Calendario dal 7 al 9 settembre

[estateresistente2017]
Newsletter del 6.settembre.2017


  • CALENDARIO:
    Le attività socio-culturali proseguiranno nel giardino
    in caso di maltempo le attività si svolgeranno negli spazi interni.
  • GIOVEDI 7 settembre / apertura dalle 10.30 alle 19.00
    Biblioteca Passepartout con Aula studio
    BioSocialBar con bioMensa a pranzo
  • VENERDI 8 settembre / apertura dalle 10.30 alle 24.00
    Biblioteca Passepartout con Aula studio
    BioSocialBar con bioMensa a pranzo e aperitivi al tramonto
    BioOsteria a CENA dalle 20.00
    ore 18,30 in poi : NAFSI AFRICA ACROBATS
    spettacolo in giardino promosso da Amnesty International Nafsi Africa è un gruppo di giovani artisti del Kenya, che hanno la propria sede in Kawangware e nella baraccopoli di Kibera a Nairobi. Usano l’acrobazia, la danza, lo yoga e gli spettacoli teatrali per dare ai bambini un’alternativa alla vita nella strada. Quest’anno, protagonisti dello spettacolo saranno: Kenneth Owino, Dominic Kimau, Sammy Mwendwa, Melchisedek Mbayisi
    ingresso libero – gradita donazione
    Link al sito di Nafsi Africa Acrobats || Link all’ EventoFB
    [NafsiAfricaAcrobats]
  • SABATO 9 settembre / apertura dalle 10.00 alle 24.00
    GAABE, gruppo di acquisto dalle 10.00 alle 13.00
    Biblioteca Passepartout con Aula studio dalle 10.30 alle 19.00
    BioSocialBar con aperitivi alla mezza e al tramonto
    BioOsteria a PRANZO dalle 13.00
    BioOsteria a CENA dalle 20.00
    ATTIVITA’
    ore 10.00 appuntamento al Casale Podere Rosa per l’evento Letture in villa / Alla scoperta del patrimonio culturale del quartiere nell’ambito del progetto di valorizzazione attivato dall’Associazione Culturale Quattro Sassi in collaborazione con la Soprintendenza speciale Archeologia, Belle Arti e Paesaggio di Roma. L’incontro è gratuito e aperto a tutti. Svolgimento della mattinata: presentazione del progetto, scelta delle letture, passeggiata dal Casale Podere Rosa al sito archeologico della ‘Villa Romana di Podere Anna’ di Via Diego Fabbri (100mt), letture nei vari ambienti della Villa che per l’occasione sarà aperta. Alla fine della mattinata è possibile tornare al Casale Podere Rosa e pranzare in BioOsteria (ore 13.00). L’area archeologica è una delle tante che si trovano intorno al nostro Parco regionale urbano di Aguzzano cuore dei nostri quartieri! Vi aspettiamo!
    Programma dettagliato || Link evento FB
    [lettureinvillapodereanna]ore 10.30 – 12.00 Workshop di TAI CHI CHUAN stile Yang
    Il Tai Chi Chuan é una antica arte marziale cinese nata in seno al Taoismo; si basa sull’equilibrio degli opposti, lo Yin e lo Yang. Lo scopo è quello di far raggiungere la piena integrazione tra spirito e corpo. Le sue caratteristiche lo rendono una disciplina completa: movimento e meditazione. Praticato come una ginnastica dolce, migliora la condizione fisica e aiuta nel rilassamento.
    Da Sabato 9 Settembre ogni sabato dalle 10,30 alle 12,00
    Istruttore Maurizio Bresciani
    Prenotazione entro le ore 18 del venerdì /
    info@casalepodererosa.org / tel. 068271545
    Costo singolo incontro: 10€
    Per partecipare è necessario essere soci/e del Casale Podere Rosa. Costo tessera associativa annuale 5€
    Pagina web || Link evento FB
    [taichichuan]
    Nel pomeriggio di sabato e la sera programmazione cinematografica con due film per tutti:
    ore 18.30 film in saletta
    A PIEDI NUDI NEL PARCO
    di Gene Sak Stati Uniti 1967 102′
    L’irresistibile commedia di Neil Simon, successo a Broadway e diventato un classico cinematografico interpretato dai giovani Jane Fonda e Robert Redford. Due giovani sposini, un avvocato e la sua nuova moglie, dedita alla ricerca del divertimento, si trovano alle prese con i problemi causati dal mettere su casa al quinto piano di un palazzo senza ascensore. L’armonia matrimoniale lascerà presto posto a comici battibecchi…
    [apiedinudinelparco]ore 21.30 film Arena PodeRosa (o in saletta se fa freddo)
    VADO A SCUOLA
    di Pascal Plisson Francia 2013 75′ documentario
    Uno spettacolo di Dario Fo del 1969 si intitolava “L’operaio conosce 300 parole, il padrone 1000: per questo è lui il padrone”. Vado a Scuola è uno splendido film indispensabile per comprendere quanto sia importante la scuola, che, troppo spesso, diamo per scontata, con annoiata indifferenza. La storia di quattro bambini, provenienti da angoli del pianeta differenti, ma uniti dalla stessa sete di conoscenza. Dalle savane pericolose del Kenya, ai sentieri tortuosi delle montagne dell’Atlante in Marocco, dal caldo soffocante del sud dell’India, ai vertiginosi altopiani della Patagonia, questi bambini sono uniti dalla stessa ricerca, dallo stesso sogno. Quasi istintivamente sanno che il loro benessere, anzi la loro sopravvivenza, dipenderà dalla conoscenza e dall’istruzione scolastica. Jackson, Zahira , Samuel e Carlito sono costretti ad affrontare innumerevoli ostacoli, spesso pericolosi, distanze enormi da attraversare, serpenti, elefanti, ma anche banditi per raggiungere la scuola. Ognuno di loro ha un sogno di emancipazione che nessun ostacolo può frenare.
    [vadoascuola]
  • MARTEDI 12 settembre
    MERCOLEDI 13 settembre
    GIOVEDI 14 settembre
    apertura dalle 10.30 alle 19.00
    Biblioteca Passepartout con Aula studio
    BioSocialBar con bioMensa a pranzo
  • NEWS locali e globali
  • Yemen: storia inascoltata di un paese in guerra / «Se anche la guerra finisse oggi, lo Yemen resterebbe una voragine umanitaria enorme, una crisi comparabile soltanto a quella siriana». Queste la parole Johannes Van Der Klaauw, rappresentante dell’Unhcr (l’agenzia per i rifugiati delle Nazioni Unite) a Sana’a, l’uomo dell’Onu nell’epicentro di un conflitto dimenticato, di «una crisi tra i sauditi e gli sciiti houthi che si protrae da anni»… leggi tutto
    [ChicontrollaosicontendelecittàdelloYemen]
  • Je so pazzo e la partecipazione attiva dal basso in una Napoli esempio di resistenza e rinascita / Napoli è una città piena di fermento. Verranno in mente le strade piene di gente, i mercati caotici, i vicini che si urlano da un balcone ad un altro, i motorini truccati che rombano ad ogni angolo. Noi invece pensiamo a tutte quelle realtà sociali resistenti e dissidenti, i suoi centri sociali, luoghi dove i/le cittadini/e non solo resistono ad una politica sempre più destrutturata e ad un territorio contaminato a livello sociale ed ambientale, ma che mirano alla rinascita di un tessuto sociale che si può ricreare anche dal basso, senza per forza aspettare che il politico di turno voglia cambiare le cose. Uno di questi è Je so pazzo.. leggi tutto
    [festivaljesopazzo]
  • PROSSIMI EVENTI:
  • SABATO 16 settembre MercatoBIO dell’agricoltura biologica e locale dalle 9.00 alle 14.00 / si riparte…. “Contro il biologico delle multinazionali … Sosteniamo gli agricoltori piccoli, locali, biologici, che vendono direttamente i propri prodotti coltivati nel rispetto dell’ambiente!” Info[mercatobioasettembre]
  • ORARI E INFORMAZIONI:
    [OrariAttivita_080917]
    Biblioteca
    Passepartout con Aula studio
    dal martedì al sabato dalle 10.30 alle 19.00 / “Fondare biblioteche è come costruire ancora granai pubblici, ammassare riserve contro l’inverno dello spirito che da molti indizi, mio malgrado, vedo venire.”
    (Marguerite Yourcenar, Memorie di Adriano)
    MercatoBIO
    mercato agricolo biologico e locale
    primo e terzo sabato del mese dalle 9 alle 14.00 / “Contro il biologico delle multinazionali … Sosteniamo gli agricoltori piccoli, locali, biologici, che vendono direttamente i propri prodotti coltivati nel rispetto dell’ambiente!”
    Gas-GAABE
    Gruppo di Acquisto Alimenti Bio&Equi
    il sabato dalle 10 alle 13. / “Contro lo sfruttamento dell’uomo e dell’ambiente, per suggerire strade percorribili verso un nuovo stile di vita attraverso l’acquisto collettivo di coltivazioni biologiche e biodinamiche di piccoli produttori locali o di produttori dei paesi del Sud del mondo impegnati negli scambi equi e solidali (rapporto paritario con il sud del mondo.”
    BioSocialBar per tutti i momenti di relax dal martedì al sabato negli orari di apertura con possibilità di BioMensa* a pranzo e aperitivi al tramonto. NB La BioMensa si effettua dal martedì al venerdì esclusivamente per chi studia o lavora al Casale.
    BioOsteria A PRANZO il sabato
    BioOsteria A CENA il venerdì e il sabato
    La BioRistorazione
    è a servizio delle attività culturali e per l’autofinanziamento delle spese di gestione e del lavoro. Cucina tradizionale realizzata con prodotti locali a filiera corta e 99% da agricoltura biologica. Scelta Vegana, Vegetariana e Non
    . Meglio prenotare!
  • INFO INGRESSO E ACCESSIBILITA
    – ingresso libero con tessera soci anno in corso
    – accesso e servizi senza barriere architettoniche
    – film proiettati con sottotitoli per sordi (a richiesta)

