integrazione, di famiglia, di dolore e sofferenza.
[fonte: https://www.mymovies.it/film/2021/ali-ava/]

L’UOMO CHE PIANTAVA GLI ALBERI
di Frederick Back 198730′ animazione
Tratto dall’omonimo racconto di Jean Giono del 1953, splendido mediometraggio d’animazione per tutta la famiglia, che racconta di Elzéard Bouffier, pastore che vive in Provenza e unicamente in compagnia delle sue pecore e del suo cane. In solitudine e semplicità intraprende una straordinaria missione: piantare semi di alberi in una natura deserta. Il racconto, letto da TonServillo è un messaggio di riconciliazione dell’uomo con la natura, di rinascita della foresta e della vita là dove erano state incoscientemente annientate.
[fonte: https://www.ibs.it/uomo-che-piantava-alberi-con-libro-jean-giono/e/9788869189326]

LA TARTARUGA ROSSA
di Michaël Dudok de Wit Francia, Belgio, Giappone 2016 80’ animazione
Una storia semplice capace di trasmettere l’importanza del rispetto della terra e la necessità di conservare le ricchezze naturali per tramandarle alle future generazioni. Co-prodotta dal mitico Studio Ghibli, una piccola, grande gemma d’animazione, na favola metaforica nel descrivere le tappe della natura umana, potente nel suo minimalismo, ipnotizzante nel suo disegno, animato a mano con acquerello e carboncino.
[fonte: https://www.mymovies.it/film/2016/theredturtle/]

IL SALE DELLA TERRA
di Wim Wenders; Juliano Ribeiro Salgado Francia Brasile Italia 2014 110′ documentario
Lo straordinario documentario di Wenders. Da quarant’anni a questa parte, il fotografo Sebastião Salgado viaggia in tutti i continenti seguendo le tracce di un’umanità in costante mutazione. La vita e il lavoro di Sebastião Salgado ci vengono rivelati attraverso gli sguardi incrociati di Wim Wenders, anch’egli fotografo e di suo figlio Juliano che lo ha accompagnato nei suoi ultimi viaggi. Salgado racconta le storie della parte più nascosta del mondo e della società. Lo splendido documentario non è solo la storia del lavoro di un uomo, è la storia del percorso di un uomo che, posto di fronte a tutte le possibili atrocità distruttive di cui l’umanità è capace, abbandona, rinuncia, lascia. Capisce però che l’uomo può distruggere la vita, ma può anche crearla decidendo di riforestare le terre di proprietà della famiglia, trasformate in un deserto da anni di siccità e così torna a fotografare, a ritrarre la natura, gli animali, la Terra.
[fonte: https://www.mymovies.it/film/2014/thesaltoftheearth/]

al Podere Rosa: attività fino a sabato 12 novembre || Newsletter 09.novembre.2022

[fonte: https://comune-info.net/lagricoltura-contadina-a-bologna/]
(…)La produzione agricola di piccola scala è tutela e presa in cura del territorio, è conservazione di prodotti e culture locali, è relazione e vendita diretta; ma il riconoscimento del valore del nostro lavoro sembra sempre essere lontano da chi comanda questo Paese.(…) Leggi l’articolo su Comune-info.net

[Casale Podere Rosa -APS]
Newsletter di Casale Podere Rosa e Biblioteca Passepartout del 09.11.2022


All’interno del Casale con mascherina nella sala di ingresso, nella saletta spettacoli, negli spazi di percorrenza comuni, e in tutte le occasioni necessarie. Grazie.

presentazione del progetto LIFE Grace

Sabato 12 novembre, dalle ore 10 presentazione del progetto LIFE Grace: Conservazione delle praterie attraverso il pascolo brado estensivo. L’evento organizzato dai partner del progetto LIFE Grace in collaborazione con il Gas-GAABE (Gruppo d’Acquisto di Alimenti Bio e Equi) del Casale Podere Rosa sarà un’occasione per conoscere il ruolo ecologico del pascolo brado e come l’allevamento estensivo di razze locali e le conseguenti opportunità di mercato hanno un ruolo estremamente importante nella conservazione della biodiversità.
Programma:
Conoscere il ruolo ecologico del pascolo brado, Luca Malatesta – Sapienza Università di Roma
Coniugare la conservazione della natura con lo sviluppo economico del territorio, Alba Pietromarchi – FIRAB (Fondazione Italiana Ricerca in Agricoltura Biologica e Biodinamica)
Confronto finale con gli allevatori e le loro storie di impegno, rispetto e passione per la montagna.

