Mercatobio, Cineforum “allargato”, biblioteca, e caffetteria invernale. Newsletter 12.gennaio.2022

[5x1000 al Casale Podere Rosa]
[Casale Podere Rosa]
Newsletter di Casale Podere Rosa e Biblioteca Passepartout del 12.gennaio.2022


Sabato 15 gennaio torna il MercatoBIO, agricoltura biologica a kM Zero …e con nuova locandina psichedelica… ma i prodotti sono sempre quelli fatti con passione da piccole aziende agricole locali di Lazio e Abruzzo. Dalle 9 alle 13,30 si rinnova l’incontro diretto tra chi produce e chi vuole acquistare prodotti genuini “a basso impatto ambientale”. Ortaggi, vino, prodotti da forno dolci e salati e anche senza glutine, formaggi freschi e stagionati di
bufala, capra, pecora e vaccini, yogurt, olio e olive, miele, pane, prosciutto, zafferano, etc. Prodotti e produttori

Sarà aperto lo spazio BioBar sotto al gazebo con solo servizio al tavolo e riservato ai possessori di certificato verde rafforzato. Oltre alle colazioni è previsto anche vin brulè e cioccolata calda et altro per riscaldarsi o la birra alla spina per dissetarsi!

L’ingresso all’area del mercato è, come tutte le attività del Casale, riservato ai soci anno in corso, e con mascherina indossata correttamente, distanziamento e igienizzazione delle mani all’ingresso.
[zona rosa ristretta]


[Campagna di sottoscrizione 2022]

Campagna di sottoscrizione per l’anno 2022: il modulo cartaceo può essere compilato in sede oppure utilizzando il modulo on-line che stamperemo per voi da firmare.

Cineforum allargato! Le proiezioni dei film si svolgeranno il sabato, ma anche il martedì e giovedì pomeriggio (e prossimamente anche il venerdì). Le prime tematiche in programma sono sabato 15 Ambiente da difendere: storie di battaglie in difesa dell’ambiente di 50 anni, fa ma drammaticamente attuali ancor’oggi (ore 16,00 Cattive acque e ore 18,00 Il caso Minamata), mentre martedì 18 e giovedì 20 Arte e mercato: quando l’arte, seppur nata come protesta e contestazione del sistema economico dominante rischia di diventare essa stessa un oggetto del mercato (ore 17,30 il martedì Boom for real. L’adolescenza di Jean-Michel Basquiat e il giovedì Alla ricerca di Van Gogh.

Dalle ore 15 sarà aperta la caffetteria all’interno negli ambienti al primo piano, con te’, tisane, cioccolato caldo, orzo o bevande frizzanti, vini, birra, dolci o snacks salati, etc.

Prenotazioni per gli spettacoli: 068271545 o info@casalepodererosa.org

sabato 15 gennaio h.16,00
CATTIVE ACQUE
di Todd Haynes Stati Uniti 2019 122’
Todd Haynes, regista di film “sovversivi” come Safe, Io non sono qui, Carol, Lontano da qui, realizza un’importante film di impegno civile ambientale, degno dei film hollywoodiani di denuncia degli anni ’70. La storia vera di Rob Bilott, avvocato di Cincinnati che da paladino dell’industria della chimica si scopre loro accusatore in una crociata ventennale contro il colosso chimico Dupont che sta scaricando, indisturbato, rifiuti tossici da decenni. Ma lo stile di Haynes si riconosce anche in un legal thriller, andando a rivelare il veleno invisibile nel cuore della famiglia americana, l’unica istituzione più potente della malefica Dupont, che ha costruito un impero sulla padella anti-aderente, simbolo del capitalismo sposato all’ideale domestico americano.
[fonte: https://www.mymovies.it/film/2019/cattive-acque/]

sabato 15 gennaio h.18,30
IL CASO MINAMATA
di Andrew Levitas Stati Uniti 2020 115’
Dopo Cattive acque, un altro film hollywoodiano che denuncia un celebre caso di inquinamento ambientale. Adattamento cinematografico dell’omonimo libro di Aileen Mioko Smith e William Eugene Smith, il film narra le vicende di quest’ultimo, celebre fotografo documentarista statunitense, interpretato da Johnny Depp. Celebre per i suoi servizi sulla Seconda guerra mondiale pubblicati dalla rivista «Life», Smith nel 1971 è un uomo in profonda crisi, demotivato, determinato a smettere di fare il fotografo, in bolletta, tanto che ha venduto la sua attrezzatura. Ma si convince ad accettare di dare supporto e visibilità alla denuncia di una situazione di avvelenamento da mercurio a Minamata, in Giappone. Entrato in contatto con la comunità locale di pescatori e, aiutato dagli attivisti, documenta con la sua macchina fotografica malformazioni e malattie genetiche causate dai rifiuti industriali del colosso della chimica Chisso. Il suo lavoro e le proteste degli abitanti di Minimata saranno osteggiati in tutti i modi, ma Smith riuscirà a far pubblicare le sue fotografie, spingendo così la Chisso a risarcire le vittime e i loro familiari. Il film documenta dunque soprattutto,l’ultimo grande reportage di Eugene Smith ma soprattutto il risveglio della sua coscienza e il suo riscatto.
[fonte: https://www.mymovies.it/film/2020/minamata/]