  • L’associazione Casale Podere Rosa è minacciata da sfratto da dicembre 2016. La #vertenzaCPR è in atto per impedire la chiusura e trasformazione di questo storico spazio sociale e culturale della periferia romana.
    [stopsfrattiesgomberi]
  • PROMEMORIA TESSERE ASSOCIATIVE
    La quota annuale è di vitale importanza in quanto ci permette di far fronte a diverse spese. I costi restano invariati ma vi invitiamo a sottoscrivere la tessera da 10€ (quota ordinaria + donazione). Ci aiuterete ad affrontare le emergenze ma anche a riservare qualche soldo da spendere in migliorie della struttura. Quota ordinaria 5€, studenti 2,5€, sottoscrittori 10€. Per gli under 18 … 0€!
    [tessera2017]
  • PROMEMORIA 5 PER MILLE
    Donare il 5 per mille dell’ irpef al Casale Podere Rosa, SI PUO’ FARE e NON COSTA NULLA ma è un importante aiuto! Il codice fiscale dell’Associazione Casale Podere Rosa è: 96251610588
    [cinquepermilleriquadro]

e-mail info@casalepodererosa.org
telfisso 068271545 – telmobile 3920488606
www.casalepodererosa.orgbacheca fb
Newsletter ospitata sul server inventati.org
Per non ricevere più la newsletter: info@casalepodererosa.org

