Balconi, persiane, letture e sostegno alla filiera alimentare corta&bio

[Roma, balcone con lenzuola. foto di Stefano Petrella]

[cpr_inverno]
Newsletter di Casale Podere Rosa e Biblioteca Passepartout del 19.marzo.2020


Per contribuire ad una riflessione sull’evento epocale che stiamo vivendo, invitiamo a leggere alcuni articoli con tagli giornalistici diversi, sperando di fare cosa gradita.

Il primo è un ragionamento di Antonello Pasini, fisico climatologo del Cnr, su una “semplice” formula matematica che chiama “equazione dei disastri”: R = P x V x E. Questa formula da’ la possibilità di confrontare due diversi tipi di rischio su una base comune. I due rischi sono: “rischio dovuto all’influsso di eventi meteo-climatici estremi su territori e persone” e il “rischio di contrarre un virus influenzale con le sue conseguenze per la nostra salute“. La domanda che Pasini si pone è “Come possiamo minimizzare, o addirittura azzerare, il rischio?“. Leggi Rischi da Coronavirus e da cambiamenti climatici: una prospettiva matematica (02/03/2020)

Consigliamo poi la lettura di un interessante articolo scientifico di Sandro Modeo, saggista (si occupa soprattutto di scienza e di calcio),
che parte dalle analisi di David Quammen che, nel suo libro “Spillover” (2012), “ci invita quasi a ogni pagina a considerare il nostro rapporto con gli agenti patogeni in una prospettiva naturalistica (o meglio biologico-evoluzionistica) che può conferirgli un senso più profondo.” “Provare a seguire quel percorso significa cercare di capire le ragioni non prossime -ma remote ed effettive- dell’epidemia-pandemia in corso. E per farlo, il libro di Quammen è solo uno strumento tra altri.” Leggi Dai pipistrelli all’uomo: alle origini del Coronavirus (04/03/2020)

Interessante anche il punto di vista socio-politico di Raúl Zibechi “L’epidemia attuale non avrebbe l’impatto che ha se non fosse per i tre lunghi decenni di neoliberismo che abbiamo alle spalle. Essi hanno causato danni ambientali, sanitari e sociali probabilmente irreparabili. Le Nazioni Unite, attraverso l’Unep, riconoscono che l’epidemia “è riflesso della degradazione ambientale“. Il rapporto segnala che “le malattie trasmesse da animali a esseri umani stanno crescendo e peggiorano man mano che gli habitat selvaggi vengono distrutti dall’attività umana”, perché “gli agenti patogeni si diffondono più rapidamente verso le mandrie o le greggi e gli esseri umani“” Leggi L’epidemia del neoliberismo (12/03/2020)

Terminiamo i consigli di lettura con una “filastrocca appassionata” di Marco Bersani (Attac-Italia). Otto domande, otto perchè, scritti con garbo e con sagacia. …E il finale è un buon inizio! Leggi Otto domande ai seguaci del liberismo (18/03/2020)


[Casale Podere Rosa]Aggiornamento-La spesa a filiera corta&bio: consegne a domicilio
Il Casale Podere Rosa, all’indomani del dcpm del 9 marzo, che ha sancito la sospensione di tutte le nostre attività, ha raccolto/sta raccogliendo in una una pagina web del nostro sito tutte le informazioni utili dalle aziende con cui siamo in contatto (tra MercatoBIO, Gas-GAABE, bioOsteria) e che già fanno o si sono attrezzate per la consegna a domicilio. Non è un lavoro facile in quanto la maggior parte dei piccoli agricoltori deve ricalibrare le propri attività. Questo per noi è un modo ma anche una occasione per diffondere la possibilità reale e concreta di acquistare prodotti biologici direttamente dalle aziende che li producono o da piccole filiere distributive. Riportiamo QUI le modalità di ordine e ulteriori notizie e aggiornamenti sulla disponibilità di prodotti e produttori. Al momento è possibile ordinare con varie modalità da Cooperativa Barikamà, Azienda Agricola Mascitelli Antonio, Cooperativa Sociale Agricola Parsec Agri Cultura, Biosolidale distribuzione, Azienda Agricola Innocenti Salvatore, Fattoria Lucciano, Casale Nibbi Azienda Agricola Bio, Biolà.
NB il Casale Podere Rosa non è l’intermediario!
[Roma, persiana con peperoncini. foto di Stefano Petrella]


Il Casale Podere Rosa, nonostante l’ingiunzione di sfratto ricevuta a dicembre 2016, prosegue le attività sociali, culturali e di intrattenimento, di difesa e valorizzazione dei beni comuni e dell’ambiente, di promozione e sostegno dei piccoli agricoltori, con servizi per le famiglie e i giovani . La #vertenzaCPR è in atto per impedire la chiusura e trasformazione di questo storico spazio sociale e culturale della periferia romana.
[vertenza_CPR]


Contatti:
e-mail info@casalepodererosa.org
telfisso 068271545 – telmobile 3920488606
casalepodererosa.orgbacheca fb
Per non ricevere più la newsletter:
info@casalepodererosa.org