martedì 18 gennaio h.17,30
BOOM FOR REAL. L’adolescenza di Jean-Michel Basquiat
di Sara Driver Stati Uniti 2017 78’ documentario
Il film è uno sguardo sul teenager Jean-Michel Basquiat prima che diventasse artista celebre e famoso. È una riflessione su come l’ambiente, la scena artistica, le sue frequentazioni, i movimenti culturali abbiano plasmato l’artista che poi è diventato. Il documentario apre una finestra sulla vita di Basquiat e la città di New York nel periodo che va dal 1978 al 1981. È uno sguardo complessivo ai movimenti che lo hanno toccato e ispirato così come all’influenza che su di lui ha avuto la violenta città di New York. Jean-Michel è diventato negli anni l’icona che meglio rappresenta questo periodo. Tutto il fermento che animava la città passava attraverso di lui: politica, hip-hop, punk, così come i movimenti per i diritti civili e le questioni razziali.
[fonte: https://www.mymovies.it/film/2017/boom-for-real/]

giovedì 20 gennaio h.17,30
ALLA RICERCA DI VAN GOGH
di Haibo Yu, Tianqi Kiki Yu Cina, Paesi Bassi 2016 80’ documentario
Dopo la trasformazione di Van Gogh in una sorta di popstar maledetta, un brusco ritorno alla realtà del business che si cela dietro le quinte. Attraverso la macchina da presa di Yu Haibo and Kiki Tianqi Yu viviamo la parabola di Zhao Xiaoyong, dall’industrializzazione del suo lavoro di copista al suo viaggio in Europa, con conseguente presa di coscienza del proprio sfruttamento e della qualità delle opere autentiche di Vincent Van Gogh. Un esercito di Van Gogh cinesi. È il paesaggio umano del quartiere di Dafen, nella metropoli cinese di Shenzhen, dove si lavora a ritmi incessanti per fabbricare riproduzioni esatte dei quadri di Van Gogh. Ma Zhao Xiaoyong vuole capire meglio Van Gogh, toccare il cuore di ciò che non può essere riprodotto: l’anima di un artista e della sua opera. E vuole conquistare la propria.
[fonte: https://www.mymovies.it/film/2016/chinas-van-goghs/]


Orari&attività gennaio 2022
Attività rivolte ai soci anno 2022 (informazioni sull’iscrizione all’associazione QUI)
martedì dalle 15 alle 19 con biblioteca, aula studio, caffetteria/sala da te’ e cineforum pomeridiano;
mercoledì dalle 9,30 alle 13,30 con biblioteca e aula studio;
giovedì dalle 15 alle 19 con biblioteca, aula studio, caffetteria/sala da te’ e cineforum pomeridiano;
venerdì dalle 9,30 alle 13,30 con biblioteca e aula studio; Gas-Gaabe dalle 16,30 alle 19,00, biobar, caffetteria e sala de te’;
sabato dalle 15 alle 19,00 con biblioteca e aula studio; cineforum pomeridiano dalle 16 in poi; biobar, caffetteria e sala de te’;
NB nei sabato di MercatoBio apertura h. 9


La biblioteca Passepartout per i servizi di prestito e restituzione libri è aperta in tutti gli orari di apertura generali (previo appuntamento a biblioteca@casalepodererosa.org)
L’aula studenti è fruibile martedì-giovedì-sabato dalle 15 alle 19 e mercoledì-venerdì dalle 9,30 alle 13,30 previa prenotazione.
E’ possibile utilizzare lo spazio all’esterno o la sala studenti interna (fino ad esaurimento posti disponibili). E’ possibile la consultazione delle librerie con le modalità per la fruizione dello spazio interno, oppure si possono consultare i vari cataloghi ed elenchi on-line e ricchiedere i libri in prestito via mail.
Link utili: ultimi arrivi || bibliografie visuali || catalogo (OPAC)


[5x1000 al Casale Podere Rosa]


Il Casale Podere Rosa, nonostante l’ingiunzione di sfratto ricevuta a dicembre 2016, prosegue le attività sociali, culturali e di intrattenimento, di difesa e valorizzazione dei beni comuni e dell’ambiente, di promozione e sostegno dei piccoli agricoltori, con servizi per le famiglie e i giovani . La #vertenzaCPR è ancora in atto per impedire la chiusura e trasformazione di questo storico spazio sociale e culturale della periferia romana.
[vertenza_CPR]


Contatti:
e-mail info@casalepodererosa.org
telfisso 068271545 – telmobile 3920488606
casalepodererosa.orgbacheca fb