Letture in …Villa romana di Podere Anna

lettureinvillapodereanna

Sabato 9 settembre alle ore 10.00 appuntamento al Casale Podere Rosa per l’evento Letture in villa / Alla scoperta del patrimonio culturale del quartiere nell’ambito del progetto di valorizzazione attivato dall’Associazione Culturale Quattro Sassi in collaborazione con la Soprintendenza speciale Archeologia, Belle Arti e Paesaggio di Roma.
L’incontro è gratuito e aperto a tutti. Svolgimento della mattinata: presentazione del progetto, scelta delle letture, passeggiata dal Casale Podere Rosa al sito archeologico della ‘Villa Romana di Podere Anna’ di Via Diego Fabbri (100mt), letture nei vari ambienti della Villa che per l’occasione sarà aperta. Alla fine della mattinata è possibile tornare al Casale Podere Rosa e pranzare in BioOsteria (ore 13.00). L’area archeologica è una delle tante che si trovano intorno al nostro Parco regionale urbano di Aguzzano cuore dei nostri quartieri! Vi aspettiamo
!

INVITO:
L’ Associazione Culturale Quattro Sassi e il Casale Podere Rosa vi invitano sabato 9 settembre dalle ore 10, all’evento ‘Letture in villa’

L’attività ha l’obiettivo di promuovere la lettura come strumento di aggregazione e reciproco scambio. Il percorso si articolerà, tra il Centro di Cultura Ecologica – Biblioteca Passepartout – GiovenaleDoc presso il Casale e il sito archeologico della Villa di Podere Anna.

Programma:

Ore 10:00
Appuntamento presso il Casale di Podere Rosa (Via Diego Fabbri snc (angolo via A. De Stefani) 00137 Roma (San Basilio-Talenti). I partecipanti potranno scegliere da una selezione di libri quale portare con sè sulla villa per leggerlo insieme e commentarlo.

Ore 10:30
Spostamento a piedi presso la Villa romana di Podere Anna

Ore 10:45
Arrivo in villa e sistemazione. Ognuno a turno leggerà i passi dei libri scelti presso il Casale e li commenterà insieme a tutto il gruppo.

Ore 12:00
Conclusione e saluti.

La partecipazione è gratuita.

Per informazioni potete scrivere via e-mail a: info@quattrosassi.com oppure info@casalepodererosa.org

Link: Associazione Culturale Quattro Sassi

EventoFB

Workshop di TAI CHI CHUAN stile Yang a settembre

WorkshopTaiChiChuan

Workshop di TAI CHI CHUAN stile Yang

Il Tai Chi Chuan é una antica arte marziale cinese nata in seno al Taoismo; si basa sull’equilibrio degli opposti, lo Yin e lo Yang.
Lo scopo è quello di far raggiungere la piena integrazione tra spirito e corpo.
Le sue caratteristiche lo rendono una disciplina completa: movimento e meditazione. Praticato come una ginnastica dolce, migliora la condizione fisica e aiuta nel rilassamento.

IL SABATO AL CASALE PODERE ROSA
Da Sabato 9 Settembre ogni sabato dalle 10,30 alle 12,00

Istruttore Maurizio Bresciani
Prenotazione entro le ore 18 del venerdì scrivendo a info@casalepodererosa.org o tel. 068271545
Costo singolo incontro: 10€
Per partecipare è necessario essere soci/e del Casale Podere Rosa. Costo tessera associativa annuale 5€

EventoFB 23 e 30 settembre
EventoFB 16 settembre
EventoFB 9 settembre

Tai Chi agosto 2017 @cpr

Tai Chi agosto 2017 @cpr

Je so pazzo e la partecipazione attiva dal basso in una Napoli esempio di resistenza e rinascita

Notizie locali e globali 05/09/2017 a cura di Federica Giunta
Je so pazzo e la partecipazione attiva dal basso in una Napoli esempio di resistenza e rinascita

Napoli è una città piena di fermento. Verranno in mente le strade piene di gente, i mercati caotici, i vicini che si urlano da un balcone ad un altro, i motorini truccati che rombano ad ogni angolo. Noi invece pensiamo a tutte quelle realtà sociali resistenti e dissidenti, i suoi centri sociali, luoghi dove i/le cittadini/e non solo resistono ad una politica sempre più destrutturata e ad un territorio contaminato a livello sociale ed ambientale, ma che mirano alla rinascita di un tessuto sociale che si può ricreare anche dal basso, senza per forza aspettare che il politico di turno voglia cambiare le cose. Uno di questi è Je so pazzo, uno spazio sociale creato da alcune/i compagne/i dopo aver ridato vita ad un OPG abbandonato nel quartiere di Materdei e che dal 7 al 10 Settembre ospiterà un festival per ridare “potere al popolo”. Proprio rispetto al luogo (un ex ospedale psichiatrico) e al nome nel loro sito si legge: «..laddove hanno regnato solo oppressione, autorità e reclusione, vogliamo creare spazi di condivisione, socialità e libertà per venirci in soccorso e riprendere coraggio. Perché sappiamo bene che se ci uniamo possiamo farcela (..) in un mondo dove la normalità è fatta da disoccupazione, precarietà, discriminazioni razziali e di genere e chi più ne ha più ne metta, vogliamo dichiararci pazzi e osare organizzarci per riprendere parola e costruire dal basso un’alternativa al mondo grigio e disperato che vediamo quotidianamente». Questo, come molti altri, è un esempio concreto e limpido di come la politica dovrebbe essere creata dai movimenti sociali e alimentata dalla società civile che vive il territorio e che affronta quotidianamente sulla sua pelle delle ingiustizie e delle problematiche tutte italiane.
Links: http://jesopazzo.org/
festivaljesopazzo