  • All’esterno saranno allestiti alcuni banchi della filiera “Grace” con degustazione e vendita diretta.
  • Alle ore 13 in BioOsteria è prevista la cucina con prodotti della filiera “Grace”. Il pranzo è riservato ai soci previa prenotazione allo 068271545 – info@casalepodererosa.org

Progetto LIFE Grace: Conservazione delle praterie attraverso il pascolo brado estensivo - sabato 12 novembre 2022

BioOsteria

Prenota un tavolo in bioOsteria: cucina e bevande 99% bio (06.8271545 o info@casalepodererosa.org)! La bioOsteria è aperta il venerdì a cena e il sabato a pranzo e cena. Il BioBar è aperto con colazioni, merende, aperitivi durante gli orari settimanali di apertura delle attività. Menù della settimana: Sfizio di frittelle di broccolo romanesco, bruschette con crema di cipolla e ceci speziati croccanti. Caserecce al radicchio e parmigiano con crema di funghi. Pasta e fagioli. Spezzatino di manzo al mirto con patate al forno. Ricotta infornata alle erbe aromatiche con contorno. PS il sabato lo spezzato e la ricotta sono bio “da pascolo brado”… Dolci fatti in Casale, vini, birra agricola alla spina, succhi e bevande frizzanti, caffè e ammazzacaffè!
BioOsteria del Casale Podere Rosa

Cineforum in saletta

…un’occasione per vedere o rivedere film appartenenti al patrimonio della nostra biblioteca Passepartout, una opportunità per uscire da casa per vedere insieme un film, e se c’è tempo e voglia, discuterne insieme.

Minirassegna: Martone, teatri di guerre
minirassegna: Martone, teatri di guerre
Ven. 11 ore 18,30 QUI RIDO IO di Mario Martone (2020)
Ven. 11 ore 21,30 TEATRO DI GUERRA di Mario Martone (1998)
Sab. 12 ore 21,30 NOSTALGIA di Mario Martone (2022)

minirassegna: Un salto nel passato, e nel presente della crisi climatica, ambientale, sociale…!
Sab. 12 ore 16,30 GENESIS di Claude Nurisdany, Marie Perennau (2005) documentario
Sab. 12 ore 18,30 LA GUERRA DEL FUOCO di Jean-Jacques Annaud Francia, Canada (1981)
Minirassegna: Un salto nel passato, e nel presente della crisi        climatica, ambientale, sociale...!

Biblioteca Passepartout

Biblioteca Passepartout del Casale Podere Rosa
Biblioteca Passepartout con possibilità di studiare o lavorare nell’aula studio anche all’aperto (martedì e mercoledì mattina h.9,30-13,30; giovedì, venerdì e sabato pomeriggio h.15,30-19,30).

Se vuoi un libro in prestito della nostra biblioteca, consulta anche il catalogo on-line o cerca un libro nelle librerie a scaffale aperto, nei giorni e orari di apertura della biblioteca maggiori info

Selezione di libri: Un salto nel passato, e nel presente della crisi climatica, ambientale, sociale…!
Selezione di libri

Bandi&Progetti in corso

Da discarica a bosco urbano (8×1000 IBISG)

 

[Da discarica a bosco urbano, progetto sostenuto con i fondi dell’Otto per Mille dell’Istituto Buddista Italiano Soka Gakkai”]
Aggiornamento: Giovedì 3 novembre si è svolto il primo sopralluogo tecnico nell’area del parco di Aguzzano interessata al progetto. All’incontro hanno partecipato: – Mauro Riccardi e Stefano Petrella (Ass. Casale Podere Rosa APS – capofila del progetto) – Marco Capucci (Coop. Soc. Agricola Parsec Agri Cultura – partner del progetto) – Silvia Martinozzi (Dipartimento Ambiente – Roma Capitale) – Federica Desideri (Assessore Ambiente – IV Municipio) – Piermario Imperi (Resp. Servizio Giardini – IV Municipio) – Alessandro D’Uffizi (AMA). Scopo del sopralluogo era la ricognizione della superficie che sarà interessata alle opere di bonifica, preliminari alla piantumazione del bosco urbano e agli ulteriori interventi di riqualificazione (sentiero attrezzato, panchine, bacheche, ecc). Il sopralluogo si è svolto grazie ad una costante azione di sollecitazione svolta dal Casale Podere Rosa nei confronti delle amministrazioni competenti. I lavori di pulizia e bonifica saranno condotti dall’Ass. Casale Podere Rosa e dalla Coop. Parsec e riceveranno il supporto tecnico e logistico di AMA. L’intervento inizierà presumibilmente tra la fine del mese di novembre e l’inizio di  dicembre e dovrebbe concludersi entro la fine dell’anno. Successivamente, entro l’inverno 2022-2023, si procederà alla piantumazione di 200 alberi e arbusti autoctoni.

Link utili & promemoria

al Casale Podere Rosa, un inverno lungo e freddo si prospetta... ...pertanto aiutateci a pagare la bolletta! La donazione è gradita e necessaria!

Il Casale Podere Rosa, nonostante l’ingiunzione di sfratto ricevuta a dicembre 2016, prosegue le attività sociali, culturali e di intrattenimento, di difesa e valorizzazione dei beni comuni e dell’ambiente, di promozione e sostegno dei piccoli agricoltori, con servizi per le famiglie e i giovani. La #vertenzaCPR è ancora in atto per impedire la chiusura e trasformazione di questo storico spazio sociale e culturale della periferia romana.
[vertenza_CPR]