Yemen: storia inascoltata di un paese in guerra

Notizie locali e globali 05/09/2017 a cura di Federica Giunta
Yemen: storia inascoltata di un paese in guerra

«Se anche la guerra finisse oggi, lo Yemen resterebbe una voragine umanitaria enorme, una crisi comparabile soltanto a quella siriana>». Queste la parole Johannes Van Der Klaauw, rappresentante dell’Unhcr (l’agenzia per i rifugiati delle Nazioni Unite) a Sana’a, l’uomo dell’Onu nell’epicentro di un conflitto dimenticato, di «una crisi tra i sauditi e gli sciiti houthi che si protrae da anni». Infatti nell’ultimo decennio la tensione fra l’Arabia Saudita, uno dei paesi più ricchi della penisola e sostenuta e armata da USA, Gran Bretagna ed Egitto, e lo Yemen, il paese più povero del Golfo sostenuto dall’Iran, ha subìto una escalation vertiginosa, fino ad arrivare all’inizio di una vera e propria guerra nel marzo del 2015. Le motivazione di questo conflitto sono molteplici e non tutte chiare, però il controllo per il territorio e le sue risorse (petrolio e gas) è stato il punto centrale della nascita delle tensioni, soprattutto quando si parla di gruppi etnici (sunniti sauditi e sciiti houti) e formazioni di potere (monarchia saudita e ribelli houti) profondamente differenti. Tutto ha avuto inizio nel 2014 quando gli Houti, un gruppo sciita anti governativo, ha dato vita a manifestazioni di protesta contro il governo accusandolo di posizioni filo statunitensi e di essere travolto dalla corruzione. Gli Houti hanno così spodestato il presidente Hadi e hanno preso controllo della capitale Sana’a. Il leader del Paese si è rifugiato in Arabia Saudita ed è così che a marzo 2015 una coalizione capeggiata da Riyadh, con l’appoggio dei Paesi del Golfo insieme a Marocco, Giordania, Sudan ed Egitto ed armata da Stati Uniti e Gran Bretagna, ha iniziato a bombardare lo Yemen per fermare l’avanzata degli Houti supportati dall’Iran. Il presidente Hadi, dopo la vittoria, è tornato e la guerra civile è dilagata in tutta la nazione portando a uno scontro tra potenze sunnite e sciiti, a una guerra dove il tribalismo dilaga e dove gli interessi internazionali agiscono per procura facendo dello Yemen lo scacchiere su cui muovere guerriglieri e bombardieri a discapito di una popolazione ridotta alla fame. Secondo l’Onu, due anni di combattimenti hanno causato circa 8.000 morti, 42.500 feriti e più di tre milioni di sfollati.  Circa 7,3 milioni di yemeniti hanno bisogno di un urgente aiuto alimentare e 432mila bambini soffrono di malnutrizione, oltre ad una gravissima epidemia di colera che ha colpito più di 300 mila persone. Nonostante questo la comunità internazionale non ha prestato ascolto alle richieste di aiuto della popolazione locale, un po’ perché ci sono di mezzo i sauditi (e alle loro spalle USA e GB), un po’ perché, diversamente dalla Siria, la guerra nello Yemen non ha prodotto fino ad ora un flusso di rifugiati che premono ai confini dell’Europa.
Links:
Yemen, una guerra dimenticata di Michele Farina, Viviana Mazza, Guido Olimpio e Marta Serafini
Yemen, due anni di guerra di Fulvio Scaglione

Chi controlla o si contende le città dello Yemen

Calendario dal 31 agosto al 2 settembre

[estateresistente2017]
Newsletter del 30.agosto.2017


  • Da giovedì 31 agosto FinEstate al Casale Podere Rosa:[OrariAttivita_080917]
    Biblioteca Passepartout con Aula studio dal martedì al sabato dalle 10.30 alle 19.00 / “Fondare biblioteche è come costruire ancora granai pubblici, ammassare riserve contro l’inverno dello spirito che da molti indizi, mio malgrado, vedo venire.” (Marguerite Yourcenar, Memorie di Adriano)
    MercatoBIO mercato agricolo biologico e locale SABATO 2 e SABATO 16 settembre dalle 9 alle 14.00 / “Contro il biologico delle multinazionali … Sosteniamo gli agricoltori piccoli, locali,
    biologici, che vendono direttamente i propri prodotti coltivati nel rispetto dell’ambiente
    !”
    Gas-GAABE  Gruppo di Acquisto Alimenti Bio&Equi il sabato dalle 10 alle 13. / “Contro lo sfruttamento dell’uomo e dell’ambiente, per suggerire strade percorribili verso un nuovo stile di vita attraverso l’acquisto collettivo di coltivazioni biologiche e biodinamiche di piccoli produttori locali o di produttori dei paesi del Sud del mondo impegnati negli scambi equi e solidali (rapporto paritario con il sud del mondo.”
    BioSocialBar per tutti i momenti di relax dal martedì al sabato negli orari di apertura con possibilità di BioMensa* a pranzo e aperitivi al tramonto. NB La BioMensa si effettua dal martedì al venerdì esclusivamente per chi studia o lavora al Casale.
    BioOsteria A PRANZO il sabato (dal 2 settembre)
    BioOsteria A CENA il venerdì e il sabato (dal 1 settembre)
    La BioRistorazione è a servizio delle attività culturali e per l’autofinanziamento delle spese di gestione e del lavoro. Cucina tradizionale realizzata con prodotti locali a filiera corta e 99% da agricoltura biologica. Scelta Vegana, Vegetariana e Non. Meglio prenotare!
  • CALENDARIO:
    Le attività socio-culturali proseguiranno nel giardino
    in caso di maltempo le attività si svolgeranno negli spazi interni.
  • GIOVEDI 31 agosto / aperura dalle 1t0.30 alle 19.00
    Biblioteca Passepartout con Aula studio
    BioSocialBar con bioMensa a pranzo
  • VENERDI 1 settembre / apertura dalle 10.30 alle 24.00
    Biblioteca Passepartout con Aula studio
    BioSocialBar con bioMensa a pranzo e aperitivi al tramonto
    BioOsteria a CENA dalle 20.00
    ore 21.30 film Arena PodeRosa
    LA QUINTA STAGIONE
    di Peter Brosens Jessica Woodworth Belgio Olanda Francia 2012 93′
    Ritratto visionario, grottesco e singolare sulla contraddizione del nostro tempo, soprattutto riguardo il rapporto uomo-natura. Ispirato dalle pitture dei fiamminghi il film è ambientato in un villaggio belga nelle Ardenne. In un futuro più vicino di quanto ci potremmo aspettare, l’inverno è divenuto infinito. La primavera non arriva più; le api scompaiono, le mucche non producono più latte e la carestia incombe. Cosa sta succedendo?
    [laquintastagione]
  • SABATO 2 settembre / apertura dalle 9.00 alle 24.00
    MercatoBIO del’agricoltura biologica e locale dalle 9.00 alle 14.00 / si riparte…. “Contro il biologico delle multinazionali … Sosteniamo gli agricoltori piccoli, locali, biologici, che vendono direttamente i propri prodotti coltivati nel rispetto dell’ambiente!” appuntamento con il MercatoBio del Parco di Aguzzano al Casale Podere Rosa … e l’osteria aperta anche pranzo!
    Le aziende che partecipano sono piccoli produttori agricoli locali (Lazio e dintorni), piccole aziende organizzate su base familiare che da anni sostengono un’agricoltura bio (biologica e biodinamica), senza sfruttamento e senza uso di prodotti chimici di sintesi. I prodotti vengono venduti direttamente dalle aziende senza intermediazioni. Non un mercato d’élite ma uno spazio che permette la conoscenza diretta tra consumatori e produttori, incentivando la possibilità di questi ultimi di garantire la qualità dei cibi e il modo in cui vengono prodotti. Un po’ di storia del MercatoBIO  || Link evento FB
    [mercatobioasettembre]
    GAABE, gruppo di acquisto dalle 10.00 alle 13.00
    Biblioteca Passepartout con Aula studio dalle 10.30 alle 19.00
    BioSocialBar con aperitivi alla mezza e al tramonto
    BioOsteria a PRANZO dalle 13.00
    BioOsteria a CENA dalle 20.00
    ore 21.30 film Arena PodeRosa
    MISS PEREGRINE – LA CASA DEI RAGAZZI SPECIALI
    di Tim Burton Stati Uniti 2016 127′
    Tratto dall’omonimo romanzo per ragazzi di R. Riggs, con tematiche molto vicine all’immaginario di Tim Burton, Il film è ancora una volta, una immaginifica favola sulla “diversità” da difendere a tutti costi e proteggere da qualsiasi minaccia esterna che la voglia reprimere. Quando il sedicenne Jake risolve un mistero che si estende per realtà spazio-temporali alternative, scopre un mondo segreto per bambini dai poteri insoliti, tra cui Emma che può levitare, la pirotecnica Olive e l’invisibile Millard. Ma il pericolo è in agguato e i bambini dovranno unire le forze per proteggere un mondo tanto straordinario quanto loro stessi.
    [missperegrinelacasadeiragazzispeciali]
  • MARTEDI 5 settembre
    MERCOLEDI 6 settembre
    GIOVEDI 7 settembre
    apertura dalle 10.30 alle 19.00
    Biblioteca Passepartout con Aula studio
    BioSocialBar con bioMensa a pranzo
  • PROSSIMI EVENTI:
  • NAFSI AFRICA ACROBATS venerdì 8 settembre ore 18.30
    spettacolo in giardino promosso da Amnesty International
    Nafsi Africa è un gruppo di giovani artisti del Kenya, che hanno la propria sede in Kawangware e nella baraccopoli di Kibera a Nairobi. Usano l’acrobazia, la danza, lo yoga e gli spettacoli teatrali per dare ai bambini un’alternativa alla vita nella strada. Link al sito di Nafsi Africa Acrobats  || Link all’ Evento FB
    [NafsiAfricaAcrobats]
  • INFO INGRESSO E ACCESSIBILITA
    – ingresso libero con tessera soci anno in corso
    – accesso e servizi senza barriere architettoniche
    – film proiettati con sottotitoli per sordi (a richiesta)

  • L’associazione Casale Podere Rosa è minacciata da sfratto da
    dicembre 2016. La #vertenzaCPR è in atto per impedire la chiusura e trasformazione di questo storico spazio sociale e culturale della periferia romana.
    [stopsfrattiesgomberi]
  • PROMEMORIA TESSERE ASSOCIATIVE
    La quota annuale è di vitale importanza in quanto ci permette di far fronte a diverse spese. I costi restano invariati ma vi invitiamo a sottoscrivere la tessera da 10€ (quota ordinaria + donazione). Ci aiuterete ad affrontare le emergenze ma anche a riservare qualche soldo da spendere in migliorie della struttura. Quota ordinaria 5€, studenti 2,5€, sottoscrittori 10€. Per gli under 18 … 0€!
    [tessera2017]
  • PROMEMORIA 5 PER MILLE
    Donare il 5 per mille dell’ irpef al Casale Podere Rosa, SI PUO’ FARE e NON COSTA NULLA ma è un importante aiuto! Il codice fiscale dell’Associazione Casale Podere Rosa è: 96251610588
    [cinquepermilleriquadro]

e-mail info@casalepodererosa.org
telfisso 068271545 – telmobile 3920488606
www.casalepodererosa.org  – bacheca fb
Newsletter ospitata sul server inventati.org
Per non ricevere più la newsletter: info@casalepodererosa.org

Nafsi Africa Acrobats venerdì 8 settembre

Spettacolo dei Nafsi Africa Acrobats venerdì 8 settembre al Casale Podere Rosa

NAFSI AFRICA ACROBATS
spettacolo in giardino
promosso da Amnesty International
venerdì 8 settembre 2017 ore 18.30

Nafsi Africa è un gruppo di giovani artisti del Kenya, che hanno la propria sede in Kawangware e nella baraccopoli di Kibera a Nairobi. Usano l’acrobazia, la danza, lo yoga e gli spettacoli teatrali per dare ai bambini un’alternativa alla vita nella strada.

Quest’anno, protagonisti dello spettacolo saranno:
Kenneth Owino
Dominic Kimau
Sammy Mwendwa
Melchisedek Mbayisi

ingresso libero – gradita donazione

Link al sito di Nafsi Africa Acrobats
Link all’ Evento FB

Mercato BIO sabato 2 e 16 settembre

MercatoBIO sabato 2 e sabato 16 settembre

si riparte…. “Contro il biologico delle multinazionali … Sosteniamo gli agricoltori piccoli, locali, biologici, che vendono direttamente i propri prodotti coltivati nel rispetto dell’ambiente!” appuntamento con il MercatoBio del Parco di Aguzzano al Casale Podere Rosa … e l’osteria aperta anche pranzo!

INFO:

  • Al Casale Podere Rosa (via Diego Fabbri angolo via A. De Stefani)
  • ingresso aperto a tutti (anche i non soci)
  • orario MercatoBIO: dalle 9 alle 14.00
  • dalle 9 è aperto il BioBar e alle 13.00 è possibile fermarsi a mangiare in BioOsteria (all’eperto in giardino…tempo permettendo) meglio prenotare prima! (sms a 3920488606)

Le aziende che partecipano sono piccoli produttori agricoli locali (Lazio e dintorni), piccole aziende organizzate su base familiare che da anni sostengono un’agricoltura bio (biologica e biodinamica), senza sfruttamento e senza uso di prodotti chimici di sintesi. I prodotti vengono venduti direttamente dalle aziende senza intermediazioni. Non un mercato d’élite ma uno spazio che permette la conoscenza diretta tra consumatori e produttori, incentivando la possibilità di questi ultimi di garantire la qualità dei cibi e il modo in cui vengono prodotti.

Un po’ di storia del MercatoBIO

Link evento FB sabato 16
Link evento FB sabato 2

Ecologia e femminismo sabato 5 agosto

Ecologia e femminismo sabato 5 agosto

Ecologia e Femminismo
sabato 5 agosto (dalle 18 in poi)
Dibattiti, video e attività per approfondire le questioni di genere e la loro relazione con le problematiche ambientali

Sabato 5 agosto chiudiamo in bellezza l’ E…State al Podere Rosa con un incontro su Ecologia e Femminismo, dove si approfondirà il concetto di eco-femminismo, una corrente di pensiero sorta a partire dagli anni ‘70 che propone una connessione fra le lotte ambientaliste e femministe.

In questo spazio inizieremo a ripensare l’attuale metabolismo sociale prendendo le mosse proprio da una visione particolarmente sensibile alle questioni legate all’ecologia ed al femminismo, per costruire un modello di società che si basi sulla sostenibilità ecologica e sociale. Inoltre cercheremo di dare degli input per esplicare la relazione fra il ruolo sociale della donna e le dinamiche di gestione, di cura e di salvaguardia legate all’ambiente.

Inoltre dedicheremo una parte dell’incontro alla riflessione sugli stereotipi legati al genere, cercando di decostruirli attraverso una analisi dell’immagine e della raffigurazione della donna e dell’uomo rappresentati nelle pubblicità, nei libri di scuola e nei giochi. L’evento coinvolgerà attivamente i partecipanti con dei momenti di dibattito e di attività sulla costruzione socio-culturale dei ruoli femminili e maschili, dove donne e uomini, bambini e bambine, attraverso dei giochi, rifletteranno sul loro ruolo famigliare, sociale e territoriale.

L’incontro è organizzato da:
Federica Giunta, ricercatrice specializzata in Antropologia Ambientale, impegnata da anni fra Asia, Africa e attualmente America Latina, dove studia e sostiene comunità indigene e rurali in lotta per la salvaguardia e la riappropriazione socio-territoriale
Margherita Massaro, laureata in Antropologia Culturale, si occupa di formazione nelle scuole su educazione sessuale, stereotipi e differenze di genere e ha partecipato a scambi europei sulla tematica dell’uguaglianza di genere all’interno dei processi politici e sociali
Federica Tomasello, laureata in Scienze politiche per la Cooperazione e lo sviluppo, è politologa e ricercatrice in ecofemminismi ed economie alternative.

Evento FB

Rif.Immagine di EMEZETAEME: https://www.diagonalperiodico.net/colaboradores/emezetaeme

Newsletter E…State al Podere Rosa 11-15 luglio

[estateresistente2017][cpr_testata_5x1000]

Newsletter @casalepodererosa del 12.luglio.2017
  • L’E…State al Podere Rosa è anche BioBar e BioOsteria con cena all’aperto

    con menu’ di stagione con prodotti orticoli locali e da agricoltura biologica. Disponibili anche piatti senza prodotti animali e a basso contenuto di glutine. EventoFB

    [estatealpodererosa]

  • Save the date: FESTIVAL DI CULTURA ECOLOGICA dal 20 al 22 luglio @CPR

    [festivaldiculturaecologica]

  • NOTIZIE LOCALI E GLOBALI

    del 11/07/2017 a cura di Federica Giunta (progetto “Torno subito” al Casale Podere Rosa)
    [News n.21] Le chiacchiere stanno a zero: ad Amburgo è andato in scena l’ennesimo G20 disastroso e inutile / Amburgo. Milioni di video e foto condivise. Migliaia di notizie scritte. E non ci sembra di assistere a nulla di nuovo, soprattutto dopo il 2001 e dopo che in poco più di un mese ci hanno propinato ben 3 summit (Taormina, Bologna, Amburgo). Ormai è ben chiaro il pochissimo valore e la ancor meno efficacia che hanno questi incontri, soprattutto per quanto riguarda decisioni politiche attuabili e un avvicinamento alle reali problematiche sociali ed ambientali. I Paesi del G20, dopo l’uscita di Trump dall’Accordo di Parigi, si sono schierati apertamente a favore del clima e a parole si sono impegnati per mantenere al di sotto dei 2°C l’innalzamento delle temperature. Ma, dati alla mano, nei fatti non è così. Facile parlare, più difficile uscire dalle pressioni delle lobby petrolifere e legate alla produzione di energie da pratiche estrattive, così da mettere in atto delle serie politiche per contrastare i cambiamenti climatici. (… leggi tutto)
    [News n.22] I cambiamenti climatici e alimentari raccontati da Vandana Shiva / Dalle chiare parole di Vandana Shiva, sempre pronunciate con uno sguardo ottimista, si definisce un concetto chiave: gli OGM e i biocarburanti sono false soluzioni a due problemi veramente grossi come la crisi climatica e la crisi alimentare. Il merito di Vandana Shiva sta nel collocare la difesa del suolo tra le priorità nella lotta ai cambiamenti climatici che invece vede gli sforzi dei vari governi concentrarsi solo nella riduzione delle emissioni. Infatti uno dei temi totalmente trascurati durante le discussioni sul clima è l’impatto dell’agricoltura industriale. Il 40% dei gas serra climalteranti provengono da un modello industriale e globalizzato di agricoltura e produzione alimentare, legato al modo in
    cui oggi si coltivano i campi, usando fertilizzanti, distruggendo piccole aziende agricole e trasformandole in grandi holding industriali.. (… leggi tutto)

    fonte: https://s-media-cache-ak0.pinimg.com/236x/bc/38/1a/bc381ad085a9f618057d03414184edf9.jpg

  • CALENDARIO DELLA SETTIMANA:
  • Martedì 11 e Mercoledì 12 luglio

    apertura 10.30-18.30
    BibliotecaPassepartout con Aula studio
    BioSocialBar con bioMensa a pranzo (ore 13.30)

  • Giovedì 13 luglio

    apertura 15.30-24.00
    BibliotecaPassepartout con Aula studio dalle 15.30 …e fino a fine serata
    BioSocialBar con merende e aperitivi
    BioOsteria A CENA all’aperto in giardino dalle 20.00
    ore 21,30 Arena PodeRosa

    film MOONLIGHT
    di Barry Jenkins Stati Uniti 2016 110′
    Diviso in tre capitoli, che portano per titoli i differenti nomi del protagonista, Moonlight è un ritratto allo stesso tempo sociologico e introspettivo della vita di un ragazzino gay nel cuore della comunità nera machista e criminale della Florida. Il film racconta la crescita di Chiron, che cerca faticosamente di trovare il suo posto nel mondo. Un film intimo e poetico sull’identità, la famiglia, l’amicizia e l’amore, animato da un cast di attori meravigliosi.

    fonte: http://www.mymovies.it/

  • Venerdì 14 luglio

    apertura 15.30-24.00
    BibliotecaPassepartout con Aula studio dalle 15.30 …e fino a fine serata
    BioSocialBar con merende e aperitivi
    BioOsteria A CENA all’aperto in giardino dalle 20.00
    MercatoBIO estivo serale dalle 17,30 alle 21,30 || EventoFB (pubblico) per conoscere gli aggiornamenti sulle aziende che parteciperanno all’appuntamento.

    [mercatobioestivoserale]

    Gas-GAABE i gruppo di acquisto alimenti Bio&Equi 18.00-21.00 / Gruppo di soci che acquista collettivamente settimanalmente verdura e frutta e periodicamente altri prodotti (olio, vino, farine, pasta, carne, etc.). info.

    [gaabe]

    ore 19-20.30 I venerdì del Tai Chi con il maestro Maurizio Bresciani. Lezioni di Tai Chi per appassionati, neofiti e curiosi. Qi Gong e pratica delle forme base. Storia e curiosità. Un’ora e mezza di energia comune, equilibrio di calma, forza e serenità. Prenotare la partecipazione inviando una e-mail a info@casalepodererosa.org || pagina web || EventoFB (pubblico)

    [taichi]

    ore 21,30 Arena PodeRosa
    film NERUDA
    di Pablo Larrain Argentina Cile Spagna Francia 2016 107′
    E’ il 1948 e la Guerra Fredda è arrivata anche in Cile. Al congresso, il Senatore e poeta Pablo Neruda accusa il governo di tradire il Partito Comunista e rapidamente viene messo sotto accusa dal Presidente Gonzalez Videla. Il Prefetto della Polizia, Oscar Peluchonneau, viene incaricato di arrestare il poeta. Neruda fugge insieme alla moglie ed inizia così un rocambolesco inseguimento… Lorrain (Tony Manero, No I Giorni dell’Arcobaleno…) continua a raccontare la controversa storia del suo paese in maniera originale. Non si tratta infatti di un nozionistico biopic, ma di un opera originale che fonde materiale realistico a fantasia, storia cilena con uno stile da noir americano anni ’50.

    fonte: Copyrighted, https://it.wikipedia.org/w/index.php?curid=6111474

  • Sabato 15 luglio

    apertura 15.30-24.00
    BibliotecaPassepartout con Aula studio dalle 15.30 …e fino a fine serata
    BioSocialBar con merende e aperitivi
    BioOsteria A CENA all’aperto in giardino dalle 20.00
    ore 21.30 Arena PodeRosa

    film THE LADY IN THE VAN
    di Nicholas Hytner Gran Bretagna 2015 104′
    Il film è ispirato alla vera storia di un’anziana che tra il 1974 e il 1989 ha vissuto in un furgone sul vialetto di casa di Alan Bennett, sceneggiatore del film che si avvale del carisma di Maggie Smith, icona della recitazione britannica. Miss Shepherd è un’anziana eccentrica e burbera che con il suo Van Bedford, dipinto di un giallo accesissimo, vive per le strade del quartiere di Camden Town spostandosi di civico in civico e destabilizzando l’equilibrio borghese della famiglia di turno. Alan Bennett a poco a poco entra in confidenza con Miss Shepherd e con il suo passato misterioso, finché il rapporto tra i due non si trasforma nella più singolare delle convivenze, con Miss Shepherd che parcheggia costantemente di fronte alla casa di Bennett.

    fonte: Di Utente:Michaelapratt - trailer tedesco ufficiale, Copyrighted, https://it.wikipedia.org/w/index.php?curid=6426585

  • PROMEMORIA 5 PER MILLE

    Donare il 5 per mille dell’ irpef al Casale Podere Rosa, SI PUO’ FARE e NON COSTA NULLA ma è un importante aiuto! Il codice fiscale dell’Associazione Casale Podere Rosa è: 96251610588 . Per sapere quanto le donazioni sono state utili leggete QUI

    [cinquepermilleriquadro]
  • ORARI ATTIVITA’ ORDINARIE ESTIVE
  • MARTEDI – MERCOLEDI

    apertura dalle 10.30 alle 18.30
    BibliotecaPassepartout con Aula studio (10.30-18.30)
    BioSocialBar con BioMensa a pranzo (ore 13.30)
    GIOVEDI- VENERDI – SABATO

    apertura dalle 15.30 alle 24.00
    Biblioteca Passepartout con Aula studio dalle 15.30 alle 22.30
    BioSocialBar con merende e aperitivi
    Gas-GAABE il venerdì dalle 18 alle 21.00
    BioOsteria A CENA all’aperto in giardino
    Conferenze, incontri, spettacoli e Arena PodeRosa maxischermo

    [orarieattivitaluglio]
  • BioRistorazione

    A servizio delle attività culturali e per l’autofinanziamento delle spese di gestione e del lavoro e riservata ai soci.
    Cucina tradizionale realizzata con prodotti locali a filiera corta e 99% bio, con menù attento alla scelta vegana e vegetariana. Info e prenotazioni per la BioOsteria: info@casalepodererosa.org o 3920488606 info

  • BibliotecaPassepartout con Aula studio

    Dal martedì al sabato con wi-fi gratuita. BioSocialBar per tutti i momenti di relax. Giardino attrezzato dove poter leggere o studiare o … oziare! info

    [ingressoaulastudio]

     

  • INFO INGRESSO E ACCESSIBILITA

    – ingresso libero con tessera soci
    – accesso e servizi senza barriere architettoniche
    – film proiettati con sottotitoli per sordi (a richiesta)

  • PROMEMORIA TESSERE ASSOCIATIVE

    La quota annuale è di vitale importanza in quanto ci permette di far fronte a diverse spese. I costi restano invariati ma vi invitiamo a sottoscrivere la tessera da 10€ (quota ordinaria + donazione). Ci aiuterete ad affrontare le emergenze ma anche a riservare qualche soldo da spendere in migliorie della struttura. Quota ordinaria 5€, studenti 2,5€, sottoscrittori 10€. Per gli under 18 … 0€!

    [tessera2017]
  • Il Casale Podere Rosa è ancora aperto … ma come tantissime realtà rischia lo sfratto! Per seguire gli aggiornamenti sul Casale Podere Rosa: #vertenza_CPR

    [stopsfrattiesgomberi]


e-mail info@casalepodererosa.org
telfisso 068271545 – telmobile 3920488606
www.casalepodererosa.orgbacheca fb
Newsletter ospitata sul server inventati.org
Per non ricevere più la newsletter: info@casalepodererosa.org